fbpx
Attori e AttriciSerie Tv

Heartstopper: Kit Connor parla del coming out poco spontaneo

Mentre siamo immersi nella visione della seconda stagione di Heartstopper, si è tornati a parlare del “forzato” coming out che uno dei protagonisti della serie, Kit Connor è stato indotto a fare.

Un avvenimento molto dibattuto dalla stampa, soprattutto per via dell’impatto che il fandom e i social network hanno avuto su giovanissimo attore quasi costringendolo a parlare pubblicamente di un aspetto così privato e personale.

Lo scorso novembre, infatti, l’attore è stato fotografato mentre si teneva per mano con Maia Reficco, la sua co-protagonista nel prossimo adattamento del romanzo di YA A Cuban Girl’s Guide to Tea and Tomorrow, sono iniziate delle speculazioni molto insistenti sull’orientamento sessuale dell’attore.

LEGGI ANCHE: Heartstopper: la recensione della seconda stagione

L’accusa di Queerbaiting e il coming out di Kit Connor

Una fetta di fan della serie Netflix ha iniziato ad accusare Kit Connor di “queerbaiting, cioè di sfruttare le speculazioni sul suo orientamento sessuale, fingersi parte della comunità LGBTQ+, per motivi di immagine.

Le accuse online si sono intensificate tanto a indurre Kit Connor ad abbandonare Twitter. Esasperato però dalle continue speculazioni, ha dichiarato il suo orientamento sessuale, sottolineando quanto il coming out fosse però poco spontaneo

 “Sono bisessuale. Congratulazioni per aver costretto un diciottenne a fare coming out. Penso che alcuni di voi abbiano perso il punto dello spettacolo. Ciao.” 

(Il tweet ha raccolto un milione di Mi piace sulla piattaforma.)

Kit Connor coming out

Dopo mesi e quindi un tempo sufficiente per metabolizzare questo avvenimento, Kit intervistato da British Vogue, ha sottolineato quanto quel momento sia stato complicato per lui, perché probabilmente non avrebbe mai fatto coming out se non avesse sentito questa forte pressione da parte dei fan.

Kit Connor ci tiene a precisare che era perfettamente a suo agio con la sua sessualità, già da prima di Heartstopper

“È stato un processo molto naturale per me. Non ho avuto un momento “oh, merda”. È diventato sempre più evidente. 

Sebbene la sua famiglia fosse “super accogliente, inclusiva e meravigliosa”, la sua scuola maschile non lo è stata ( N.D.R. come il suo personaggio). “C’era un’atmosfera molto eteronormativa”, dice. “Non era un ambiente molto inclusivo.

Internamente, era consapevole della narrazione e degli stereotipi che c’è intorno a coloro che sono bisessuali. “Forse sei troppo etero per essere gay e sei troppo gay per essere etero. Quindi per un certo periodo della mia vita mi sono posto delle domande. Ma ora mi sento molto più sicuro di me stesso”. 

La delusione per la reazione dei fan

Kit Connor ha poi parlato delle sensazioni dietro al suo coming out, spiegando che probabilmente senza pressioni esterne non avrebbe mai parlato pubblicamente del suo orientamento sessuale.

Penso che usare il termine “forzato” non sia la parola giusta che userei, ma direi che avrei preferito farlo in un altro modo”, dice. “Inoltre, non so se l’avrei mai fatto. Indipendentemente da questo però, “Sentivo solo che non era qualcosa di cui ero pronto a parlare”. “Non ero arrabbiato. Sono rimasto leggermente deluso da questa reazione.

Un momento potete

A otto mesi di distanza però, l’attore ha chiarito che non si pente di aver pubblicato di quel tweet:

»Alla fine di questa storia, però, non mi pento di averlo fatto perché per molti versi è stato un momento molto potente»

Sicuramente le polemiche di queerbaiting stanno chiaramente sfuggendo di man. Sembra assurdo che nel 2023 partecipare al Pride, interpretare un personaggio bisessuale in una serie tv e tenere per mano una costar nel tempo libero, diventino motivi di speculazione sulla sessualità di qualcuno.

Maura Pistello

Fondatore/ Admin Giornalista pubblicista Serie tv dipendente, accanita lettrice, amante del cinema e dell'arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio