fbpx
Nashville

Nashville: Recensione dell’episodio 4.01 – Can’t Let Go

Nashville

Quanto mi era mancato Nashville!
Coming out improvvisi nel mezzo di tour promozionali, coppie che scoppiano e si riaccoppiano, produttori meschini, case discografiche che non decollano, depressioni post-parto, malattie, matrimoni e nascite. Tutti elementi tipici di un genere molto vicino a quello della soap opera, che in Nashville però non stonano grazie alla regina indiscussa della sceneggiatura: la musica.
Nashville ritorna più scoppiettate che mai e finalmente con una canzone molto forte, elemento, quello musicale discontinuo nella scorsa stagione probabilmente a causa di aggiustamenti narrativi dovuti alla gravidanza di Hayden Panettiere.
Artefici dell’esibizione più bella dell’episodio sono Gunner e Scarlett.  Momento molto intenso che ci fa presagire un filone molto centrale nella storyline di questa prima parte di stagione. Clare Bowen e Sam Palladio hanno una chimica notevole e lo sappiamo bene, le loro voci si sposano alla perfezione, questa Wake Up When It’s Over sarà il nuovo tormentone di questa stagione.

Come ogni premiere che si rispetti, l’intento principe di Can’t Let Go è quello di riprendere le file delle varie storyline e mostrarci a che punto sono i nostri protagonisti.

Mentre Man Pain Deacon è uscito indenne dal suo trapianto, si ritrova al capezzale della sorella che invece non ha superato nel migliore dei modi l’operazione, Avery si danna per il suo matrimonio in crisi.
NashvilleJuliette, infatti, è in tour a raccogliere i frutti della sua insana alleanza con Jeff Fordham.
Sebbene, come dicevo, siparietti e storyline sfiorino il genere della soap opera e non brillino per finezza narrativa, l’evoluzione dei personaggi principali è sempre ben scritta e ragionata. Trasformare Juliette in una mamma tutto casa e biberon sarebbe stato ridicolo e un tradimento rispetto al personaggio complesso qual è, la scelta di farla essere una madre in anafettiva, in fuga dai suoi doveri e in cerca della sia affermazione personale a ogni costo è una giusta evoluzione di un personaggio che cambia ma non viene stravolto. Questa coerenza ad esempio non la troviamo, a mio avviso, nelle scelte di Scarlett. Che si ostina, non si sa bene perché, a rimanere con l’insulso dottore; personaggio buttato nel cast a casaccio per il quale non si è fatto alcuno sforzo di caratterizzazione e per il quale, mi pare ovvio, lo spettatore prova solo noia e forse un po’ di antipatia.
Qualcosa di più si è fatto per Will e il suo coming out alla fine della scorsa stagione; Will non si sente bene in nessun posto, il suo essere noto al grande pubblico e soprattutto aver pubblicizzato la sua immagine come quella di un donnaiolo non aiuta il suo percorso. Questa storyline è sempre stata molto interessante sin dalla prima stagione, perché affronta il tema dell’omosessualità da una prospettiva diversa dal solito, quella cioè di una sorta di omofobia internalizzata di Will che deve prima accettarsi al 100% per poter essere accettato dagli altri. Qui a differenza del dottorino di Scarlett, c’è stato uno sforzo maggiore per introdurre Kevin, il compositore e autore del quale Will sembra seriamente innamorato.
L’episodio termina in modo molto promettente per gli episodi a venire; Avery torna a Nashville con la figlia e si trasferisce da Will e Gunner e qui si ricreeranno, molto probabilmente, delle dinamiche in salsa comedy nello stile di tre uomini e una culla. Potrebbe essere divertente, vedremo.
Can’t Let Go è anche l’occasione per Rayna di aprire gli occhi sul mezzo fallimento della sua casa discografica, io suggerisco di scritturare Will messo in panchina per via del coming out, speriamo che anche a Rayna venga un’idea brillante per far decollare Highway 65.
Una premiere senza particolari colpi di scena, senza grandi momenti ma molto promettente e con intermezzi musicali come non se ne vedevano da un po’.

Note:
-Avete ovviamente riconosciuto la guest star d’eccezione di questo episodio? Steven Tyler ft. Hayden Panettiere, speriamo che esca presto l’audio completo.

4.01 - Can't Let Go
  • Promettente
Sending
User Review
0 (0 votes)
Comments
To Top