fbpx
Da recuperareNews Serie TVSerie Tv

Netflix: 22 teen drama da recuperare

Le serie TV serie TV adolescenziali sono senza dubbio il genere di punta di Netflix, nel corso degli anni il catalogo è aumentato e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Teen drama avvincenti, scritti bene che narrano delle vicende di giovani adulti alle prese con l’entrata nell’età adulta.

Serie TV adolescenziali da vedere su Netflix

In questi anni ne abbiamo guardate tante e abbiamo pensato di consigliare le migliori serie teen drama disponibili nel catalogo Netflix. Sono serie che mettono al centro giovani adulti e che narrano le loro sfide, ma le abbiamo selezionate in modo che fossero piacevoli anche se guardate da un pubblico più adulto.

Sex Education

Sex education 2 cover
Serie TV adolescenziali da vedere su Netflix – Sex Education

Otis (Asa Butterfield), figlio di una sessuologa (Gillian Anderson), utilizza la conoscenza appresa indirettamente dalla madre, dando consigli in cambio di denaro ai suoi compagni di scuola. In quest’avventura è affiancato da Maeve (Emma Mackey), di cui è innamorato, tra gli altri protagonisti ci sono Eric (Ncuti Gatwa), miglior amico di Otis, che tiene inizialmente nascosta la propria omosessualità alla famiglia religiosa oltre a rubare ogni scena in cui è presente.

Questa serie offre un perfetto equilibrio tra le sfide affrontate dai giovani e un po’ di escapismo, l’estetica della serie, inoltre, è un omaggio ai film di John Hughes, cosa che rende la storia senza tempo.

Leggi anche: Sex Education: il corso che non abbiamo mai avuto – Recensione della serie Netflix con Asa Butterfield e Gillian Anderson

On My Block

Serie tv adolescenziali Netflix – On My Block

La storia si concentra sulle vite di adolescenti neri e sudamericani di una comunità South Central Los Angeles, dove la violenza delle gang è all’ordine del giorno; il punto di forza di questa serie TV è la varietà di esperienze, che questi giovani vivono: dove altro puoi trovare un ragazzo, obbligato dalla famiglia ad affiliarsi ad una gang e una ricerca stile Goonies del mitico bottino di una famigerata rapina? La serie tiene lo spettatore incollato allo schermo, ribaltando le aspettative e alternando aspetti comici a momenti altamente emotivi.

Skins

skins
Serie TV adolescenziali da vedere su Netflix – Skins

A differenza dei corrispettivi americani, Skins è radicalmente senza filtri. Questa serie TV inglese tratta di temi fortemente sensibili come disturbi alimentari, sessualità, abuso di droghe e verginità in una maniera esagerata, ma credibile. All’epoca della sua messa in onda, la serie è stata criticata per l’edonismo dei personaggi, ma non si è mai tirata indietro dal mostrare le conseguenze delle loro azioni. Nonostante siano passati anni è ancora attuale, inoltre potrete trovare volti noti, prima che diventassero famosi, come: Nicholas Hoult, Dev Patel e Joe Dempsie.

LEGGI ANCHE: Skins (UK): i 5 motivi per recuperare la serie tv

Everything Sucks!

Serie tv adolescenziali Netflix – Everything Sucks!

Ambientata in una piccola cittadina dell’Oregon nel 1996, mostra varie amicizie e relazioni improbabili: mente il coraggioso, ma inconsapevole Luke (Jahi Di’Allo Winston) ha una cotta per la tranquilla Kate (Peyton Kennedy), lei mette in dubbio la propria sessualità, quando inizia a provare qualcosa per Emaline (Sydney Sweeney), la quale ha una relazione co-dipendente con l’arrogante Oliver (Elijah Stevenson). Oltre ad una colonna sonora tipicamente anni ’90, Everything Sucks! offre storie toccanti di ragazzi alla scoperta di se stessi in un’epoca meno tollerante .

The Society

Serie tv adolescenziali netflix – The Society

Questa serie TV vede Allie (Kathryn Newton) diventare leader di una nuova società, quando lei ed i suoi compagni di classe vengono trasportati in una copia quasi perfetta della loro cittadina del Connecticut. Tra risolvere il mistero su come siano arrivati lì e come tornare a casa, dovranno cercare di capire come sopravvivere senza distruggersi a vicenda.

Si tratta di un misto tra The 100, The Leftovers e Under The Dome.

LEGGI ANCHE: The Society– Recensione della serie Netflix

Elite

Claudia Salas in una scena di Elite
Claudia Salas in una scena di Elite

Questo giallo – teen drama spagnolo, segue le vite degli studenti di un liceo privato esclusivo e di come le loro ambizioni, desideri e gelosie portino all’omicidio di uno di loro. Oltre al mistero principale, la serie tratta anche tematiche più comuni come la difficoltà di essere gay in una famiglia conservatrice, quanto uno sia disposto a fare per far parte di un gruppo e le trappole dei social media, prende molto dalle soap opera, è esagerato, ma assolutamente accattivante.

Visita l’area dedicata a Elite.

Riverdale

Serie tv adolescenziali Netflix – Riverdale

Se volete ridere un minuto, urlare alla stupidità di un personaggio e chiedervi perché un adolescente stia facendo uno spogliarello in un bar di motociclisti, questa è la serie che fa per voi. Il bello è che quando i personaggi sono così stupidi come quelli di Riverdale, vuol dire che tutto è possibile: un liceale come talpa dell’FBI, un altro ucciso da un orso, per poi tornare in vita l’episodio successivo e dare gli esami finali. Nonostante l’assurdità delle varie vicende, ci terrete alle sorti dei personaggi.

Le Terrificanti Avventure Di Sabrina

Chilling Adventures of Sabrina - Le terrificanti avventure di Sabrina Cover

Questo spinoff dark e altrettanto poco realistico di Riverdale, ha poco a che vedere con Sabrina, Vita da Strega. La protagonista è Sabrina Spellman (Kiernan Shipka), metà strega, metà mortale, che si trova a navigare il mondo reale, la magia e l’adorazione di Satana. ci sono dei momenti in cui la serie può chiedere tanto allo spettatore, ma è sempre divertente, bisogna ricordare un cast di tutto rispetto: Miranda Otto, Gavin Leatherwood, Lucy Davis, Michelle Gomez, Tati Gabrielle e Chance Pedromo.

Atypical

Serie TV adolescenziali da vedere su netflix – Atypical

Atypical ha tutti gli elementi di un buon teen drama: momenti imbarazzanti, educativi e la difficoltà di trovare l’amore in quell’inferno che è il liceo. Tutto questo con una particolarità, in quanto il personaggio principale, Sam (Keir Gilchrist), è autistico. Quando Sam vive gli alti e bassi dell’adolescenza, dell’innamoramento e dell’imminente partenza per il college, ci viene presentata sua sorella Casey (Brigitte Lunde-Paine), che capisce lentamente di provare dei sentimenti per l’amica Izzie (Fivel Stewart).

LEGGI ANCHE: Netflix 2020: Le 27 serie TV cancellate nel corso dell’anno

Derry Girls

serie tv adolescenziali Netflix – Derry Girls

Ambientata nell’Irlanda del Nord degli anni ’90, questa divertente serie tv segue le vicende di un gruppo di amiche: l’entusiasta Erin (Saoirse-Monica Jackson); l’eccentrica Orla (Louisa Harland), sua cugina; Clare (Nicola Coughlan), sempre rispettosa delle regole; e la ribelle Michelle (Jamie-Lee O’Donnell); si unirà il cugino di quest’ultima, James (Dylan Llewellyn), che diventerà l’unico ragazzo e l’unico inglese al liceo cattolico del paese.

LEGGI ANCHE: Derry Girls: 5 motivi per guardare questa serie Netflix

Heartstopper

Heartstopper 2

Heartstopper” è una serie TV britannica basata sull‘omonima graphic novel scritta e illustrata da Alice Oseman.

La serie ruota intorno alla storia d’amore tra due studenti adolescenti, Charlie Spring e Nick Nelson, che frequentano la stessa scuola.

Quando Charlie e Nick vengono casualmente assegnati come compagni di banco, inizia a svilupparsi una profonda amicizia tra i due. Col passare del tempo, Charlie si rende conto di provare dei sentimenti romantici verso Nick, e gradualmente inizia a innamorarsi di lui. Nel frattempo, Nick inizia ad apprezzare sempre di più la compagnia e l’amicizia di Charlie.

Man mano che la loro relazione cresce e si sviluppa, Charlie si trova a navigare tra l’ansia e la gioia di innamorarsi di un ragazzo per la prima volta, mentre Nick si confronta con la sua sessualità e le pressioni sociali della scuola.

La serie esplora temi di identità, accettazione di sé, amicizia e amore adolescenziale. La chimica tra Charlie e Nick è al centro della narrazione, mostrando la bellezza e la complessità delle prime esperienze romantiche e delle scoperte personali durante l’adolescenza.

LEGGI ANCHE: Heartstopper: la recensione della seconda stagione

Non ho mai

Un'immagine promozionale di Never Have I Ever - Non Ho Mai
Un’immagine promozionale di Never Have I Ever – Non Ho Mai

Non ho mai (“Never Have I Ever“) è una serie TV statunitense creata da Mindy Kaling e Lang Fisher e segue la storia di Devi Vishwakumar, una studentessa di origine indiana di 15 anni che vive a Sherman Oaks, California.

La serie inizia con Devi che cerca di riprendersi dopo la morte improvvisa di suo padre, Mohan. Determinata a cambiare la sua vita e a diventare più popolare a scuola, prende una serie di decisioni audaci e spesso imbarazzanti mentre cerca di bilanciare la sua vita familiare, scolastica e sociale.

Young Royals

Young Royals 3 recensione della stagione finale

Un teen drama svedese che racconta le vicende dell’erede al trono di Svezia: Principe Wilhelm.

Per prepararlo alla vita da monarca viene mandato a studiare in un esclusivo collegio. In questo ambiente di lusso e privilegio, Wilhelm inizia a esplorare la sua identità e i suoi desideri più profondi.

Tuttavia, il giovane principe si trova ad affrontare un dilemma: da un lato, i doveri e le responsabilità imposte dal suo status di erede al trono; dall’altro, i suoi sentimenti e l’amore che lo conducono su una strada molto diversa.

Tra le rigide aspettative della famiglia reale e le sue aspirazioni personali, Wilhelm si trova a dover scegliere tra ciò che gli è stato imposto e ciò che veramente desidera. La serie esplora il conflitto interiore del principe. Wilhelm dovrà decidere se seguire le tradizioni familiari e gli obblighi istituzionali oppure ascoltare il suo istinto e perseguire la felicità e l’autenticità nella sua vita.

LEGGI ANCHE: Young Royals 3: la conclusione che speravamo. La recensione della terza e ultima stagione

Heartbreak High

Heartbreak High 2 , Darren, Quinni e Amerie

Reboot dell’omonima serie australiana degli anni 90, Heartbreak High racconta le vite di alcuni studenti di un liceo di Sydney.

Amerie perde la sua popolarità dopo essere stata smascherata come autrice di un murales che mette in piazza tutte le relazioni passate e presenti, intercorse tra tutti gli studenti della scuola. Nel frattempo, la sua migliora amica, Harper, smette di parlarle senza un vero motivo e Amerie è costretta ad abbandonare la sua vecchia cerchia di amicizie e si lega a Darren e Quinni, considerati i looser.

La serie divertente e con diversi colpi di scena che valgono la visione.

LEGGI ANCHE: Heartbreak High 2: trama, cast, data di uscita e trailer

Grand Army

Grand Army

Una serie molto sottovalutata che trovate nel catalogo di Netflix è Grand Army.

Ambientato nei primi mesi del 2020 esplora le storie di 5 studenti della omonima scuola di Brooklyn, New York. 
Molti i temi trattati: povertà, orientamento sessuale, femminismo, violenza sessuale, razzismo.

Summertime

Summertime 3 stagione,

Summertime” è un teen drama che segue le vacane estive di un gruppo di giovani durante un’estate indimenticabile sulla costa adriatica.

La storia ruota attorno a Summer e Ale, due giovani provenienti da mondi diversi che si incontrano durante le vacanze estive. Summer è una ragazza introversa che non ama l’estate, mentre Ale è un pilota professionista di moto. Nonostante le molte differenze, i due si innamorano e vivono una relazione intensa che sfida le aspettative e le convenzioni.

Nel frattempo, la serie esplora anche le vite degli amici e delle famiglie di Summer e Ale, rivelando storie di amore, amicizia, tradimento e crescita personale.

“Summertime” affronta temi universali legati all’adolescenza, come la ricerca di sé stessi, la scoperta dell’amore e le sfide della transizione verso l’età adulta, il tutto in un’ambientazione estiva mozzafiato lungo le coste italiane.

Skam Italia

Ideata da Ludovico Bessegato per TIMvision e prodotta da Cross Productions, Skam Italia è il remake riuscitissimo dell’omonima serie norvegese.

Netflix ha ereditato la serie nel 2020, producendo la quarta, la quinta e la sesta stagione.

Skam Italia racconta la storia di alcuni ragazzi di un liceo di Roma, ogni stagione è dedicata a un personaggio diverso e generalmente viene affronta una tematica di interesse generale.

LEGGI ANCHE: Skam Italia 6: la recensione della sesta stagione

Outer Banks

Outer Banks, tutto quello che sappiamo sulla seconda stagione

Outer Banks serie ricca di azione e colpi di scena, segue un gruppo di amici adolescenti provenienti da diverse fasce sociali, che vivono sull’isola, in Carolina del Nord.

La trama si concentra su John B, il leader del gruppo, che cerca disperatamente di scoprire la verità dietro la misteriosa scomparsa del padre e di un tesoro leggendario legato a una nave naufragata. Insieme ai suoi amici, JJ, Pope e Kiara John B si immerge in una serie di avventure pericolose, mentre viene coinvolto in intrighi e rivalità tra le varie fazioni dell’isola.

Parallelamente, emerge una storia d’amore tra John B e Sarah Cameron, figlia di un ricco e potente uomo d’affari locale, che mette alla prova le loro alleanze e le loro convinzioni.

Un teen drama avvincente, con personaggi carismatici e scenari spettacolari delle Outer Banks.

Baby

Riccardo Mandolini e Benedetta Porcaroli in Baby 3
Riccardo Mandolini e Benedetta Porcaroli in Baby 3

Non potevamo non inserire Baby, il teen drama italiano che ha lanciato la carriera di Benedetta Porcaroli e di altri giovani attori come zurzolo.

I protagonisti sono studenti di un liceo romano nel quartiere Parioli e si ispira a fatti realmente accaduti delle Baby squillo.

Leggi anche la recensione dell’ultima stagione: Baby 3 e il capitolo finale dello scandalo delle baby squillo romane. Recensione della terza stagione

Mercoledì

Jenna Ortega in Mercoledì
Jenna Ortega in Mercoledì – Cr. Matthias Clamer/Netflix © 2022

Se pur dark e di genere fantasy, Mercoledì un teen drama revival de La Famiglia Addams che ha ottenuto molto successo nella scorsa stagione televisiva.

Sviluppata e prodotta da Tim Burton, la serie ruota attorno a Mercoledì Addams, la figlia più giovane e oscura della famiglia Addams, famosa per il suo amore per tutto ciò che è macabro e bizzarro.

Ambientata durante gli anni del liceo di mercoledì, quando inizia a scoprire e a esplorare i suoi poteri soprannaturali e le sue abilità, mercoledì si trova ad affrontare le tipiche sfide dell’adolescenza, come l’amicizia, l’amore e l’identità personale, tutto mentre indaga su una serie di misteri e crimini che accadono nella sua scuola.

The end of the f***ing world

xr:d:DAF2sv-gc1I:49,j:7798407094555963124,t:24040915

Basata sul fumetto omonimo di Charles Forsman, racconta la storia di due ragazzi di 17 anni, James e Alyssa, lui convinto di essere uno psicopatico e lei lunatica, ribelle e insoddisfatta della sua vita. I due decidono di scappare insieme per fuggire dalla routine monotona che li circonda.

LEGGI ANCHE LA RECENSIONE: The End of the F***ing World: quanto è difficile avere 17 anni – Recensione prima stagione

Tredici

13 Reasons Why 3

13 reason why un teen drama divenuto ormai un cult perché affronta la tematica del suicidio e del bullismo in adolescenza.

Ideata da Brian Yorkey, questa serie basata sul romanzo 13 di Jay Asher, racconta le settimane prima del suicidio di Hannah Baker, che, prima di togliersi la vita, registra dei video con i tredici motivi che l’hanno portata a questo atto definitivo.

Leggi la recensione dell’ultima stagione: 13 Reasons Why 4, per fortuna è arrivata la fine. Recensione dell’ultima stagione del teen drama di Netflix.

Chiara

pazza per Doctor Who e serie inglesi in generale; ho paura che se avessi il tempo potrei arrivare a seguire un numero infinito di telefilm

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio