fbpx
Crown (The)

The Crown: Tutto quello che sappiamo della stagione 5

the crown stagione 5

Mentre la stagione 4 di The Crown, una delle serie tv più amate del catalogo Netflix, arriverà sulla piattaforma il 15 novembre 2020, molti sono i dettagli già trapelati sulla stagione 5. La serie tv creata da Peter Morgan e che segue le vicende della famiglia reale britannica avrebbe dovuto concludersi proprio con la stagione 5, dopo la tiepida accoglienza del pubblico al cambio di cast della scorsa stagione. Per fortuna, complice il lockdown e la conseguente cancellazione di serie tv meno “in voga” Netflix ha scelto di tornare sui propri passi. Come da piano originario di Peter Morgan, quindi, ci saranno in totale 6 stagioni di The Crown.

In attesa di avere ulteriori conferme sulla quinta stagione, ecco tutto quello che sappiamo fino ad ora.

Olivia Colman the crown
Credits: Netflix – Olivia Colman è Elisabetta II

Data di uscita The Crown stagione 5

La stagione 4 della serie tv arriverà su Netflix il 15 novembre 2020. Valutando l’inizio delle riprese verso l’inizio del 2021 è probabile che non vedremo la stagione 5 di The Crown prima del 2022. Il team di Netflix ha annunciato che, dopo le riprese della stagione 4, ci sarà una pausa fino al 5 giugno 2021, quando inizieranno le riprese della stagione 5. Considerate le uscite delle stagioni precedenti, la quinta stagione dovrebbe arrivare all’incirca nell’inverno del 2022.

Si tratta di una scelta “programmata”, dal momento che anche il distacco tra l’uscita della stagione 2 e stagione 3 era stato di ben due anni. La ragione probabilmente è che, con il cambio di cast, si vuole concedere al pubblico del tempo per “assorbire” ed accettare il cambiamento. Ricordiamo tutti quanto fu traumatico l’addio di Claire Foy.

Le stagioni 5 e 6 saranno girate insieme?

Con il procedere delle stagioni e l’elevato profilo degli attori coinvolti, le riprese di The Crown sono diventate, nel corso degli anni, sempre più complesse. La prima e la seconda stagione della serie sono state girate separatamente, la seconda dopo l’uscita della prima su Netflix. Diverso è invece stato il discorso per le stagioni 3 e 4. Quest’ultime, infatti, sono state girate in contemporanea.

Difficile dire se la quinta e la sesta stagione saranno girate insieme per poi essere rilasciate ad un anno di distanza. Dal momento che questo sembra aver funzionato molto bene per le stagioni precedenti è comunque probabile che Netflix scelga di adottare nuovamente questa tattica.

Cast stagione 5 (e stagione 6)

the crown stagione 5 cast

Come da piano originario di Peter Morgan, la stagione 5 del drama sulla famiglia reale inglese vedrà il terzo (e, presumibilmente, ultimo) cambio di cast per la serie tv. Il ruolo della regina Elisabetta, che nelle prime due stagioni era stato di Claire Foy e attualmente è di Olivia Colman, sarà affidato a Imelda Staunton. L’attrice, nota principalmente per aver interpretato la prof.ssa Umbridge nella saga di Harry Potter racconterà gli anni 80 e 90 della sovrana inglese.

Il principe Filippo, fedele compagno e consorte, sarà interpretato da Jonathan Pryce, famoso Alto Passero antagonista della regina Cersei in Game of Thrones. Molto più che per la sovrana e gli altri personaggi, il ruolo di Filippo è realmente complesso. Quasi impossibile superare, infatti, l’interpretazione di Matt Smith, ingiustamente snobbata dai principali premi dopo la seconda stagione. Una prova recitativa di altissimo livello, la sua, in quei 10 episodi.

La principessa Margaret, terzo pilastro della serie tv e della famiglia, avrà invece il volto Lesley Manville. Vista recentemente nella serie tv Hulu Harlots, l’attrice vestirà i panni della sorella della sovrana, subentrando a Vanessa Kirby ed Helena Bonham Carter.

the crown stagione 5 cast

Tra le storyline più attese della quinta stagione c’è sicuramente quella riguardante il principe Carlo, erede al trono inglese e primo in linea di successione, la Principessa Diana e la sua attuale consorte, allora una mera “amica”, Camilla Shand. Se il principe Carlo e Camilla sono stati già introdotti nella stagione 3 – rispettivamente con i volti di Josh O’Connor ed Emerald Fennell – Diana farà la sua comparsa nella stagione 4. La giovane – allora appena diciannovenne – Lady Diana avrà il volto di Emma Corrin.

Al momento è nota unicamente l’interprete di Diana per la stagione 5. Il ruolo sarà infatti affidato ad Elizabeth Debicki – nota per la produzione The Night Manager e scelta da Christopher Nolan per il suo ultimo capolavoro, Tenet.

LEGGI ANCHE: Lady Diana – 5 film per ricordarla nell’anniversario della sua scomparsa

LEGGI ANCHE: Lady Diana – I documentari per scoprire la verità sulla sua vita e prematura scomparsa

Resta altresì da scoprire chi vestirà i panni degli ormai adulti figli di Elisabetta nella stagione 5 – la principessa Anna, il principe Andrea – Duca di York (padre di Eugenia e Beatrice) – ed il principe Edoardo, conte di Wessex. Tutti, naturalmente, con le rispettive consorti.

Seguiranno aggiornamenti nei prossimi mesi sul cast della quinta stagione.

Trama stagione 5 di The Crown

Fino ad oggi, ciascuna stagione di The Crown ha coperto un arco narrativo di circa dieci anni. La terza stagione si è conclusa nel 1977 e presumibilmente la quarta inizierà alla fine degli anni ’70 per terminare a inizio anni ’90. Lo confermano la presenza della Principessa Diana e di Margaret Thatcher nella stagione. La prima ha conosciuto il principe Carlo nel novembre del 1977 mentre la seconda è rimasta in carica fino da 1979 al 1990.

La decade oggetto della quinta stagione è stata particolarmente difficile per la sovrana inglese. La regina ha definito l‘anno 1992, da cui presumibilmente dovrebbe iniziare la stagione, il suo “annus horribilis”. Quell’anno, infatti, capitolarono tre dei matrimoni dei suoi figli: a marzo si separarono Sarah Ferguson ed il principe Andrea; in aprile venne finalizzato il divorzio tra la principessa Anna e Mark Philipps; a dicembre venne annunciata la separazione tra il principe Carlo e la principessa Diana. Inoltre quell’anno ci fu un incendio al castello di Windsor che costrinse la regina a pagare le tasse sul proprio patrimonio. Inoltre, per incentivare le riparazioni del castello, la regina aprì Buckingham Palace al pubblico per racimolare ulteriori fondi.

Nel 1996 ci fu il divorzio tra il principe Carlo e Diana e nel 1997 un incidente causò la morte della principessa a Parigi, gettando il mondo nella più profonda disperazione. Per fortuna Peter Morgan è un esperto dell’argomento, poiché nel 2006 è stato sceneggiatore del film The Queen con Helen Mirren, incentrato proprio sulla settimana seguente l’incidente e la morte di Diana.

Fin dove si spingerà la prossima stagione?

Altri eventi che la quinta stagione potrà affrontare saranno senz’altro l’anniversario di nozze della sovrana nel 1997 e le morti di entrambe la principessa Margaret e la regina Madre nel 2002. Lo stesso anno c’è stato anche il Giubileo d’Oro della sovrana, per celebrare i suoi 50 anni di regno.

Verranno altresì introdotti nella stagione 5 anche i giovani principi William ed Harry, così come il primo ministro John Major, subentrato a Margareth Thatcher nel 1990.

Non resta che chiedersi fino a che punto si spingerà la stagione 5 e dove invece interverrà la stagione 6. Più precisamente: vedremo il principe William incontrare Kate Middleton all’università di St Andrews nel 2001? Siamo nelle mani di Morgan, naturalmente.

famiglia reale the crown
Credits: Netflix

Trailer stagione 5

Non è al momento disponibile il trailer della stagione 5 di The Crown. È probabile che un tesser trailer venga rilasciato già nell’autunno/inverno 2021.

La quinta stagione sarà l’ultima?

Come già accennato poco fa, la quinta stagione non sarà l’ultima della serie tv di Peter Morgan. Dopo l’uscita della terza stagione (ed il cambio di cast alquanto drastico per il pubblico) Netflix aveva scelto di limitare il progetto iniziale di sei stagioni tagliandone una. Insieme all’annuncio del casting di Imelda Staunton era stato così annunciato che la stagione 5 di The Crown sarebbe stata anche l’ultima. Lo stesso Peter Morgan aveva rilasciato il seguente commento:

“Inizialmente avevo immaginato che The Crown sarebbe durato per sei stagioni ma adesso che abbiamo cominciato a lavorare alle storie della quinta stagione è diventato chiarissimo per me che è questo il momento e il posto perfetto per fermarci.

GUARDA ANCHE: Peter Morgan e il cast di The Crown parlano della stagione 4

Il creatore dello show ha poi ritrattato il proprio commento nel luglio 2020, quando ha affermato esattamente il contrario:

“Quando abbiamo iniziato a discutere le storie della stagione 5 è diventato abbastanza chiaro da subito che per rendere giustizia alla ricchezza e alla complessità della storia avremo bisogno di tornare al piano originale e fare sei stagioni.”

Una cosa è certa: i fan della serie tv non si stanno lamentando per questo cambio d’animo!

Comments
To Top