fbpx
News Serie TV

The Handmaid’s Tale 4: Tutto quello che sappiamo sulla quarta stagione

The Handmaid's Tale 4

The Handmaid’s Tale 4 è finalmente arrivata, sembra che sia passata una vita dall’ultima volta che abbiamo visto June, Luke, Emily e Moira. Il finale della terza stagione, infatti, è andato in onda il 14 agosto 2019, un anno e mezzo fa. 

La quarta stagione espandendo l’universo distopico che la scrittrice vincitrice del Man Booker Award, Margaret Atwood ha creato nel suo romanzo del 1985. 

Quindi quando torneremo a Gilead per la quarta stagione?  Abbiamo setacciato la rete per scoprire tutto, ma proprio tutto su The Handmaid’s Tale 4.

Quando è stata confermata la stagione 4 di The Handmaid’s Tale?

Hulu ha annunciato durante la terza stagione della serie, che The Handmaid’s Tale era stato rinnovato per la quarta stagione – non è stata una grande sorpresa, data la sua popolarità e la fanbase dedicata.

L’8 agosto 2019, Hulu ha annunciato di aver rinnovato una quarta stagione dello show basato sull’omonimo romanzo di Margaret Atwood.

L’account Twitter ufficiale di The Handmaid’s Tale ha annunciato la notizia ai suoi 170k follower, scrivendo 

“Ci siete riusciti, Resistors. Sia lode. 🙌 La stagione 4 di The #HandmaidsTale sta arrivando! “

LEGGI ANCHE: The Handmaid’s Tale: 10 romanzi distopici da leggere dopo aver visto la serie TV tratta dal libro di Margaret Atwood

The Handmaid's Tale 4, tutto quello che sappiamo
The Handmaid’s Tale 4 – Elisabeth Moss nel ruolo di June

Quando vedremo la quarta stagione di The Handmaid’s Tale? 

La quarta stagione di The Handmaid’s Tale ha debuttato negli Stati Uniti mercoledì 28 aprile. I primi tre episodi saranno rilasciati insieme e seguiti da un’uscita settimanale per il resto della stagione. La serie TV sarà trasmessa in Italia, come per le altre stagioni, on demand su TIMvision in contemporanea con la programmazione di HULU.
A dicembre 2020, lo showrunner Bruce Miller ha confermato che le riprese erano a buon punto. Dopo una pausa forzata di sei mesi a causa della pandemia.

Quanti episodi ci saranno nella stagione 4 di The Handmaid’s Tale ?

Invece dei soliti 13 episodi, la quarta stagione di The Handmaid’s Tale avrà una durata più breve, sarà composta da 10 episodi.

La struttura consentirà allo spettacolo di dare tutto il tempo necessario per approfondire una parte più piccola della storia, poiché in questa stagione non verranno utilizzati più archi narrativi, ha riferito lo showrunner

“Sento che ci darà un po’ più di libertà perché puoi fare più affidamento su un elemento propulsivo”, ha aggiunto Miller.

C’è un trailer della quarta stagione di The Handmaid’s Tale?

Il trailer è stato rilasciato il 25 febbraio e mostra che non solo che June è sopravvissuta (come immaginavamo!!), ma è diventata parte integrante del nuovo movimento clandestino per liberare Gilead. Continuerà ad essere aiutata dal Comandante Lawrence e da Nick, con zia Lydia determinata a fermarla con ogni mezzo necessario.

Elisabeth Moss in un’intervista recente, aveva rivelato che la quarta stagione aveva subito un ritardo, non solo a causa  del Covid, ma anche per le dimensioni della produzione.

Parlando con Digital Spy della produzione della quarta stagione di The Handmaid’s Tale nel febbraio 2020, ha spiegato: 

“Parte del motivo per cui ci è voluto un po’ ‘più di tempo è che con questa stagione stiamo rendendo la serie un po’ più grande. Siamo stiamo davvero estendendo i limiti delle nostre capacità, dal punto di vista della produzione “.

Il nuovo trailer rilasciato il 30 marzo 2021:

Cosa succederà nella quarta stagione di The Handmaid’s Tale?

Il  riassunto ufficiale della trama della quarta stagione, recita:

 “Il fenomeno culturale riprende da dove avevamo interrotto, con la lotta di June per la libertà contro Gilead. Ma i rischi che corre portano nuove sfide inaspettate e pericolose, e il suo desiderio di giustizia e vendetta minaccia di consumarla e distruggere le sue relazioni più care “.

Bruce Miller, showrunner della serie, è stato molto chiaro:

“metti a tacere tutte le tue previsioni di questa stagione, perché quello che verrà, non potrebbe essere più diverso di quello che abbiamo visto dallo show fino ad ora. Troveremo June dove la terza stagione l’ha lasciata: libera, ma gravemente ferita. 

Miller ha spiegato a THR che “June ha un assaggio di libertà ora e la seguiremo”. La stagione non inizia con junesotto il controllo di Gilead“, come eravamo abituati nelle scorse stagione, ma c’è un’evoluzione, la vediamo coltivare il suo movimento di ribellione. 

Inoltre è possibile che i suoi sforzi nella stagione 3 porteranno finalmente gli altri nello show verso la ribellione, una fase importante dello show che i fan hanno da tempo predetto sia inevitabile.

Nella terza stagione, June e gli altri stavano solo piantando i semi per la loro ribellione, ma questa volta sembra che non ci siano ostacoli su entrambi i lati della questione.

Miller ha detto a THR, “Gilead, dal loro punto di vista, in base al loro insieme di codici, sarà pronto a fare la guerra su questo.” È difficile dire che aspetto abbia in questo momento, ad esempio se costruiranno o meno un esercito, ma l’atto di resistenza di June di portare i bambini oltre confine creerà degli sconvolgimenti.

Inoltre, ora che i Waterford saranno processati in Canada e potenzialmente responsabili delle loro azioni, c’è ancora più motivo per la nazione di cercare una sorta di ritorsione. 

Il Canada sarà molto presente nella trama della quarta stagione di The Handmaid’s Tale 4

Dato che quei bambini sono ora al sicuro in Canada, probabilmente vedremo anche molto di più di quello che sta succedendo nel nord in questa stagione. Miller ha dichiarato a TV Guide che “le persone a Toronto fanno parte della storia tanto quanto le persone a Gilead”.

Handmaid’s Tale 4 vedrà probabilmente Moira e Luke affrontare la consapevolezza che June è stata colei che ha orchestrato la fuga dei bambini, così come Fred e Serena sotto processo per i loro crimini di guerra.

Inoltre, sembra che finalmente la stagione 4 darà anche a Nick più tempo sotto i riflettori. Miller ha detto a  TVGuide che avevano pianificato di sviluppare maggiormente il ruolo di Nick durante la terza stagione, ma non sono stati in grado di farlo a causa di vincoli di tempo. Ora, sembra che impareremo di più su di lui e sulla sua relazione con June.

LEGGI ANCHE: Max Minghella: 10 cose che non sapete su Nick Blaine di The Handmaid’s Tale

È questa l’ultima stagione di The Handmaid’s Tale?

Sia lode: sappiamo già che la stagione 4 non sarà l’ultima di The Handmaid’s Tale . La stagione 5 è stata confermata ben prima che fosse annunciata una data di uscita per la prossima puntata. È difficile dire di cosa parlerà la quinta stagione, o se sarà l’ultima della serie, ma ora ben oltre il percorso esplicitamente descritto da Atwood nel suo romanzo, le possibilità della trama sono infinite. 

Hulu ha già acquistato i diritti per un adattamento separato del recente sequel di The  Handmaid’s Tale di Atwood , The Testaments . Quindi, ci sono più che sufficienti contenuti ambientati nel mondo di Gilead potenzialmente in arrivo. 

The Handmaid's Tale 4, tutto quello che sappiamo
The Handmaid’s Tale 4 – Yvonne Strahovsk e Joseph Fiennes nei ruoli dei coniugi Waterford

The Handmaid’s Tale 4: chi tornerà per la quarta stagione?

June è la protagonista, quindi ovviamente Elisabeth Moss tornerà. Lo showrunner Bruce Miller ha anche  detto a Vanity Fair :

“Quando June muore, la nostra guida muore e il nostro spettacolo muore”, quindi non preoccuparti per il suo destino. Elisabeth Moss sarà anche nuovamente produttrice esecutiva, ma THR  ha annunciato che farà anche il suo debutto alla regia in questa  quarta stagione, dirigendo tre episodi.

Tornerà anche il resto del cast, inclusi:

  • Alexis Bledel nei panni di Emily;
  • Joseph Fiennes nel ruolo di comandante Fred;
  • Yvonne Strahovski, che interpreta Serena Joy;
  • Samira Wiley ( Moira);
  • Madeline Brewer (Janine);
  • OT Fagbenle (Luke);
  • Max Minghella nei panni di Nick;
  • Ann Dowd nel ruolo di zia Lydia;
  • Bradley Whitford (Joseph Lawrence);
  • Clea DuVall (Sylvia).

Anche Sam Jaeger, che interpreta il rappresentante americano nel governo canadese degli Stati Uniti in esilio, che la scorsa stagione ha trascorso molto tempo con Serena quando era in Canada prima che lui la arrestasse, è stato anche promosso nel cast regolare.

Yvonne Strahovsk, che interpreta la signora Waterford, spera di continuare ad avere un ruolo fondamentale . In un’intervista con Variety , ha accennato a come, nonostante il fatto che la sua trama si sia allontanata da quella di June, spera di essere ancora al centro dell’attenzione. 

“Certamente non ho avuto una conversazione con loro in cui ho detto, ‘Ehi ragazzi, ho bisogno di meno scene'”, ha detto. “Adoro questo ruolo e adoro questo spettacolo.”

Ci saranno nuovi personaggi nella stagione 4?

Sembra che una manciata di volti nuovi si uniranno al cast per la quarta stagione. Elisabeth Moss ha detto a THR

“Abbiamo sei [personaggi] regolari in Canada ora … abbiamo trascorso l’intera stagione 3 con June in una nuova casa con Bradley Whitford (Comandante Lawrence). Ovviamente, June avrà bisogno di trovare un nuovo fottuto posto in cui vivere. Non credo che tornerà in quella casa! 

È un’opportunità per un nuovo luogo, un nuovo mondo, una nuova parte dello spettacolo e nuovi personaggi. ” 

L’ultima volta che l’abbiamo vista, stava trasportando con successo dozzine di bambini fuori da Galaad, in Canada e possiamo presumere che incontrerà una sorta di nuovi protettori, alleati o nemici.

Bruce Miller ha detto a THR  che vedremo molti di questi nuovi volti, al via della nuova stagione mentre June è in fuga.

Sembra che uno degli estranei con cui è destinata a interagire sia interpretato da McKenna Grace ( The Haunting of Hill House , I, Tonya ). 

Deadline ha annunciato il suo casting nel settembre 2020 e ha detto che l’attrice quattordicenne interpreterà la signora Keyes, “una moglie adolescente acutamente intelligente di un comandante molto più anziano che governa la sua fattoria e la sua famiglia con sicurezza. Descritta come una ribelle e sovversiva, appare calma e pia all’esterno, nascondendo un tumulto, persino follia, all’interno “.

 Anche se questa è solo una speculazione, immaginiamo questo personaggio come un possibile alleato di June.

Si può dire con certezza che incontreremo nuovi personaggi  anche in Canada, con persone che si preparano per la resistenza e aiutano i bambini che hanno superato il confine in sicurezza. Uno dei quali interpretato da Zawe Ashton ( Velvet Buzzsaw ), che Miller ha detto a THR, interpreerà la fidanzata di Moira e un operatore umanitario di Toronto. Ha anche notato che Reed Birney ( The Blacklist, House of Cards ) si è unito al cast, ma non ha rivelato chi sia esattamente il suo personaggio. 

Comments
To Top