Attori, Registi, ecc.

The Borgias: Francois Arnaud parla di Cesare, della relazione con la sorella Lucrezia e della terza stagione

[spoiler per la terza stagione dei Borgias]

Dopo lunghi mesi di attesa, ritorna finalmente su Showtime  Borgias, la serie sulla famiglia più intrigante e sanguinosa del Rinascimento. La storia racconta le vicende che ruotano intorno al patriarca della famiglia, Rodrigo Borgia, che riesce ad ascendere al potere con la carica di papa e il nome di Alessandro VI. Attorno a lui, vari personaggi che tessono le proprie trame di potere, tra cui l’astuta figlia Lucrezia (Holliday Grainger) e il primogenito, Cesare (Francois Arnaud). E’ proprio con lui che abbiamo potuto scambiare due parole in vista dell’uscita del dvd con gli episodi della seconda stagione. ‘Non troverete molte scene eliminate – afferma l’attore – ma ci sono 12 minuti di errori che sono veramente divertentissimi!

Episode 201Naturalmente, la maggior parte delle nostre domande era indirizzata in un’altra direzione, ovvero la terza stagione dello show e il suo sviluppo. ‘E’ stato surreale lavorare con Neil Jordan e Jeremy Irons (Rodrigo Borgia), fin dall’inizio. Da una parte ero molto emozionato ma dall’altra cercavo di essere all’altezza di simili attori. Interpretare Cesare è sempre una sfida, è un personaggio senza dubbio complesso, ma ha saputo insegnarmi moltissimo. Prima di iniziare le riprese della prima stagione, ho letto molte biografie e mi sono informato, in generale, su questi fantomatici Borgia. Quando ti trovi sul set, tuttavia, devi imparare a distinguere la realtà dal copione: sono cose diverse e, anche se sai come va a fine, non vuol dire che il tuo personaggio prenderà la stessa strada per arrivare a quella conclusione. Anche la relazione tra Rodrigo e Cesare: non è poi tanto diversa da un rapporto padre/figlio di oggi.’

A poche settimane dall’uscita della terza stagione, inoltre, c’è stata l’elezione di un altro papa, quello attuale. Dev’essere stato strano, per i protagonisti, assistere ad un’elezione papale e vedere effettivamente come funziona. ‘Si, davvero, è stato emozionante. Ho seguito un po’ la faccenda, era praticamente da tutte le parti. Credo tuttavia che oggi la figura del papa sia meno importante di quella ai tempi dei Borgia. A quei tempi, il papa era un capo politico, religioso e militare, perché disponeva di un esercito. Oggi è solo un leader religioso, invece, il suo potere è limitato.’

borgias_2Senza dubbio, ogni membro della famiglia Borgia ha una propria complessità e ancor più complesso è il rapporto tra i suoi componenti. La seconda stagione si è conclusa con la morte di Juan (David Oakes) morto per mano di Cesare. ‘E’ stato stranissimo, perché la scena della morte di Juan era sia l’ultima scena di David che l’ultima scena che abbiamo girato in generale. Non c’erano ancora certezze per la terza stagione, quindi non eravamo certi di tornare. Naturalmente la morte di Juan è sempre stata certa, forse ancor più certo era che sarebbe morto per mano di Cesare. A quel punto a cui era arrivato, Juan era un pericolo per la famiglia e quindi Cesare ha fatto quello che andava fatto per difenderla.’

Non di minore importanza è la relazione tra Cesare e la sorella Lucrezia, che sappiamo (almeno per quelli che si sono tenuti occupati con i trailer della terza stagione!) si svilupperà in maniera molto meno platonica e decisamente più fisica. ‘Non voglio svelare troppo – ride l’attore – ma fin dalla prima stagione era evidente che questi due erano innamorati l’uno dell’altra. Adesso la loro relazione andrà su un livello molto più fisico.’ Aggiunge, poi, anche del cambiamento che subirà Cesare stesso, come personaggio. ‘Per questa stagione ho fatto una lunga preparazione sia psicologica che fisica. Stavolta sono alla guida di un esercito, dato che Rodrigo non è più in grado di essere un leader per la famiglia, e devo prendere le redini della famiglia. Cesare è molto più sicuro di se e, anche se forse lo sto difendendo troppo (e non dovrei! –ride), ha fatto quello che andava fatto per la famiglia, quello che credeva giusto.’

La terza stagione dei Borgia tornerà su Showtime il 14 aprile. Siete pronti a farvi coinvolgere negli intrighi della sanguinosa famiglia quattrocentesca?

Comments
To Top