fbpx
Serie Tv

Patrick Dempsey: 10 curiosità sull’attore di Grey’s Anatomy

Conosciuto in tutto il mondo grazie al ruolo del dottor Derek “McDreamy” Shepherd, l’attore Patrick Dempsey è un’icona. Dopo la notorietà ottenuta grazie al medical drama Grey’s Anatomy, l’attore si è dedicato a svariati progetti, on e off screen. Nel 2018 è apparso nel drama tratto dal libro di Joël Dicker, La verità sul caso Harry Quebert. Nel 2020 ha fatto parte del cast di Diavoli, accanto agli italiani Kasia Smutniak e Alessandro Borghi, una produzione Sky.

In parallelo, oltre ad occuparsi della propria (numerosa) famiglia, si è dedicato alla sua grande passione per i motori. Fervido appassionato di moto e auto, ha partecipato a competizioni prestigiose. Non si è fatto mancare nemmeno qualche atto di volontariato. Ma vediamo nel dettaglio quello che di Patrick Dempsey non conosciamo ancora.

Ecco 10 curiosità su Patrick Dempsey, l’attore che ha dato il volto a Derek Shepherd.

Si è sposato con la mamma del suo migliore amico

Il primo matrimonio di Patrick Dempsey è stato celebrato nel 1987, quando l’attore era ancora molto giovane. Più precisamente, l’interprete di Derek Shepherd aveva 21 anni, ben 27 anni di differenza con la moglie, che ne aveva 48. Rocky Parker era la mamma del suo migliore amico. Non solo: all’epoca la donna era anche la sua manager. I due sono rimasti insieme per 7 anni dopo essere convolati a nozze ma poi la loro relazione si è conclusa.

Parlando con People della fine del proprio matrimonio, l’attore ha rivelato:

“[Tutta la faccenda] mi ha reso un uomo migliore. Eravamo due persone che [a causa della differenza di età] si trovavano in due cicli completamente diversi delle nostre vite.”

patrick dempsey con famiglia, moglie e figlia

Si è spostato (la seconda volta) con una persona non famosa

Nel 1999 l’attore si è sposato una seconda volta, stavolta con una persona lontana dai riflettori dello show business. Si tratta di una parrucchiera, Jillian Fink (ora Dempsey), presso il cui negozio Patrick aveva prenotato un appuntamento. La donna ha ammesso che lo reputava carinissimo fin dalla sua prima visita. Dopo 3 anni di tagli di capelli, Patrick Dempsey ha finalmente trovato il coraggio di chiederle di uscire insieme.

Nel 2016 i due si sono brevemente separati, ma hanno scelto di non divorziare e sono rimasti insieme.

“Il nostro matrimonio era una di quelle cose che non ero disposto a lasciar andare. Non sentivo che avevamo fatto tutto il possibile per salvarlo. Entrambi volevamo lavorarci su, e da lì è (ri)cominciato tutto.”

Patrick Dempsey ha tre figli

Oltre ad essere un devoto marito, Patrick Dempsey è altresì un fiero papà. La sua primogenita si chiama Tallulah è nata nel 2002. I gemelli Sullivan e Darby sono seguiti nel 2007. Non è insolito vederli accompagnare il papà a qualche evento o calcare con lui il red carpet.

Da piccolo ha sofferto di dislessia

Ognun ha la propria croce da portare. Patrick da piccolo soffriva di dislessia, malattia che purtroppo gli ha reso complicato sia sopravvivere il periodo scolastico sia, una volta lasciata la scuola (a 17 anni per iniziare a recitare, per la precisione), durante i suoi primi provini e ingaggi.

Grazie ad un coach di pronuncia, fantasia e tantissima pazienza, alla fine è riuscito a superare il suo problema.

patrick dempsey le mans motori

Ha una grandissima passione per i motori

Ci sono persone che collezionano orsacchiotti della Thun e poi ci sono attori che collezionano auto. L’attore non ha mai nascosto la propria passione per i motori e gli piace collezionare entrambe auto vecchie e nuove. Il prezzo alto non è qualcosa che lo spaventi: una volta ha speso un intero stipendio per acquistare una Ferrari del ’63.

Nel 2006 Patrick Dempsey ha fondato la propria scuderia Dempsey-Proton Racing, in collaborazione con Porsche. Con questa ha partecipato a diverse competizioni. Nel 2015 l’attore ha partecipato – e vinto! – il giro sul Monte Fuji della FIA World Endurance Championship. Ha inoltre preso parte alle 24 ore di Le Man

LEGGI ANCHE: Diavoli – Serie tv Sky con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi: Tutto quello che c’è sapere

Per diventare attore ha lasciato la scuola

Seguire la propria vocazione non è sempre facile, soprattutto se per farlo devi fare delle scelte impopolari. Nel caso del dottor Shepherd di Grey’s Anatomy, la scelta impopolare è stata quella di lasciare la scuola quando aveva soltanto 17 anni. Già all’epoca Dempsey sentiva che la carriera di attore avrebbe potuto essere la sua strada (quella o fare il clown professionista, o perfino lo sciatore professionista).

Nonostante questo, l’attore è comunque riuscito a completare gli studi – in un certo senso. Grazie ai suoi contributi per la ricerca sul cancro e le cure per lo stesso, Bowdoin College gli ha conferito il Dottorato Onorario in Lettere Umane. Il tutto proprio a casa sua, nel Maine.

Una catena di cafè ha evitato la bancarotta grazie a lui

Trovare un buon caffè è un’impresa, negli Stati Uniti poi un cafè rappresenta spesso una “seconda casa”. Ma cosa fai se quest’ultima rischia di andare in bancarotta? Ebbene Patrick Dempsey ha comprato la società di caffè Tully’s Coffee che era andata in bancarotta e l’ha salvata dal fallimento. Il suo aiuto è stato provvidenziale nell’aiutare la marca ad acquistare una nota catena di caffetteria. Nonostante questo, la partnership è purtroppo durata soltanto due mesi.

grey's anatomy patrick dempsey ellen pompeo

Per un pelo Patrick Dempsey ha rischiato di non essere Derek Sheperd

Ci sono ruoli che cambiano la vita – o, in questo caso, la carriera. Dopo quasi due decadi a recitare senza avere alcun riconoscimento particolare, Patrick Dempsey era quasi sul punto di lasciar perdere la sua carriera di attore. Ma poi grazie a Derek Shepherd in Grey’s Anatomy la sua popolarità è schizzata alle stelle.

Un colpo di fortuna, se si pensa che avrebbe potuto perdere per un pelo quest’occasione. Infatti in pole position per il ruolo di McDreamy c’era Rob Lowe. Siamo tutti felici che il ruolo sia andato a lui, naturalmente!

LEGGI ANCHE: La verità sul caso Harry Quebert: recensione della miniserie con Patrick Dempsey

Ha quasi fatto parte del cast di House M.D.

Si vede che la medicina – e i medical drama! – erano nel destino di Patrick Dempsey. L’attore, infatti, ha per un pelo rischiato di non apparire in Grey’s Anatomy bensì in un altro drama. Infatti, ha fatto l’audizione per interpretare il Dottor Chase in House M.D.. Nel caso in cui avesse avuto successo, avrebbe interpretato il dottore nello show con Hugh Laurie. Il ruolo, alla fine, è andato a Jesse Spencer.

Ha una sua linea di profumi

Chi non vorrebbe “indossare” il profumo di uno degli uomini più affascinanti del piccolo schermo? Nel 2008 Patrick Dempsey ha lanciato la sua prima linea di profumi: Unscripted by Patrick Dempsey. Qualche anno dopo la linea “Patrick Dempsey 2” è stata lanciata in collaborazione con Avon. Le fragranze si distinguono principalmente per note speziate e legnose.

Katia Kutsenko

Cavaliere della Corte di Netflix, rinomata per binge-watching e rewatch, Katia è la Paladina di Telefilm Central quando si tratta di tessere le lodi di period drama e serie tv fantasy. Le sue uniche droghe sono: la caffeina, Harry Potter e Chris Evans.

Articoli correlati

Back to top button