fbpx
Le Guide delle serie TVRubriche Serie TVSerie Tv

Succession: La Guida completa. Trama, cast, episodi e colonna sonora della serie tv HBO

Hai già visto la serie tv Succession e ti serve un ripasso di quello che è successo nelle quattro stagioni della serie tv? Oppure sei indeciso se iniziare a guardarla e vuoi sapere se ne vale la pena? Ecco un recap completo di tutto quello che c’è da sapere su Succession, dai suoi personaggi e i loro interpreti, il riassunto completo di tutte le stagioni, la colonna sonora e la lista di premi vinti nel corso degli anni.

Quando è andata in onda la serie tv Succession

La serie tv Succession, creata da Jesse Armstrong, è andata in onda dal giugno 2018 al maggio 2023 sulla HBO negli Stati Uniti. In Italia è stata trasmessa su Sky Atlantic a partire dall’ottobre 2018 fino al giugno 2023.

kendall shiv roman roy succession

Di cosa parla Succession?

La trama segue le intricate vicende della famiglia Roy, alla guida di una grossa azienda mediatica. Mentre lo spietato patriarca della famiglia, Logan Roy, si rifiuta di dimettersi e nominare un successore come CEO, i suoi figli lottano per ottenere la sua approvazione e affetto, ciascuno intenzionato a dimostrare di essere in grado di guidare l’azienda. Mentre Kendall, Shiobhan e Roman continuano a gravitare intorno alla Waystar Royco, l’azienda di famiglia, altri eventi più o meno drastici continuano a sconvolgere le loro vite, e quelle di chi gli sta intorno, e direzionarne le scelte di conseguenza.

Cast e personaggi

Il cast principale della serie tv include la disfunzionale famiglia Roy e tutti i loro familiari e diretti collaboratori. Ecco il cast principale di Succession, dalla stagione 1 alla stagione 4.

La Famiglia Roy (principali)

  • Brian Cox interpreta Logan Roy, il patriarca della famiglia Roy a capo della Waystar Royco. Padre di Connor, avuto dal primo matrimonio, e di Kendall, Roman e Shiv, avuti dall’ex moglie Caroline. Ha una forte personalità e la sua costante indecisione sulle sorti della propria azienda mette i suoi figli l’uno contro l’altro.
  • Jeremy Strong interpreta Kendall Roy, uno dei fratelli Roy e figlio di Logan. Separato da Rava, con due figli che vede poco, Kendall ha una storia di dipendenza da alcool e droga, che riaffiora ogni qualvolta è particolarmente sotto pressione. Inizialmente designato come successore di Logan, lotterà duramente per diventare il CEO dell’azienda di famiglia, spesso inimicandosi il padre e i propri fratelli.
  • Kieran Culkin interpreta Roman Roy, uno dei fratelli Roy e figlio di Logan. Designato ingiustamente alla posizione di “secondo” rispetto a Kendall, continua a cercare di dimostrare al padre il proprio valore. Ha una relazione con Gerri, la consulente legale della Waystar Royco.
  • Sarah Snook interpreta Shiobhan “Shiv” Roy, unica figlia di Logan e moglie di Tom. Abbandona la propria azienda in politica per tornare a lavorare nell’azienda di famiglia. Come i fratelli, cerca di dimostrare il proprio valore al padre, che tuttavia non manca di dimostrarle in continuazione che non è all’altezza del suo affetto e della sua stima.
  • Alan Ruck interpreta Connor Roy, maggiore dei fratelli Roy, fratellastro di Kendall, Shiv e Roman. Si candida a presidente degli Stati Uniti e sposa Willa, una ex escort di cui si innamora perdutametne. A differenza dei fratelli, seppur abbia potere decisionale, è l’unico dei Roy a non avere interesse nell’assumere il comando dell’azienda di famiglia.

La famiglia Roy estesa (coniugi e altri)

  • Hiam Abbass interpreta Marcia Roy (stagioni 1-2 e 4), la moglie di Logan all’inizio della serie. I due si allontanano in seguito a scelte particolarmente discutibili di Logan ma, in seguito allo scandalo delle crociere, si ricongiungono per motivi di opinione pubblica.
  • Natalie Gold interpreta Rava Roy, l’ex moglie di Kendall e madre dei suoi due figli.
  • Matthew McFayden interpreta Tom Wamsbsgans, marito di Shiobhan e capo dell’emittente ATN all’interno della Waystar Royco. Stringe un forte legame con Greg dopo il suo arrivo “in famiglia”. Spesso maltrattato emotivamente dalla moglie, sceglie di tradirla in più di un’occasione schierandosi con Logan, mirando come il resto dei fratelli di sua moglie al potere e alla guida dell’azienda.
  • Nicholas Braun interpreta Greg Hirsch, un lontano cugino della famiglia Roy che arriva con l’intenzione di ingraziarsi Logan e avere così un lavoro. Lo ottiene e questo lo porta a diventare uno stretto collaboratore (quasi tirapiedi) di Tom. Durante il primo tradimento di Kendall si schiera con quest’ultimo.
  • Justine Lupe interpreta Willa Ferreyra, la fidanzata e poi moglie di Connor, è stata un’escort.
  • Harriet Walter interpreta Caroline Collingwood, la madre di Kendall, Shiv e Roman, ex moglie di Logan. Nella terza stagione si risposta, diventando appunto Lady Collingwood.

LEGGI ANCHE: The Crown – 10 cose da sapere prima di guardare la serie tv

Il resto dei personaggi

  • Peter Friedman interpreta Frank Vernon, braccio destro di Logan, per un breve periodo si schiera con Kendall per prendere il potere e la guida della Waystar. Pentito, torna a collaborare con Logan.
  • J. Smith-Cameron interpreta Gerri Kellman, consulente legale e consigliera di Logan, per un breve periodo assume anche l’incarico di CEO dell’azienda. Per un periodo ha una relazione segreta con Roman, poi scoperta da Logan.
  • Arian Moayed interpreta Stewy Hosseini, amico di Kendall che quest’ultimo porta nel consiglio di amministrazione della Waystar sperando di avere un supporto. Stewy diventerà uno dei principali rivali di Kendall e penserà unicamente ai propri interessi.
  • Fisher Stevens interpreta Hugo Baker, capo delle Comunicazioni della Waystar. Sarà licenziato a seguito della fusione tra GoJo e la Waystar.
  • David Rasche interpreta Karl Muller, CFO della Waystar.
  • Alexander Skarsgård interpreta Lukas Matsson, capo della GoJo e poi anche della Waystar alla fine della serie.
  • Dagmara Domińczyk interpreta Karolina Novotney, capo delle relazioni pubbliche della Waystar, uno dei personaggi principali dalla seconda stagione in avanti; lavora a stretto contatto con il senior board della Waystar.
  • Rob Yang interpreta Lawrence Yee, founder del sito Vaulter, che viene acquistato dalla Waystar nella prima stagione, rendendolo parte del board. Odia profondamente Kendall.
succession serie tv

Trama Stagione 1 Succession (spoiler)

La prima stagione della serie tv Succession si apre con i festeggiamenti per gli 80 anni di Logan Roy (Brian Cox), il patriarca della famiglia Roy. Quest’ultima è alla guida di un impero mediatico globale, la Waystar Royco. Logan è a capo dell’azienda e sembra pronto a passare il testimone e il comando al figlio Kendall (Jeremy Strong). Questo nonostane anche il suo figlio più giovane Roman (Kieran Culkin) aspiri alla posizione. Il primogenito Connor (Alan Ruck) non è coinvolto negli affari della Waystar. Non lo è neppure la sua unica figlia Shiobhan “Shiv” (Sarah Snook), seppure sia costantemente alla ricerca dell’approvazione paterna.

Quando la famiglia allargata si riunisce per i festeggiamenti del compleanno di Logan lui sorprende tutti e mette da parte la decisione di abbandonare la guida dell’azienda. Al compleanno sono presenti anche altri membri della famiglia. Tra questi anche il marito di Shiobhan, Tom Wamsbsgans (Matthew McFayden), a sua volta impiegato della Waystar, un lontano cugino in cerca di lavoro, Greg (Nicholas Lupe), e la moglie di Logan, Marcia (Hiam Abbass). Ma anche Gerri (J. Smith-Cameron), consulente legale e una delle consigliere di Logan, e il suo braccio destro, Frank (Peter Friedman).

La decisione di Logan mette in moto una serie di eventi che mettono i fratelli Roy l’uno contro l’altro con l’obiettivo di ottenere il favore del padre ed arrivare all’agognata guida dell’azienda di famiglia. Quando Logan finisce in ospedale, i fratelli sembrano stringersi intorno al padre e mettere da parte le proprie divergenze. Eppure basta poco per tornare alle tossiche dinamiche di potere che li vede schierati l’uno contro l’altra. Questa è una delle ragioni che spinge Logan a considerare, seppur brevemente, di vendere l’azienda: ciascuno dei fratelli mette in piedi una dinamica difensiva nella speranza di proteggere i propri interessi. Kendall, ancora scosso per la decisione di Logan di non nominarlo per la posizione di CEO, organizza un colpo “di stato”. Questo tuttavia non va a buon fine, causando il licenziamento dello stesso Kendall.

La parte finale della stagione si concentra sui preparativi delle nozze di Shiv e Tom. Kendall viene pubblicamente ostracizzato a causa del suo passato con abuso di alcool e stupefacenti, una mossa mediatica mirata a minarne la credibilità e danneggiarlo. Dopo l’addio al celibato di Tom, le nozze vanno come programmato, con il piccolo particolare della proposta di Shiv di avere un matrimonio aperto dopo che i due hanno già celebrato le nozze. La stagione si conclude con Kendall che, coinvolto in un incidente d’auto con un ragazzo che stava vendendogli la droga, scappa dal luogo dell’incidente senza aiutare l’altro, lasciandolo a tutti gli effetti morire in un laghetto. Confessa tutto al padre, che lo riaccoglie a braccia aperte come il figliol prodigo che è.

Elenco episodi prima stagione

  • 1×01 – Celebration (Il Compleanno)
  • 1×02 – Sh*t Show at the Fk Factory (Casino nella Fabbrica dei Casini)
  • 1×03 – Lifeboats (La Strategia delle Scialuppe)
  • 1×04 – Sad Sack Wasp Trap (La Cena di Beneficenza)
  • 1×05 – I Went to Market (Voto di Sfiducia)
  • 1×06 – Which Side Are You On? (Da Che Parte Stai?)
  • 1×07 – Austerlitz (Terapia Familiare)
  • 1×08 – Prague (Addio al Celibato)
  • 1×09 – Pre-Nuptial (La Vigilia di Nozze)
  • 1×10 – Nobody Is Ever Missing (Nessuno Perde Mai)

Trailer della prima stagione

Trama Stagione 2 Succession (spoiler)

La seconda stagione della serie tv Succession continua con una sfilza di momenti di altissima tensione, che scavano ancora più a fondo nelle vicende e sentimenti della famiglia Roy (allargata). Dopo il finale della stagione 1, Kendall continua a fare abuso di droga. Nonostante questo il padre sembra intenzionato a tenerlo vicino e lo include, insieme a Roman, nei prossimi passi strategici della Waystar Royco. Più nel dettaglio, un’acquisizione di un’altra compagnia di comunicazione che potrebbe allargare il potere dell’azienda, guidata a sua volta da una famiglia, la Pierce. La matriarca della famiglia, Nan, esige di sapere chi sarà il successore di Logan alla guida della Waystar, dopo avergli fatto intendere che se fosse Shiv (una donna) sarebbe più intenzionata a vendere. Logan rifiuta e, seppure sembri che l’accordo non vada in porto, alla fine i Pierce accettano.

Intanto Connor scegliere di candidarsi alle elezioni per il prossimo Presidente degli Stati Uniti, causando sdegno e imabarazzo da parte di tutta la sua famiglia. Principalmente perchè la sua fidanzata e futura moglie, Willa (Justine Lupe), è stata una escort ed è il modo in cui ha incontrato lo stesso Connor. La stessa Waystar deve affrontare un ciclone mediatico causato da alcune cause per molestie nel ramo delle Crociere dell’azienda. Caso brevemente insabbiato prima da Tom insieme a Greg e poi da altri membri della famiglia. Ma quando la verità viene a galla, causando più di un problema non solo all’azienda e la famiglia ma a decisioni che Logan aveva pensato di prendere (come nominare CEO una sua nuova fiamma, Rhea Jarell (Holly Hunter), il mondo dei Roy viene nuovamente sconvolto.

Dopo aver considerato brevemente di scaricare la colpa su Frank prima e su Tom poi, dopo che Shiv lo implora di non portarle via Tom, Logan sceglie di incolpare proprio Kendall. Tuttavia, proprio mentre si dirige alla conferenza stampa in cui dovrebbe ammettere il proprio coinvolgimento, Kendall sceglie di accusare suo padre. A supportarlo c’è Greg, che era sempre stato in possesso dei documenti che incriminavano Logan e ha scelto di appoggiare Kendall. La stagione 2 si conclude con un sorriso enigmatico di Logan mentre guarda la conferenza stampa, probabilmente riconoscendo in Kendall un (nuovamente) degno avversario).

LEGGI ANCHE: Fair Play: Quando l’amore diventa un gioco di potere. Recensione film Netflix con Phoebe Dynevor e Alden Ehrenreich

Elenco episodi stagione 2

  • 2×01 – The Summer Palace (Il Palazzo d’Estate)
  • 2×02 – Vaulter (La Vaulter)
  • 2×03 – Hunting (La Caccia)
  • 2×04 – Safe Room (Safe Room)
  • 2×05 – Tern Haven (Tern Haven)
  • 2×06 – Argestes (Caccia al Dinosauro)
  • 2×07 – Return (Ritorno)
  • 2×08 – Dundee (Dundee)
  • 2×09 – DC (Washington)
  • 2×10 – This Is Not for Tears (Non è il caso di piangere)

Trailer della seconda stagione

Trama Stagione 3 Succession (spoiler)

A seguito delle rivelazioni scioccanti da parte di Kendall, all’inizio della terza stagione della serie tv Succession Logan, insieme a Tom, Frank, Hugo e Karl, si rifugia a Sarajevo, dove non c’è estradizione. Le indagini dell’FBI mettono infatti a rischio il capo della Waystar. Shiv, insieme a Roman e Gerri, rientrano negli Stati Uniti. Mentre entrambe le fazioni cercano un supporto più forte lato PR, Kendall prova a portare Shiv e Roman dalla sua parte, ma i fratelli non vogliono lui a guida dell’azienda e pertanto scelgono di non appoggiarlo.

La guerra mediatica tra le due fazioni dei Roy continua senza esclusione di colpi. Eppure tutti sanno che sarà la Convention della Waystar con gli azionisti dell’azienda a determinarne il futuro. Kendall prova a cercare il supporto da parte Stewy (Arian Moayed), un ex amico parte del board dell’azienda, e Sandi Furness (Hope Davis), ma entrambi puntano ai propri interessi. Anche il fallito tentativo da parte di Logan e Kendall di presentare un fronte unito davanti a uno degli azionisti, Josh Aaronson (Adrien Brody), non depone a favore della Convention. In quest’ultima infatti ci sarà una votazione per eleggere la nuova guida della Waystar. Shiv rilascia una lettera ai media sottolineando l’instabilità del fratello e la sua dipendenza da sostanze stupefacenti, a tutti gli effetti affondandone la credibilità.

Intanto Roman segue il proprio intuito nel tentativo di concludere l’acquisto di una compagnia che rafforzerebbe la posizione della Waystar nella tempesta dell’indagine FBI sulla questione delle crociere: la GoJo. A capo dell’azienda c’è Lukas Matsson (Alexander Skarsgård), che inizialmente sembra disposto a cedere l’azienda ma, in seguito a diversi avvenimenti, ritratta la propria posizione, offrendo una partnership alla pari tra la GoJo e la Waystar. Roman, fallendo nella missione, perde potere agli occhi di Logan, che gli aveva affidato il compito di concludere l’accordo con la GoJo.

Tutte le tensioni convergono negli ultimi episodi in Toscana, dove la madre di Kendall, Roman e Shiv, Caroline (Harriet Walter), sta per convolare a nozze con un nobile. Logan, che inizialmente avrebbe dovuto mancare alla cerimonia, sceglie all’ultimo di partecipare, creando parecchia tensione con Kendall. La madre confessa a Shiv di non aver mai voluto figli, e per ripicca alla genitrice lei chiede a Tom di avere un figlio. Kendall prova a chiedere al padre 2 miliardi per uscire permanentemente dall’azienda e dalla corsa al ruolo di CEO, ma Logan rifiuta.

Nelle note finali, Roman manda per sbaglio una foto del proprio pene al padre invece che a Gerri, con cui ha una relazione. Kendall sviene in piscina, ubriaco e strafatto. Il giorno del madrimonio, ormai devastato da tutto quello che sta succedendo, Kendall confessa ai propri fratelli di essere responsabile dell’omicidio del ragazzo trovato nel lago al matrimonio di Shiv e Tom. I tre fratelli allora, facendo fronte unito, scelgono di appoggiarsi ad una clausola nel divorzio tra loro madre e Logan e bloccare la vendita dell’azienda che il padre intanto ha deciso di portare a compimento. Il loro piano tuttavia fallisce poichè Logan riesce a convincere l’ex moglie a rinunciare all’accordo, avvisato da Tom, che tradisce così i fratelli e in primis sua moglie Shiv.

Elenco episodi stagione 3

  • 3×01 – Secession (Secessione)
  • 3×02 – Mass in Time of War (Missa in Tempore Belli)
  • 3×03 – The Disruption (La Perturbazione)
  • 3×04 – Lion in the Meadow (Il Leone al Pascolo)
  • 3×05 – Retired Janitors of Idaho (I Bidelli in Pensione dell’Idaho)
  • 3×06 – What It Takes (Quel Che ci Vuole)
  • 3×07 – Too Much Birthday (Un Compleanno Intenso)
  • 3×08 – Chiantishire (Chiantishire)
  • 3×09 – All the Bells Say (Un Accordo Segreto)

Trailer della terza stagione

Trama Stagione 4 Succession (spoiler)

La quarta stagione di Succession vede per la prima volta i tre fratelli Kendall, Roman e Shiv insieme, schierati contro il padre nel tentativo di salvare la propria eredità ed evitare che l’acquisizione da parte della GoJo si concluda. L’unico che sembra restare dalla parte di Logan è Tom, che infatti è alle prese con la separazione da Shiobhan, che vorrebbe il divorzio nonostante abbia scoperto di essere incinta. Logan cerca di convincere i figli, incontrandoli in un karaoke bar, a lasciare che l’affare con la GoJo proceda, ma loro non sono favorevoli.

Il vero evento “bomba” della stagione tuttavia avviene durante il matrimonio di Willa e Connor, a cui partecipano tutti i fratelli, mentre Logan e buona parte del suo entourage (meno Gerri e Hugo) si dirigono a Stoccolma per incontrare Matsson e il suo team. Mentre sono in volo, Logan ha un infarto e muore. La notizia viene passata ai Roy da Tom, che era con lui, i quali danno l’annuncio della morte di Logan alla stampa dopo averlo accolto all’aeroporto di Teterboro. Nonostante questo, Willa e Connor si sposano comunque.

Seguendo il testamento del padre che nominava Kendall come suo successore, ma anche le indicazioni aziendali che vogliono che gli succeda il COO (al momento della morte, Roman), Roman e Kendall scelgono di diventare co-CEO, promettendo a Shiobhan di includerla in ogni decisione. I fratelli si recano in Norvegia per discutere con Matsson e il suo team dell’acquisizione, ed è qui che scoprono che tutto il senior management dell’azienda sta per essere licenziato, al netto di Gerri, Karolina e Tom.

Shiv inizia a supportare la causa di Matsson mentre entrambi Roman e Kendall vorrebbero che l’accordo fallisse. Ci provano in vari modi e in due occasioni, Investors Day della Waystar a Los Angeles e la tradizionale festa pre-elezioni presidenziali a casa dei Roy (stavolta di Shiv), sembra andare a loro favore, seppure Shiv cerchi di appoggiare Matsson.

LEGGI ANCHE: Empire – Recensione della prima stagione del drama musicale familiare

La notte delle elezioni presidenziali è molto rocambolesca, con una sede in Arizona che esplode senza il conteggio dei voti e causa una certa apprensione nel nominare un candidato vincitore. Roman spera che possa esser Mencken, che vuole la Waystar controllata dalla famiglia in US e non dall’estero. Kendall è titubante perché la politica di Mencken va contro la sua famiglia ma, scoperto da Greg che Shiv sta complottando con Matsson, da il proprio appoggio a lui, che infatti viene eletto presidente.

Shiv ne approfitta per tirare acqua al proprio mulino, poiché riesce a fare un accordo con Matsson e Mencken perché lei sia la CEO americana di cui ha bisogno Mencken. Tuttavia Matsson non si fida di Shiv e offre il posto di CEO a Tom, sperando che lui possa essere più obbediente. Alla votazione per l’acquisizione e l’accordo con la GoJo, si arriva ad uno spareggio 6 a 6, con Shiv unica mancante. Con ultimi ripensamenti, la donna vota contro Kendall e per l’accordo. Tom viene così nominato CEO con Shiv al suo fianco, diventando il vincitore di questa sorta di “Game of Thrones” di imperi mediatici. Roman accetta alla fine che né lui né i fratelli erano degni successori di suo padre. Kendall, disperato, si allontana da solo.  

Episodi della stagione 4

  • 4×01 – The Munsters (Mostri)
  • 4×02 – Rehersal (Prove)
  • 4×03 – Connor’s Wedding (Le nozze di Connor)
  • 4×04 – Honeymoon States (Stati di luna di miele)
  • 4×05 – Kill List (Lista nera)
  • 4×06 – Lifing+ (Living+)
  • 4×07 – Tailgate Party (Il party)
  • 4×08 – America Decides (L’America decide)
  • 4×09 – Church and State (Chiesa e Stato)
  • 4×10 – With Open Eyes (Con gli occhi aperti)

Trailer della quarta stagione

Fenomeno mondiale: il successo e i premi ricevuti

Definito da molti il “nuovo Game of Thrones”, sia per il successo conquistato che per l’alto livello di tensioni politiche e familiari, Succession ha conquistato moltissimi premi e riconoscimenti nel corso dei quattro anni in cui è andato in onda.

La serie tv è stata lodato in particolare dai critici per la sceneggiatura e l’intepretazione del cast principale. Hanno inoltre ricevuto lodi anche la produzione e la colonna sonora. Succession è stata selezionata per quattro anni di seguito dall’American Film Institute come una delle 10 serie tv dell’anno. In merito agli award, in totale Succession ha ricevuto nomination e vittorie per:

  • 75 Primetime Emmy Awards (di cui 19 vinti);
  • 18 Golden Globes Awards (di cui 9 vinti);
  • 1 Grammy Award;
  • 18 Critics’ Choice Television Awards (di cui 8 vinti);
  • 2 Producers Guild of America Awards (di cui entrambi vinti);
  • 6 Writers Guild of America Awards (di cui 4 vinti);
  • 1 Peabody Award (vinto).

Tra i riconoscimenti più rilevanti della serie tv Succession, c’è senz’altro quello come Miglior Serie Drama nel 2020, 2022 e 2023 in entrambi gli Emmy e i Golden Globes. Jeremy Strong e Kieran Culkin hanno vinto come Miglior Attore Protagonista agli Emmy e Golden Globes, mentre Matthew McFayden ha vinto come Miglior Attore Non Protagonista ai Golden Globes ed Emmy. Sarah Snook ha vinto a sua volta un Golden Globe come Miglior Attrice Protagonista. Non sono mancati i riconoscimenti per Brian Cox e la serie tv in generale. L’ultimo arrivato ai SAG Awards del 2024, che ha premiato il cast della serie tv come Miglior Ensemble di una serie tv.

succession serie tv sag awards 2024

La colonna sonora della serie tv

Una delle caratteristiche della serie tv Succession è senz’altro la sua riconoscibilissima colonna sonora. La sigla ad inizio episodi è potente, drammatica, travolgente. A firmare questo capolavoro, che gli ha fatto guadagnare il Hollywood Music in Media Awards, è stato Nicholas Britell. Già compositore di Don’t Look Up, Crudelia e Vice – L’uomo nell’Ombra, per cui ha ricevuto una candidatura agli Oscar, il suo lavoro per Succcession ha ricevuto lodi a livello globale.

Il compositore ha raccontato il proprio processo creativo a Rolling Stone Italia. Per la colonna sonora della serie tv diventata ormai un fenomeno, Britell ha confessato che l’ispirazione ha iniziato ad arrivare quando ha visto la quasi shakespeariana scena in cui Randall e Logan litigano al suo compleanno. Il risultato è stato poi guidato da un retrogusto classico, quasi aulico, che ha colpito subito il creatore della serie, Jesse Armstrong. Il pianoforte stesso che suona la melodia è stonato. Non è perfetto, va un pò alla deriva, proprio come la famiglia Roy e le relazioni tra i suoi membri.

Sigla della serie tv Succession

Kat

Cavaliere della Corte di Netflix e Disney+, campionessa di binge-watching da weekend, è la Paladina di Telefilm Central, protettrice di Period Drama e Fantasy. Forgiata dal fuoco della MCU, sogna ancora un remake come si deve di Relic Hunter.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio