New Normal (The)

The New Normal – 1.01 Pilot

Signore e signori, Ryan Murphy compisce ancora! Dopo gli straordinari successi di “Nip/Tuck”, di “Glee” e di “American Horror Story” dopo, oggi ha visto nascere la sua quinta creatura (se condideriamo anche il meno noto “Popular”): “The New Normal”, “La Nuova Normalità”.

Anche in questa occasione, il signor Murphy ha deciso di “scandalizzare” il mondo. L’uscita del pilot è stata, infatti, preceduta da la polemica dello stato dello Utha, la cui tv locale, di proprietà della chiesa mormone, ha CENSURATO lo show per i temi inappropriati ed offensivi dello stesso. La polemica però non ha in alcun modo colpito la serie, il cui pilot è stato rilasciato sul sito della “nbc ” e che promette di essere l’ennesimo successo per l’autore.

“The New Normal” la storia di una coppia di omosessuali, Bryan e David, interpretati rispettivamente da Andrew Rannels e Justin Bartha, che hanno tutto nella loro vita: un lavoro stabile, una casa, denaro e l’amore. Sono una famiglia. Ma c’è ancora qualcosa che manca all’appello per rendere la loro famiglia completa: un bambino. I due decidono così di affidarsi ad una madre surrogata. Ed è qui che entra in scena Goldie, interpretata da Giorgia King, che dopo aver trovato il marito a letto con un altra, decide di scappare in California con sua figlia Shania, il tutto con l’auto della nonna bigotta, razzista e omofoba, Jane Forrest, interpretata dalla straordinaria Ellen Barkin. Una volta arrivata a Los Angeles, Goldie decide di voler fare da madre surrogata ad una coppia di omosessuali, e indovinate chi sono i fortunati?

Il pilot ha decisamente dato un assaggio di quello che ci aspetterà: tante risate, ma anche momenti molto dolci e commoventi. Ma soprattutto tante risate!

“Ciao sono Bryan Collins, ma non mi conoscerai così. Mi conoscerai come papà, o forse anche paparino. Oh Dio, penso che morirei se mi chiamassi paparino. Questo video è per mostrarti come ti vogliamo disperatamente e quanto ti amiamo. Sei nostro figlio!”

In un minuto è stato reso chiaro quanto, anche questo show, in qualche modo, influenzerà e sarà d’aiuto alle persone che possono rispecchiarvisi, e non solo con un sorriso. “The New Normal” rispecchia a pieno lo stile di Ryan Murphy, che già con Glee aveva dimostrato che si possono affrontare argomenti delicati anche in una comedy series,  con serietà e comicità allo stesso tempo. L’argomento in questione è decisamente delicato, e la censura dello Utha ne è la testimonianza. La comicità con cui è affrontato è di quelle più brillanti, con battute decisamente geniali (“Cosa cerchi di fare aiutando quei fumatori di salami?”).

Andiamo, però, a conoscere di più i personaggi e chi li interpreta.

Non possiamo che iniziare dagli adorabili Bryan e David (che ricordano decisamente Kurt e Blaine, che ne dite?) candidati a diventare decisamente una delle coppie preferite della tv. Non potrebbero essere più diversi: moda e shopping uno, birra e football l’altro. Ma la loro diversità si trasforma in una relazione frizzante e colma d’amore, con Bartha e Rannels che hanno decisamente trovato un buon feeling e sono adorabili insieme. Ma, e c’è sempre un ma, uno dei due ha decisamente brillato, eclissando, a mio parere non solo il partner, ma quasi tutto il cast. Andrew Rannels ha già messo le mani su almeno la nomination agli Emmy. Le espressioni, la verve: è un Bryan perfetto!

A rigor di cronaca, dovrei parlare di Goldie, ma c’è qualcun’altro che ha decisamente brillato, e anche in questo caso sento odore di nomination agli Emmy: Ellen Barkin, nei panni dell’insopportabile nonna Jane. Una performance assolutamente imperdibile! Ho il sentore che il suo personaggio sarà fondamentale: rigida, bigotta, razzista e omofoba, non accetta la scelta della nipote, ma la ama e decide di restare a Los Angeles. Azzardo nel dire che rappresenterà la possibilità per chi è cieco di fronte alla “normalità” di quello che lo show racconta, e che avviene sempre più spesso anche nella realtà, di poter finalmente vedere.

Passiamo a Goldie. Dei protagonisti è stato sicuramente il personaggio che mi ha colpito di meno. Una mamma che vuole dare alla figlia un futuro migliore, ma lo vuole anche per se stessa. Sensibile e vulnerabile, nel pilot non abbiamo visto ancora quello che questo personaggio ha da offrire, ma sono sicura che si rifarà!

Ci restano solo Nene Leaks, nei panni di Rocky l’assistente di Bryan, e Bebe Wood, nei panni di Shania, la figlia di Goldie. Personaggi minori, ma non inferiori: entrambe hanno regalato momenti di unica comicità.

Ecco a voi la nuova famiglia della nbc. Io non vedo l’ora di conoscerla  meglio e perchè no, di farne parte. E voi?

Comments
To Top