News

Supergirl: Melissa Benoist rivela violenze subite in passato

Melissa Benoist

In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Melissa Benoist, nota per interpretare Supergirl nell’omonima serie TV, ha condiviso un aspetto traumatico del suo passato.

In un video l’attrice americana ha rivelato di aver subito violenze domestiche e di esserne uscita dopo aver sopportato mesi di abuso da parte del compagno:

‘Sono una sopravvissuta della violenza domestica, cosa che non mi sarei mai aspettata di dire, figuriamoci pubblicare nei social media’.

Durante il suo discorso, la Benoist non fa mai nomi, descrive il suo ex compagno come:

‘una persona magnanima, affascinante, divertente, manipolatrice e subdola’.

Ha anche fatto notare, che quest’uomo era più giovane di lei, ma dimostrava un’ovvia maturità per la sua età. Ha dichiarato, poi, che la loro relazione è cambiata, quando questa è passata da amichevole a romantica: ‘

Un escalation di abusi

Per un po’ non ero interessata; ero da poco single, in un periodo di cambiamento nella mia vita, di decisioni stupide; in mezzo a tutto questo è diventato mio amico, un amico che mi faceva sentire meno sola, speciale, meritevole e, una volta iniziato ad uscire insieme, c’è stata un’inversione di 180°’.

Nonostante si sentisse confusa da come il suo compagno la trattasse, ammette:

Mi faceva piacere vedere come mi desiderasse e quanto sembrava apprezzare chi fossi, mi amava, pensavo di amarlo e ce l’avrei messa tutta per far funzionare le cose’.

L’attrice dice che gli abusi ‘non erano violenti all’inizio‘, sottolineando come le sue azioni fossero caratterizzate dalla gelosia: controllare i suoi apparecchi elettronici, arrabbiarsi quando parlava con un altro uomo e costringerla a cambiare i vestiti, quando usciva. Gradualmente le cose iniziarono a peggiorare, influenzando negativamente la sua carriera:

‘Il lavoro, in generale, era un argomento delicato: non voleva che baciassi, o anche solo avessi scene di complicità con altri uomini; cosa che era difficile da evitare, quindi iniziai a rifiutare provini, offerte e amicizie, perché non volevo ferirlo’.

LEGGI ANCHE: Supergirl: Blake Jenner si unisce al cast e alla moglie Melissa Benoist

Anche con questi atteggiamenti di controllo, la donna afferma, che all’epoca ‘niente di tutto ciò mi faceva pensare all’abuso, perché pensavo solo a come si sentisse; guardando indietro, vedo che questi campanelli d’allarme presagivano una deviazione più violenta delle cose’.

A circa 5 mesi dall’inizio della loro relazione, l’ex attrice di Glee rivela che le sue azioni iniziarono a diventare più violente e fisiche: il primo episodio fu una bevanda gettatale in faccia.

melissa benoist

La paura e la vergogna di una relazione abusiva

Afferma di non aver detto nulla di tutto questo per paura e vergogna, e rivela come il suo compagno continuasse ad abusare di lei. Ecco come descrive tutto ciò:

La cruda verità è che ho imparato cosa si provi ad essere immobilizzata, presa ripetutamente a schiaffi, presa a pugni così forte da mancare il fiato, trascinata per i capelli sull’asfalto, presa a testate, pizzicata finché la pelle non si rompe, spinta contro il muro con una forza tale da rompere il cartongesso, strangolata. Ho imparato a chiudermi a chiave nelle stanze, ma ho subito smesso di farlo, perché le porte venivano inevitabilmente buttate giù, ho imparato a non dare importanza alle mie cose, rimpiazzabili e non; ho imparato a non dare importanza a me stessa.

Dopo un particolare attacco, il suo compagno l’avrebbe messa nella vasca da bagno con l’acqua aperta e lasciata sola; una volta tornato si sarebbe scusato, cosa che faceva spesso;

nel profondo sapevo, che non sarebbe mai cambiato; mi sono solo illusa di poterlo aiutare: qualcuno doveva dirgli, che questo tipo di comportamento era sbagliato, e chi meglio della persona che lo subisce?’

I suoi comportamenti violenti influenzarono anche la sua personalità:

La violenza, genera violenza

‘Sono cambiata e non sono orgogliosa di come sia cambiata; sono diventata una persona, che non avrei mai pensato si insidiasse in me. Ero arrabbiata per quello che stava accadendo e per il fatto che lo permettesi per paura del fallimento; ho visto in prima persona come la violenza generi violenza: iniziai a reagire, perché la rabbia è contagiosa. Ho sviluppato una poker face da manuale; dentro ero la versione più brutta di me stessa; sono diventata inaffidabile, poco professionale, a volte irraggiungibile; c’erano settimane in cui non mi alzavo dal letto per più di 2 ore al giorno’.

LEGGI ANCHE: Supergirl: Melissa Benoist e Blake Jenner hanno divorziato

La svolta è la richiesta d’aiuto

Le cose cambiarono, quando il compagno le avrebbe tirato il cellulare in faccia, con danni permanenti, facendole realizzare, che doveva fare qualcosa nonostante la paura e la preoccupazione:

L’impatto ha distaccato l’iride, quasi rotto il bulbo oculare, lacerato la pelle e rotto il naso; il mio occhio sinistro si era chiuso, talmente era tumefatto e avevo un labbro gonfio; qualcosa si era rotto dentro di me; questo era troppo.

Questa è una lesione, che non guarirà mai del tutto. La mia vista non sarà mai come prima; qualsiasi cosa pensassi fosse l’amore, di sicuro non era quello che stavo vivendo, ma sembrava troppo tardi per uscirne; sarebbe stato sicuro andarsene?’

melissa benoist

Dopo aver mentito alle infermiere in ospedale, si confidò con un’amica, che chiedeva dei comportamenti aggressivi del compagno, e finalmente prese la decisione di lasciarlo:

Andarmene non è stato semplice; non è un evento, ma un processo, provavo sensi di colpa per andarmene e fare del male a qualcuno, che ho protetto per così tanto, e sì, ero triste per lasciare qualcosa di famigliare, ma fortunatamente più persone lasciavo avvicinare, più mi sentivo supportata; non ho mai perso quella certezza, che mi diceva: ‘Non meriti questo.

Niente di tutto ciò è gossip. Era la mia realtà; quello che è successo ha modificato il mio modo di vedere la vita. Rompere quel circolo vizioso è stata la scelta più gratificante e rinvigorente, che abbia mai fatto per me stessa; sento una forza e una certezza, che hanno fatto radice dentro di me: guarirò da questo per tutto il resto della mia vita; ed è ok.’

Una confessione per aiutare altre donne

Nel concludere il suo discorso, la Benoist spera, che la sua storia possa evitare, che altri subiscano lo stesso tipo di abuso che, sottolinea, ha vissuto 1 uomo su 4 e 1 donna su 4, secondo il National Coalition Against Domestic Violence.

Voglio che le statistiche cambino e spero che, nel raccontare la mia storia, se ne possano prevenire altre; se stai subendo quello che ho passato e vedi questo video, magari potrebbe essere la goccia, che fa traboccare il vaso.

Ha, poi, ricordato che “l’unione fa la forza”.

la lunga strada verso la guarigione e la riconciliazione mi ha portato a questo momento, in cui mi sento abbastanza forte per parlare apertamente della mia esperienza, onestamente e senza vergogna; condividendo la mia storia, forse altri riusciranno a trovare il coraggio per cercare aiuto e districarsi da relazioni nocive; tutti meritano di essere amati senza violenza, paura e danni fisici’.

Benoist è stata sposata con Blake Jenner, sua costar in Glee, per poco più di un anno. Ora è sposata con Chris Wood, conosciuto sul set di Supergirl.

Comments
To Top