How I Met Your Mother

How I Met Your Mother: Recensione dell’episodio 9.06 – Knight Vision

Finalmente HIMYM torna con un episodio degno di questo nome.

Finalmente la sit-com che ha quasi raggiunto il livello di Friends torna con un episodio degno di questo nome. Knight Vision ha due caratteristiche positive fondamentali: fa ridere e racconta qualcosa. Non dovrebbe sempre essere così? Certo. Purtroppo il risultato è davvero aldilà dall’essere così scontato.

himym-906-02Fortunatamente gli autori hanno capito che starsene lì a cincischiare sul nulla non ottiene i risultati sperati. Abbiamo visto i nostri personaggi immersi nelle più disparate quanto superflue situazioni, nei passati episodi. Senza contare che questo è il terzo episodio in cui la “mother” non appare. Lo hanno capito e quindi hanno affrontato di petto due tematiche che ci stanno sicuramente più a cuore: il dilemma shakespereano di Marshall e l’infinita ricerca di compagnia femminile di Ted. La sottotrama di Robin/Barney vs Reverendo rompiscatole (il nonno di Gilmore Girls, l’attore Edward Herrmann) non è affatto interessante. Nonostante sfrutti il meccanismo del “gioco del ricordo modificato”, non è sufficientemente forte a catalizzare l’attenzione.

Forse perché il dilemma di Marshall è davvero la cosa più interessante dell’episodio. E forse è così perché era da un pezzo che aspettavamo che qualcuno facesse notare al bambinone che l’aver accettato il lavoro da Giudice non è affatto una cosa positiva. Almeno non nei confronti di Lily (che, tra parentesi, non ha più usato il tormentone “Thank you, Linus” , con mio grande disappunto). Il fatto che poi Masrshall ragioni sul modo migliore di confidarsi con la moglie, provando il discorso con Rhonda, è un plus significativo. L’escamotage narrativo della “scena immaginata” funziona sempre. E in questo episodio ne vediamo a bizzeffe.

himym-906-03C’è qui, nelle chiacchiere in auto tra Marshall e Rhonda, in cui c’è un ottimo sviluppo del tempo comico. C’è, come ho scritto poco sopra, nei racconti al Reverendo, in cui vediamo la ripetizione di fatti conosciuti (in precedenti episodi) ma riproposti con differenti attori, e c’è infine in una scena evocata da Barney a inizio episodio. I nerd possono gioire, perché viene evocato Indiana Jones, nella topica scena della scelta della coppa del Graal nella caverna del terzo film Indiana Jones e l’Ultima Crociata. L’effetto è perfetto, perdonate la rima. Inoltre lo spettro del crociato continuerà a tormentare Ted per tutta la puntata, sottolineando come il povero scapolo non stia facendo che una cattiva scelta dopo l’altra. Da cui il titolo “Knight Vision”.

Interessantissimo come si sviluppa, piacevole come sia stata inserita Anna Camp (Sarah Newlin in True Blood) che interpreta la sfortunata Cassie. Ovvero la peggiore delle scelte che potesse fare Ted. Ma che, allo stesso tempo, come dice lui stesso nel finale, è anche la scelta che gli ha permesso di essere ancora del tutto single nel momento cruciale dell’incontro con la mother, che sappiamo essere avvenuto alla stazione del treno dopo il matrimonio. Per i duri di memoria, ci viene anche riproposta la scena, con tanto di ombrello giallo e mancata inquadratura del viso della stessa.

himym-906-04Ho apprezzato molto la scelta di proseguire con il dilemma di Marshall. L’ho trovata la parte più interessante e quella che forse aspettavo di più. Compreso il colpo di scena finale, in cui scopriamo che Rhonda ha tradito la fiducia (labile) di Marshall rivelando a Lily, tramite SMS, della scelta presa dal marito riguardo il lavoro da Giudice. L’episodio si chiude con una chiamata in arrivo, gli sguardi attoniti degli attori e una sospensione che promette scintille. Ci prenderanno per il naso come è stato con le foto pubblicate dalla madre di Marshall su (simil) Facebook qualche episodio fa? Oppure cadranno le colonne? Attenzione perché la prossima settimana è quella di Halloween e si sa già che l’episodio sarà “a tema”. L’ennesimo allungamento del brodo oppure un escamotage per rendere le cose più interessanti? Archiviamo questa sesta puntata con un bel 4 stelle (voglio essere generoso) e attendiamo con ansia.

Comments
To Top