fbpx
Looking

Looking: recensione dell’episodio 2.09 – Looking for Sanctuary

Il nono episodio di questa stagione di Looking si chiama Looking for Sanctuary e dura circa 28 minuti. Patrick e Kevin fanno ormai coppia fissa e progettano (senza dirselo l’un l’altro) di andare a vivere insieme nel nuovo appartamento che Kevin ha acquistato. Per rendere il tutto più ufficiale (o forse per convincere sé stesso del fatto che lo sia realmente) Patrick fa conoscere il compagno a sua madre che è in città per qualche giorno. Cominciamo quindi a capire il fatto che gli autori vogliano rendere sempre più verosimile questa relazione, facendola diventare il punto forte dello show.

L’incontro va alla grande come sperato ma Dana non è ancora soddisfatta. Vuole infatti far incontrare Patrick con sua sorella Megan il giorno dopo, allo zoo, per farli riappacificare. I due sono in lite da quando Kevin ha lasciato Jon, il suo fidanzato storico nonché migliore amico di Gus, il neo-marito di Megan. Avendo Kevin lasciato Jon per stare con Patrick al momento la rabbia e l’indignazione di Megan ricadono proprio sul fratello Looking-0209minore. In uno scambio particolarmente forte tra i due viene fuori il “ragno peloso” della ragazza. Megan infatti riversa sulla madre il fatto che solo perché Patrick è gay ha sempre avuto diritto a determinati privilegi come inseguire i propri sogni andando a vivere a San Francisco con due amici gay o il poter non sentirsi responsabile della famiglia perché non darà mai nipotini ai suoi genitori non potendo avere figli. A queste parole Paddy non ci sta e le risponde in malo modo ma verso fine puntata scopriamo che il problema della famiglia Murray è un altro. Dana confessa ai suoi figli di star pensando di lasciare suo marito. Negli ultimi mesi si è avvicinata al medico di famiglia rimasto vedovo e ora si sente emotivamente coinvolta da questo nuovo uomo. Dopo un’iniziale titubanza i ragazzi appoggiano l’eventuale decisione della madre appianando momentaneamente i loro diverbi. Se da una parte quindi emerge la tematica, già trattata in passato, dell’omosessualità “vantaggiosa” dei nostri protagonisti che spesso ha fatto discutere i fans della serie, dall’altra la questione viene rapidamente archiviata per far posto alla personalità complessa (ma anche estremamente buffa) della madre di Paddy.

Ma quello di Patrick e Megan non è l’unico litigio della puntata. Anche Doris e Dominick infatti discutono pesantemente dopo aver scoperto che il testamento del padre di Doris è stato contestato e che quindi i soldi da lei promessi a Dom per l’apertura del suo progetto gastronomico di pollo looking209img4portoghese non sono al momento disponibili e non lo saranno per circa 4 mesi. Dopo una serie di battute brucianti e una riconciliazione fallita, nonostante l’offerta di un frozen yogurt, viene fuori che Dominick è in qualche modo geloso di Malik, il nuovo fidanzato di Dor. “Non si può continuare a vivere non sapendo essere adulti” dice la donna al suo amico gay, e con queste parole esce di scena annunciando di trasferirsi in pianta stabile da Malik.

Credo che giunti quasi al termine di questa stagione gli sceneggiatori abbiano voluto smuovere le acque inserendo discussioni che alterano il tono che è sempre stato cordiale della serie, come ad esempio la discussione nel “bacino d’amore” creatosi tra Dom e Doris o nella fratellanza/sorellanza di Patrick e Megan. Idee non malvagie, ma con un tempismo sbagliato.

Se quelli finora elencati sono stati litigi palesemente svolti e avvenuti, quello tra Agustin e Eddie non si concretizza immediatamente. È infatti necessaria l’apparizione dall’oltretomba di Frank, ex fidanzato di Agustin, per spingere i due a riflettere. Frank (acido in un primo momento) esclama di essere davvero sorpreso nel vedere il suo ex profondamente cambiato e così generoso nell’aiutare i ragazzi di un rifugio trans e questo anche grazie alle parole caldeggiate di Eddie.
Quest’ultimo storce il naso nel non essere stato presentato da Agustin come suo attuale fidanzato e coglie quindi l’occasione per chiedere al nostro amico di entrare ufficialmente in una relazione con lui.

Una svolta positiva per quella che ritengo essere una delle migliori coppie dello show (la più simpatica e originale sicuramente) e che da troppe puntate era ferma, senza sostanziali novità.looking209img9

Rimanendo nell’ufficialità vediamo che anche Paddy a fine puntata dà un sì definitivo alla proposta di Kevin di andare a vivere con lui coronando così il suo sogno d’amore.

Il Sanctuary in questione quindi altro non è che la sicurezza di un luogo, di una persona, di una casa. È questa la morale dell’episodio. Abbiamo bisogno di certezze per andare avanti, di sicurezza per procedere col passo successivo e di ufficiosità (o forse solo formalità) per mettere insieme i pezzi.

In sintesi cosa ci serve e che cosa cerchiamo continuamente? Conferme.
E Looking questo lo sa molto bene.

Comments
To Top