Comic-Con

True Blood: Anticipazioni dal Comic Con 2014

A pochi episodi alla fine della settima ed ultima stagione, il Comic Con di San Diego è stato l’occasione per “True Blood” di salutare i fan che per setti anni hanno seguito le avventure della variegata compagnia di Bon Temps descritta nei libri di Charlene Harris (da cui la serie si è però discostata più volte). Inevitabile il tono nostalgico che ha attraversato le parole di molti dei partecipanti al panel con il cast quasi al completo a far compagnia al produttore esecutivo Brian Buckner. Gli attori presenti (Anna Paquin/Sookie, Stephen Moyer/Bill, Kristin Bauer van Straten/Pam, Deborah Ann Woll/Jessica, Rutina Wesley/Tara, Sam Trammell/Sam, Chris Bauer/Andy, Carrie Preston/Arlene, Nelsan Ellis/Lafayette, Anna Camp/Sarah, Nathan Parsons/James) si sono lasciati andare ad anticipazioni (veri e propri spoiler potenziali per cui il seguito va letto a vostro rischio e pericolo) sui restanti episodi e ricordi (conditi da qualche furtiva lacrima) degli anni passati sul set.

TrueBloodSDCCpaquinGran parte delle domande poste dai fan sono state suggerite da un video proiettato all’inizio del panel che mostrava alcune scene dei restanti episodi (anticipando anche il gradito ritorno di un personaggio del passato). Come è apparso chiaro da quanto mostrato e da quanto visto negli episodi già andati in onda, Bill e Sookie si riavvicineranno ulteriormente e, proprio in questa ottica, il sacrificio di Alcide è stata una scelta dolorosa, ma inevitabile. Buckner ha sottolineato che True Blood deve il suo successo iniziale proprio alla relazione tra la fata telepate e il vampiro gentile per cui è sembrato giusto a tutti che l’ultima stagione ripescasse questo legame precisando, tuttavia, che questo non deve necessariamente significare che tutto finirà come i fan pensano sia ovvio. Intervistata in proposito, Anna Paquin ha svelato che, fosse dipeso da lei, il partner ideale per Sookie sarebbe stato Sam in linea con quanto avviene nell’ultimo romanzo della serie scritta dalla Harris il che ha suscitato l’ilarità di un Buckner intento a fingere di riscrivere il finale della serie.

TrueBloodSDCCprestonNuove storie d’amore si sono affacciate nei primi episodi. Su tutte quella tra Lafayette e James con Ellis (che ha rivelato che avrebbe voluto interpretare Pam) e Parsons (grato al resto del cast per l’accoglienza ricevuta) che hanno confermato che evolverà ancora. Evoluzioni sono state annunciate anche per Arlene il cui interesse per Keith sarà più che un semplice flirt anche perché, stando alle parole della Preston (su di giri per quello che sta vivendo il suo personaggio in questa stagione finale), un vampiro tanto sexy non può andare sprecato in una serie come True Blood. A dura prova sarà invece messo il rapporto tra Sam e Nicole con il primo che si troverà ad affrontare un lacerante conflitto tra l’amore per la ragazza incinta e il legame con Bon Temps e i suoi amici.

TrueBloodSDCCbauerUna emozionatissima Kristin Bauer van Straten (che ha confessato di aver pianto più volte prima e durante il panel) ha parlato di quanto emotivamente straziante sia stato girare l’ultima scena tra Pam e Eric che è stata anche l’ultima che lei e Alexander Skarsgard hanno recitato insieme. Dalle parole della interprete di Pam e dalle sue lacrime è sembrato capire che l’inesorabile malattia di Eric potrebbe precludere un happy ending per la vicenda del vampiro vichingo e della sua caustica compagna. A margine, si è anche liquidata rapidamente la polemica con Sarah Palin offesa dalla parodia della convention repubblicana andata in onda durante l’episodio 7.05  e dalla battuta di Pam il cui abito richiamava inequivocabilmente proprio la stessa Palin (che aveva rifiutato un cameo offertogli dai produttori). Coerente con lo stile del suo personaggio, la van Straten si è infatti detta contenta di aver fatto infuriare la Palin come ripicca per le foto della ex candidata repubblicana alla vice presidenza che più volte si è mostrata fiera cacciatrice di alci, mentre la van Straten è una convinta animalista.

TrueBloodSDCCcampAlla storia di Pam e Eric è legato il destino di Sarah Newlin che, stando a quanto detto da Anna Camp, avrà “quel che si merita”. Un aneddoto raccontato da Buckner sulla reazione del fidanzato della Camp presente sul set durante le riprese della scena finale ha anche fatto capire che “quel che si merita” sarà decisamente cruento nello stile del True Blood più sanguinolento. Nonostante sia la progenie di Pam, non pare che la storia di Tara si intreccerà ulteriormente con quella di Eric. Sebbene Tara sia la prima caduta sul campo in questa stagione, si era già capito come Rutina Wesley (che ha ricordato la sua paura di essere licenziata alla fine della prima stagione essendo stato quello il suo primo lavoro) continuerà ad apparire nella serie. In particolare, proprio l’ultima scena dedicata a Tara (e nel video si vedono anche altri personaggi apparire nelle visioni a lei legate) è stata l’occasione per riunire gran parte del cast in una scena nei boschi che tutti hanno visto come una sorta di ultimo addio non avendo avuto in seguito altre occasioni per riunirsi.

 Tante parole e molte lacrime in un panel che è stato soprattutto l’occasione per un saluto definitivo ad una serie che, pur nei suoi alti e bassi (e con troppi bassi nelle ultime stagioni), ha avuto il merito di accompagnarci per ben sette anni. E, allora, mentre scorrono le ultime immagini nel video qui sotto, via con i ricordi di quel che True Blood è stato per ognuno di voi.

 

Comments
To Top