fbpx
Da recuperareRubriche Serie TVSerie Tv

Smallville: 45 (+1) curiosità che forse non conosci sulla serie tv con Tom Welling

“Somebody save me…”. Iniziava così la sigla di una delle serie tv più popolari degli anni 2000. Prima che la Marvel Cinematic Universe diventasse il colosso che è oggi. Prima che la DC facesse più di un buco nell’acqua con una, due, tre diverse versioni di Superman sul grande schermo. Ecco, in una galassia lontana e tempi non sospetti, Smallville portava su schermo un eroe famoso e conosciuto, ma con una sfumatura completamente nuova: un Superman giovane.

Alle prese con scuola, amici, prime cotte e la scoperta dei suoi fantastici poteri, Clark Kent non è ancora l’uomo d’acciaio di Metropolis. Interpretato da un allora sconosciuto Tom Welling, in Smallville Clark Kent è l’amico di Chloe (Allison Mack) e Pete (Sam Jones III), il ragazzo che ha una cotta per Lana Lang (Kristin Kreuk), l’amico di un rivale che ancora non vede in Lex Luthor (Michael Rosenbaum).

Quello che nessuno all’epoca aveva riconosciuto alla serie tv targata The WB, diventata poi The CW per le ultime stagioni dopo la fusione del network con UPN, era l’aver gettato le basi della potenza e del fascino che un supereroe su piccolo schermo poteva avere. Grazie ad un buon cast, un mix di eroi veri e inventati e una mitologia ampia da cui attingere, Smallville aveva tenuto duro per ben 10 stagioni. In un’epoca in cui, ricordiamolo, gli ascolti erano quelli che determinavano il successo di uno show, non le visualizzazioni su Netflix, e le stagioni erano da 22 episodi ciascuna, altro che 8, Smallville è stato l’apripista per un’era che poi i supereroi hanno dominato. Nel 2012 ha visto la luce, sempre su The CW, Arrow con Stephen Amell, che poi tramite vari spin-off avrebbe costruito un multiverso DC su piccolo schermo che contava almeno 5 serie tv diverse, con The Flash, Supergirl, Legends of Tomorrow, Batwoman e Black Lightningh. Senza considerare le cinque stagioni del fortunato Gotham, un altro show sulle origini, in questo caso del Tenente Gordon e di Batman, e dello spin-off Pennyworth.

Insomma, si può fare un lungo giro, ma è evidente che Smallville è stata l’origine di tante future ramificazioni “supereroistiche”. Per chi ha tempo, grazie alle maratone della serie tv su Warner TV (canale 37 del digitale terrestre), è possibile riguardare la serie tv e fare un viaggio nei ricordi. Per gli altri, ecco qualche curiosità sulla serie tv per tenervi impegnati durante le pubblicità del rewatch.

Scopri tutte le curiosità sulla serie tv Smallville, con Tom Welling, Kristin Kreuk e Michael Rosenbaum.

Credits: The CW; Curiosità sulla serie tv Smallville

Tom Welling è apparso nei panni di Clark Kent in tutti e 217 episodi della serie tv

1 – Gli attori Tom Welling e Allison Mack, che interpretano rispettivamente Clark Kent e Chloe Sullivan, sono gli unici due attori a comparire in tutte e dieci le stagioni della serie tv.

2 – Tom Welling, nello specifico, è apparso in tutti e 217 episodi della serie tv.

3 – Seppur sposato dalla primissima stagione di Smallville, Tom Welling (supportato dall’ufficio Publiche Relazioni della The CW) ha preferito tenere sottotono il proprio matrimonio con Jamie White. Questo, secondo il network, avrebbe aiutato a non impattare negativamente il suo status di sex symbol, che la serie tv contribuiva ad alimentare.

4 – Tom Welling, Allison Mack, Michael Rosanbaum, Josh Schneider e Justin Hartley sono gli unici attori membri del cast di Smallville che hanno anche diretto degli episodi nello show. Rispettivamente, Tom Welling ne ha diretti sette, Allison Mack due e tutti gli altri un episodio ciascuno.

5 – Tom Welling (Clark Kent) Allison Mack (Chloe Sullivan), Michael Rosenbaum (Lex Luthor), John Schneider (Jonathan Kent) Annette O’Toole (Martha Kent) e John Glover (Lionel Luthor) sono gli unici attori della serie tv ad apparire sia nel pilot che nell’episodio conclusivo dello show.

6 – L’attore ha confessato di non essere un grande fan dei fumetti di Superman. Per sua ammissione, tuttavia, la mancanza di contesto sul personaggio potrebbe essere stato il motivo principale per cui gli è riuscito così bene.

Credits: The CW; Curiosità sulla serie tv Smallville

Jensen Ackles, Milo Ventimiglia e tutti i collegamenti tra Smallville e Supernatural

7 – Annette O’Toole, interprete di Martha Kent, era Lana Lang in Superman III, film del 1983.

8 – Quando è stato scelto come interprete di Superman/Clark Kent, Tom Welling ha ricevuto tantissimi regali a tema Superman dai fan. L’attore ha scelto di lasciarli chiusi fino alla fine della serie tv.

11 – Nella quarta stagione appare, nei panni di Jason Teague, l’attore Jensen Ackles. Famoso principalmente per il ruolo di Dean Winchester in Supernatural, pochi sanno che era la seconda scelta per il ruolo di Clark Kent proprio in Smallville. Qualora Tom Welling avesse rifiutato la parte, sarebbe stato lui Clark Kent.

12 – Jensen Ackles ha lasciato la serie per interpretare Dean Winchester in Supernatural nel 2005. Il suo collega e “fratello” su schermo, Jared Padalecki, ha fatto lo stesso con il proprio ruolo in Una Mamma per Amica. Ha infatti lasciato lo show e il ruolo di Dean per interpretare il secondo fratello Winchester, Sam.

13 – Un altro collegamento tra le due serie tv sta in un crossover mai realizzato. L‘idea era quella di far salvare da Dean e Sam Winchester Tom Welling, che sarebbe stato “afflitto” dalla maledizione dei “Superman”, che avrebbe dovuto colpire tutti gli attori che interpretano il supereroe DC. Il progetto non si è mai concretizzato.

LEGGI ANCHE: Supernatural – 45 curiosità che (forse) non sapevate della serie tv

14 – Oltre a Jensen Ackles, anche Milo Ventimiglia è stato preso in considerazione per il ruolo di Clark Kent. Sebbene gli sceneggiatori abbiano preferito Tom Welling nel ruolo di Superman, l’attore li aveva convinti tanto da assegnargli il ruolo di Jess Mariano in Una Mamma per Amica. Qualche anno dopo, nel 2006, Milo Ventimiglia avrebbe comunque indossato il “mantello” da supereroe in Heroes.

Credits: The CW; Curiosità sulla serie tv Smallville

Il ritorno di Lois e Clark interpretati da Erica Durance e Tom Welling dell’Arrowverse della CW

15 – Kristen Bell (voce di Gossip Girl e protagonista di Veronica Mars) ha fatto l’audizione per il ruolo di Chloe Sullivan.

16 – In un episodio della serie tv Paul Wesley appare nei panni di Lucas Luthor, il fratello di Lex. L’attore non è più tornato per il ruolo dopo quel singolo episodio, e il fratello di Lex non è più stato citato neppure una volta nel corso della serie tv. Paul Wesley avrebbe tuttavia costruito la propria carriera grazie alla CW nei panni del vampiro Stefan Salvatore in The Vampire Diaries.

LEGGI ANCHE: The Vampire Diaries – Ian Somerhalder e Paul Wesley produttori di un loro bourbon

17 – I fan avevano chiesto a gran voce il ritorno di Tom Welling nei panni di Clark Kent nella serie tv prodotta da The CW Supergirl del 2015. L’attore aveva dichiarato allora che non c’erano paralleli a livello narrativo tra Smallville e il nuovo show, e che non avrebbe avuto senso apparirvi. Tuttavia, Tom Welling è tornato nei panni di Clark Kent insieme a Erica Durance in quelli di Lois Lane durante il crossover Crisis on Infinite Earths come un Clark Kent di un universo alternativo.

18 – L’apparizione di Lois Lane e Clark Kent interpretati da Erica Durance e Tom Welling in Crisis on Infinite Earths: Part Two nel 2019 stabilisce che gli eventi di Smallville si svolgono sulla Terra-167.

19 – Nel crossover, scopriamo che Lois e Clark hanno avuto insieme due figlie. Nei fumetti, i due sono genitori di Jonathan “Jon” Kent, Superboy. Nella serie tv, invece, Jonathan è il figlio di Chloe Sullivan e Oliver Queen di questo universo.

20 – La serie tv del 2015 Supergirl con protagonisti Melissa Benoist, Chyler Leigh, Katie McGrath e Chris Wood ha ripreso nella propria mitologia tante cose che erano state presentate in Smallville (e non necessariametne nei fumetti). Per esempio, nello show si parla di come Lex e Clark fossero amici prima di diventare avversari, si parla del personaggio di Chloe Sullivan (che nei fumetti non esiste), degli effetti della criptonite rossa sono i medesimi e lo stesso per le origini di Lena Luthor.

Credits: The CW; Curiosità sulla serie tv Smallville

Il cast ha chiesto alla produzione un autista per Tom Welling (e la ragione è dolcissima)

21 – Dalla sesta stagione, Aaron Ashmore appare nella serie tv nei panni di Jimmy Olsen. Il suo fratello gemello, Shawn Ashmore, che gli somiglia come una goccia d’acqua, è apparso nella prima e terza stagione come Eric Summers.

22 – Allison Mack, che interpreta Chloe, ha fatto inizialmente l’audizione per interpretare Lana Lang. Il ruolo è poi ovviamente andato a Kristen Kreuk.

23 – L’attrice Helen Slater interpreta in Smallville la madre biologica di Superman, Lara. In Supergirl, la serie tv del 2015, interpeta la madre adottiva di Kara Danvers, Eliza Danvers.

24 – Viceversa, Erica Durance che interpreta Lois Lane in Smallville, è tornata in Supergilrl nei panni della sua madre biologica, Alura, al posto di Laura Benanti.

25 – Tutto il cast di Smallville ha chiesto a gran voce che Tom Welling potesse avere un autista. Questo perchè l’attore, che appariva in quasi ogni scena, doveva guidare per un’ora fino a casa alla fine delle riprese. Il resto del cast era spaventato dal fatto che potesse avere un incidente a causa della stanchezza. Così, per assicurarsi che lui ottenesse un autista, tutti gli altri attori hanno firmato un documento attestando che loro non ne avrebbero mai richiesto uno.

lois lane erica durance clark kent tom welling
Credits: The CW; Curiosità sulla serie tv Smallville

Prima di Smallville, l’idea era di sviluppare una serie tv sulle origini e l’adolescenza di Bruce Wayne

26 – Nella serie tv, Clark, Chloe e Pete lavorano per un giornalino studentesco al liceo, chiamato “The Torch”. Il nome è ispirato al giornalino della Glenville High School a Cleveland, nell’Ohio. I creatori di Superman, Jerry Siegel e Joe Shuster, hanno lavorato insieme al Glenville Torch mentre erano studenti.

27 – Inizialmente i produttori di Smallville stavano valutando di uno show che seguisse le vicende di un giovane Bruce Wayne. Dal momento che Christopher Nolan stava lavorando al primo capitolo della sua trilogia su Batman, Batman Begins, uscito nel 2005, hanno deciso di accantonare il progetto per non “competere” con un film. Si è scelto di seguire invece la storia di un giovane Clark Kent, in quello che poi sarebbe diventato Smallville. Il progetto tuttavia vide la luce nel 2014, quando uscì Gotham.

28 – Dal momento che la Warner aveva posto un embargo sul personaggio di Batman, proprio a causa dei progetti che coinvolgevano Christian Bale e Christopher Nolan, Oliver Queen aka Freccia Verde ha sostituito Batman nella serie. Il supereroe di Gotham è arrivano nel prosieguo a fumetti dello show, intitolato Smalville: Stagione Undici.

29 – L’arrivo di Tess Mercer/Lutessa Lena Luthor nella stagione otto è stato un chiaro tentativo di colmare il vuoto lasciato da Lex Luthor, interpretato da Michael Rosenbaum. Il personaggio è un mix tra Miss Teschmacher, interpretata da Valerie Perrine, nel Superman del 1978, Mercy Graves in Le Avventure di Superman del 1996, Lena Luthor e Contessa del Portenza dei fumetti. Il suo nome, infatti, ricorda vagamente Teschmacher – aka Tess Mercer.

30 – In molti episodi di Smallville, Lex Luthor indossa magliette di colore viola. Si tratta di un riferimento ai fumetti, in cui Lex Luthor era appunto associato a questo colore.

31 – In quasi tutti gli episodi, il nome dell’episodio è nominato in qualche punto dello show.

Credits: The CW; Curiosità sulla serie tv Smallville

Justin Hartley ha rifiutato di fare uno spin-off di Arrow – ma poi ci ha pensato Stephen Amell

32 – Le cugine Chloe Sullivan e Lois Lane si “scambiano” l’interesse amoroso. Nelle prime stagioni, Chloe è segretamente innamorata di Clark Kent, che diventerà il fidanzato di Lois. Viceversa, Lois era innamorata di Oliver Queen. con cui Chloe si ritroverà in una relazione.

33 – Nella sesta stagione, era stata considerata l’idea di fare uno spin-off incentrato sul personaggio di Oliver Queen/Green Arrow con Justin Hurtley come protagonista. L’attore aveva rifiutato, preferendo restare fedele a Smallville e a quello che lo show aveva realizzato. Nel 2012, è andata in onda la prima stagione della serie tv Arrow sulla stessa emittente che aveva mandato in onda Smallville. Stephen Amell è stato scelto per interpretare l’arciere mascherato in questa versione.

34 – I fan dello show avevano lanciato una raccolta firme online per far interpretare a Tom Welling il personaggio di Superman nel film Superman Returns del 2006. La campagna, ovviamente, non ebbe successo e il ruolo andò all’attore Brandon Routh, che è di due anni più giovane di Tom Welling. Qualche anno dopo, Brand Routh avrebbe fatto parte di un altro franchise di supereroe, apparendo nei panni di Atom nella serie tv Flash, che fa parte dell’Arrowverse di The CW con Stephen Amell nei panni di Oliver Queen.

35 – Smallville ha rappresentato la prima apparizione su schermo di diversi personaggi dei fumetti DC. Nello specifico tra i più rilevanti: Pete Ross, Oliver Queen/Green Arrow, la Suicide Squade con Amanda Waller e Deadshot. Ma anche Saturn Girl, Lightning Lad e Cosmic Boy della Legione dei Supereroi, Cyborg, Bart Allen/Impulse, Zaranna, Stargirl e Aquaman.

smallville serie tv curiosità
Credits: The CW; Curiosità sulla serie tv Smallville

Lex Luthor avrebbe potuto essere intereptato da Zachari Levi (ma lui ha detto no)

36 – In uno degli episodi appare un giovanissimo Tyler Posey, che sarebbe più tardi diventato noto per il ruolo di Scott in Teen Wolf. Nella serie tv, l’attore recita insieme a Tyler Hoechlin e Dylan Sprayberry. Il primo è stato Superman nella serie del 2015 Supergirl, mentre Sprayberry è apparso nei panni di un giovane Clark Ken in Uomo d’acciaio, il film del 2013 con Henry Cavill.

37 – La scuola privata che Lex Luthor e Oliver Queen hanno frequentato porta il nome di Execelsior Academy. Si tratta della frase più volte ripetuta da Stan Lee, creatore dei fumetti della Marvel.

38 – Nel 2022, Michael Rosenbaum e Tom Welling hanno lanciato insieme un podcast intitolato Talk Ville. Il podcast è strutturato in modo tale da commentare in ogni episodio un episodio della serie tv. Durante le varie puntate, disponibili su YouTube e Spotify, i due protagonisti sono stati spesso raggiunti da altri membri del cast.

39 – Durante uno degli episodi di Talk Ville, è stato rivelato che Zachary Levi ha rifiutato il ruolo di Lex Luthor. L’attore avrebbe poi interpretato un eroe molti anni più avanti, quando sarebbe apparso come il protagonista del film (e poi del sequel) di Shazam!.

40 – La serie tv Smallville è durata per 10 stagioni. Sempre grazie ad una delle rivelazioni di Talk Ville, sembra che lo show venisse cancellato alla fine di ogni stagione, per poi essere confermato a pochi giorni prima dell’inizio delle riprese. Entrambi Tom Welling e Michael Rosenbaum hanno ammesso che si è trattato di un’esperienza molto “confusing”.

smallville serie tv curiosità
Credits: The CW; Curiosità sulla serie tv Smallville

Esiste una stagione 11 di Smallville – ma non è possibile guardarla, solo leggerla: è un fumetto!

41 – Nel podcast, Kristin Kreuk che interpretava Lana Lang, ha rivelato che uno stalker aveva iniziato a perseguitarla dopo la messa in onda della prima stagione. Aveva chiesto quindi alla produzione di avere una scorta per la propria sicurezza.

42 – Clark è “costretto” a rivelare i propri poteri ad entrambe Chloe e Lana. Con la prima, nella stagione 4, dipende dall’inganno messo in piedi da Alicia, che porta Clark a rivelare i propri poteri a Chloe. Nella stagione 6 è Lana stessa a organizzare il tutto per costringere Clark a rivelare i suoi poteri, mentre lei osserva di nascosto.

43 – Curiosamente, seppur diventino sempre più vicini per ben sei stagioni, Lois non scopre i poteri di Clark fino alla stagione 10 di Smallville. La stagione 10 è anche l’ultima, se non consideriamo la stagione 11 in fumetti.

44 – Nell’undicesima stagione “a fumetti”, scopriamo da Chloe che ha conosciuto “un miliardario con giocattori high-tech” e anche “una donna fantastica che può ribaltarti”. Si tratta di Batman/Bruce Wayne e Wonder Woman, che appaiono appunto nella stagione 11 di Smallville su carta.

45 – Degli attori del cast, alcuni hanno avuto un post-Smallville alquanto movimentato. L’interprete di Chloe Sullivan, Allison Mack, è stata incriminata nel 2018 a causa del suo coinvolgimento con la setta di Keith Raniere, chiamata NXIVM. L’accusa era di cospirazione, riciclaggio di denaro, furto d’identità e perfino traffico sessuale. Condannata al carcere, ha trascorso ben due anni dietro le sbarre, prima di venire rilasciata dopo due anni di reclusione, nel luglio 2023.

BONUS – La casa di Lex Luthor è la stessa che viene utilizzata come l’accademia degli X-Men nel secondo film della trilogia, così come per la residenza di Oliver Queen nella serie tv Arrow.

Kat

Cavaliere della Corte di Netflix e Disney+, campionessa di binge-watching da weekend, è la Paladina di Telefilm Central, protettrice di Period Drama e Fantasy. Forgiata dal fuoco della MCU, sogna ancora un remake come si deve di Relic Hunter.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio