fbpx
Recensioni

Suits: Recensione episodio 5.07 – Hitting Home

Quando nella mia ultima recensione speravo che Esther potesse presto tornare a visitare i nostri schermi, non mi auguravo certo che potesse essere l’ennesimo motivo di tragedie tra i nostri.

Devo dirlo, affidare tutto questo arco narrativo ai guai di Harvey e alla sua crescita personale è stata, per quel che mi riguarda, una mossa vincente. E va bene, non siamo certo ai livelli di sottigliezza psicologica che ci hanno regalato serie bellissime come In Treatment, ma i problemi di Harvey sono stati un filo conduttore più solido di quanto lo siano stati in passato turbolenti casi strascicati o lotte intestine. Almeno possiamo   cercare di giustificare gli ennesimi scontri fratricidi come un percorso necessario per arrivare al nocciolo della questione. O almeno credo.

Da piccolo, tornato improvvisamente a casa, Harvey ha trovato la mamma che si rivestiva ed un cugino sconosciuto che usciva in mutande dal bagno. E la mamma gli ha poi gentilmSuits_507-02ente chiesto di mentire. TRAUMA. Non so voi ma un po’ mi ha fatto sorridere. Certo, sono cose che segnano, ma la scena non è riuscita a trasmettermi tutto l’impatto emotivo che avrebbe probabilmente dovuto e l’aggiunta della psicologa che quasi applaudiva entusiasta alla rivelazione, non ha aiutato neppure lei. Ma va bene, lo sapevamo da un po’ che tutti i guai di Harvey nascevano da una mamma cornificatrice, ma forse sarebbe stato più d’impatto mostrare il dopo, le conseguenze delle bugie e gli effetti sul padre.

E’ anche normale che scavando e scavando fino a raggiungere il nervo scoperto, ci si ritrovi con un Harvey sempre più instabile, che da una parte cerca di fare del suo meglio per essere una persona diversa e dall’altra deve lottare con un subconscio che non ne vuole sapere di mollare la presa. Forse proprio in questa ottica possiamo giustificare il pasticcio con Esther e tutta la violenza esplosa contro Louis proprio negli ultimi sconcertanti secondi dell’episodio. Ricordatemelo, per quanti episodi sono rimasti in buoni rapporti? Due e mezzo?
Anche il dramma con Esther sembrerebbe un po’ tirato per i capelli, soprattutto trattandosi di persone adulte e libere e consenzienti e lo sarebbe se di mezzo non ci fosse Louis. Louis con le sue assurde fissazioni, proprio quelle fissazioni che Harvey dovrebbe ormai conoscere così bene. Suits_507-04
In un garbuglio di impulsi contrastanti cosa stava facendo davvero Harvey? Passando un’innocente serata con una donna attraente? Incasinando le cose con Louis per l’ennesima volta? Minando qualsiasi rapporto decente che fosse riuscito a ricostruire? Con un perfetto strike, Harvey umilia la povera Esther, vittima innocente in mezzo alla tempesta, devasta forse definitivamente il suo rapporto con Louis, incasina di nuovo le cose con Donna e ne combina una bella grossa pure con Jessica (Mike si salva solo perchè non era in giro).
Ci mancavano solo i tavolini da caffè infranti  visto che le botte nei bagni le avevamo già avute.

Che Harvey abbia davvero toccato il fondo? Un gesto simile difficilmente potrà essere ignorato, soprattutto da Jessica che a furia di tirare le redini di questa carovana folle rischia di rompersi le braccia.
Una cosa la devo riconoscere agli sceneggiatori, non si sono mai fatti dei problemi a rappresentare Harvey come un vero stronzo. Non c’è una singola occasione in cui non venga voglia di prenderlo a schiaffoni e se prima la cosa mi metteva parecchia noia, ora devo riconoscerla come una solida caratterizzazione del personaggio. Ci vuole tanta fiducia nel proprio personaggio per fargli sempre fare così l’antipatico pur riuscendo a mantenerlo altrettanto affascinante. Quella che ne paga le conseguenze è Esther questa volta, il cui personaggiop si ritrova a fare la comparsa in una tragedia, sballottata di qua e di là dalle insicSuits_507-03urezze dei due uomini. Mi auguravo di meglio per lei.

Insomma, tutto è andato piuttosto bene per qualche istante, prima di schiantarsi in un’esplosione atomica. Non ne era forse presagio quella perfetta scena tra Harvey e Donna che si guardavano sorridendo attraverso lo schedario, ormai così insolita e inaspettata da ricordarci da quanto i due non fossero più in buoni rapporti? Peccato che l’idillio non sia durato neanche il tempo di una cena. Donna aveva pure ragione a preoccuparsi di quello che sarebbe potuto accadere, ma è anche vero che questa questione dei segreti obbligati e delle verità nascoste si sta facendo un po’ abusata. E va bene, era il parallelismo necessario per la psicologia di Harvey ma anche basta.

E siccome non possiamo parlare di segreti senza pensare a QUEL SEGRETO, in questo episodio c’è spazio come al solito per tanti revival. Spunta l’odioso Hardman (ma per liberarsene bisogna per forza ucciderli questi?) promettendo di non sparire troppo presto e siamo costretti a ricordarci che Mike è losco e per questo non potrà mai diventare il multimiliardario che sogna di essere. Vi prego, non ditemi che anche in questa stagione ci sarà spazio per il segreto di Mike! Ma sto povero ragazzo ancora non si è messo l’animo in pace? Eppure mi pareva che la questione fosse stata ripassata a sufficienza.

Insomma, Suits ci dimostra sempre di più che non ce la fa a mollare l’osso e che su certe questioni vorrà battere all’infinito, ma intanto ci regala l’ennesimo episodio godibile e movimentato. Nella speranza che arrivati in cima alle montagne russe di Harvey, dall’altra parte di possa esserci qualcosa di nuovo.

Per informazioni, news, foto e ogni aggiornamento su Suits vi consigliamo di seguire la pagina Suits Italia

5.07 – Hitting Home
  • Botte
Sending
User Review
0 (0 votes)
Comments
To Top