Hannibal

Hannibal: Bryan Fuller discute il futuro della serie

Dopo il triste annuncio della cancellazione di Hannibal da parte della NBC, giunge la notizia che HannibalNewsHannigramMads Mikkelsen e Hugh Dancy non sono più contrattualmente legati alla serie e stanno vagliando altre offerte lavorative.

Nonostante ciò la compagnia che produce la serie, la Gaumont International Television, continua le trattative con altri potenziali distributori e se andranno a buon fine e se gli impegni lo permetteranno, ai 2 attori farebbe piacere riprendere i rispettivi ruoli e portare a conclusione la storia.

Mikkelsen ha preso parte all’ultimo video di Rihanna, Bitch Better Have My Money, in cui non esce indenne dal confronto con la cantante; con un po’ d’immaginazione potremmo pensare che è proprio la fine che Hannibal si meriterebbe.

Gli ostacoli principali a una quarta serie sono 2: lo show ha un accordo esclusivo con Amazon per la distribuzione degli episodi, in che rende impossibile effettuare accordi con altri servizi di streaming (come Netflix); oltretutto Hannibal ha perso la sua forza creativa, siccome il produttore esecutivo Bryan Fuller si concentrerà sul nuovo progetto American Gods.

In una recente intervista a Deadline, Fuller parla delle possibilità future della serie.

Deadline: Quanto è possibile che Hannibal possa essere resuscitato?

BF: Onestamente non ne sono sicuro; direi il 50/50, perché ci sono già passato e inizialmente c’è un filo di speranza ‘Oh, potrebbe succedere’, e poi non se ne fa nulla. Ma dal modo in cui è fatto questo show, c’è del potenziale per un nuovo accordo.                       HannibalNewsFuller

D: Anche prima della cancellazione, col tuo coinvolgimento nell’adattamento di American Gods per Starz, sembrava che tu ti saresti distaccato dalla quarta stagione. E’ vero?             BF: Sì e no; adesso la domanda è se il potenziale nuovo distributore disposto ad aspettare, perché ho dei doveri nei confronti di American Gods, oltre che una grande passione, quindi mi voglio concentrare su questo progetto come merita. Se si trovasse un distributore, il mio coinvolgimento con la nuova serie farebbe parte dell’accordo.

D: Passare a un servizio di streaming potrebbe aprire più possibilità per la serie.

BF: Credo che sarebbe un grande beneficio per Hannibal, sia per l’entusiasmo dei fan, che per la disponibilità immediata; ma amo l’idea di servire al pubblico portata dopo portata, quindi sarebbe interessante spezzettare il rilascio degli episodi: 2 o 3 episodi e poi pausa, 2/3 episodi e pausa…cosicché la storia potrebbe ampliarsi.

D: Come dei mini-film?

BF: Quasi una trilogia di mini-film. Ci sono opportunità per ogni tipo di format che potremmo scegliere. Se non dovessimo avere fortuna, una parte di me è tranquilla, sapendo che questa è l’ultima stagione; se questa è la fine, la storia non deluderà. Sarebbe equamente fantastico se Hannibal riuscisse a trovare una nuova casa e se riuscissimo a trovare un equilibrio con American Gods; voglio sempre dare il più possibile ai Fannibals.

Ulteriori aggiornamenti saranno resi noti al panel della serie al Comic-Con di San Diego.

Comments
To Top