fbpx
Recensioni

Teen Wolf – 2.11 Battlefield

Dylan O'Brien

Ci avviamo alla conclusione di questa entusiasmante e inaspettata stagione di Teen Wolf con un episodio, meno sorprendente degli altri 3 o 4 precedenti, Jeff Davis ha voluto risparmiare tutte le cartucce per il finale di stagione, almeno questo sembrerebbe dopo il promo appena visto che si preannuncia ricco di colpi di scena e ad altissima tensione.

In Battlefield si iniziano a tirare le fila di quello che è accaduto fino a qui.
Mentre Derek si trova a scontrarsi e confrontarsi con suo zio Peter Hale tornato dal regno di morti grazie a Lydia, vediamo la trasformazione di Allison, questa è la parte che mi ha convinto di meno. Alla ragazza è stata uccisa la madre, ma considerata la sua indole e il suo carattere prima di questa vicenda, forse il suo cambiamento è un po’ troppo eccessivo e repentino. Il voler indagare il lato oscuro di Allison è apprezzabile e anche realistico ma forse poteva essere diluito in più episodi. E’ vero che è vittima del potere di Gerard, però più che evoluzione in questo caso si potrebbe parlare di stravolgimento, no?
Allison, infatti, non batte ciglio quando colpisce con sadismo Erica e Boyd, che hanno deciso di lasciare il branco e andare a cercare un nuovo branco altrove, tanto che lo stesso padre, tutt’altro che tenero, la guarda con preoccupazione. Allison non sa che Derek ha ucciso Victoria Argent per difendere Scott, il fatto che non ci sia stato un confronto tra i due (o tra i tre) in tre episodi ormai mi pare poco credibile. C’è da dire che anche Jeff Davis, aveva predetto che il cambiamento di Allison non sarebbe piaciuto a tutti (leggete cosa dice!)
C’è però spazio, in questo episodio, anche per un momento di normalità: una partita di lacrosse, e il titolo dell’episodio si rifà proprio a questo.

Stiles riesce finalmente a giocare titolare e dopo qualche papera fa anche un goal – non sa neanche lui come ci sia riuscito per la verità e la scena è molto divertente come molte che lo riguardano. Vista la presenza di Gerard e Jackson però, la partita si trasforma in una strage annunciata; Gerard minaccia Scott per ben due volte nel corso dell’episodio: o gli consegna Derek e il suo branco o le persone vicino a lui, tra i quali la madre, moriranno per mano del Kanima. Isaac, dopo un esame di coscienza, accorre in aiuto a Scott per arginare Jackson qualora si trasformasse, ma alla fine della partita avviene qualcosa d’inaspettato; dopo che la luce viene fatta saltare per qualche minuto, Jackson è a terra privo di sensi con degli squarci sulla pancia che a prima vista sembrano ferite auto inflitte. In tutto ciò Stiles è scomparso nel nulla.
La cosa interessante, che apprendiamo nel corso dell’episodio però, è la rivelazione che Peter fa a suo nipote Derek: c’è un modo per salvare Jackson!
Come vi ricorderete, il Kanima è un lupo mannaro che non è riuscito a compiere la piena trasformazione e l’unico modo per salvarlo è ricordare a Jackson, intrappolato nel kanima, la sua vera identità; per farlo bisogna pronunciare il nome di battesimo, quello che Jackson aveva prima di essere adottato.
L’unica persona che ha una connessione con Jackson è Lydia (ma Danny dove me l’hanno lasciato però? A me sembra ci sia più connessione con lui) Dovrà essere lei a pronunciare il suo nome.

Ora, a un solo episodio dalla fine, le questioni aperte sono ancora molte:
Come sarà risolto l’enigma del Kanima? Chi e come riusciranno a sconfiggere Gerard che sembra una scheggia impazzita ormai? Dove è finito Stiles? Come farà a scamparla Derek con Allison così assetata di sangue?
Ma soprattutto, la tag line del promo della prossima stagione: Quale sarà questa grande morte annunciata?

Non ci resta che attendere, facendo già  i complimenti a  Jeff Davis e al cast della serie per l’intrattenimento che ci hanno offerto in questa calda estate.

 

Comments
To Top