fbpx
News

Freccero difende Angel

Il 19 Settembre è apparso su Repubblica,un piccolo articolo di Giovanni Valentini chiedeva la censura per Angel,che va in onda su Rai4 alle 18.30

Si,avete capito bene,”Angel” di Joss Whendon ,nel suo articolo ,Valentini definisce la serie “un orripilante telefilm americano a base di sesso e violenza, interpretato da personaggi che al momento di entrare in azione cambiano sembianze e si trasformano in vampiri”

Ma dove sono le scene di sesso in Angel? io francamente ,che l’ho visto tutto non le ricordo e nel caso non sono particolarmente esplicite

Carlo Freccero ,presidente di Raisat ,è intervenuto prontamente sul blog ufficiale di Rete4 per difendere a spada tratta le scelte del palinsesto :

E’ una censura che chiede di espellere dal servizio pubblico i nuovi telefilm e per estensione anime e fiction non tradizionali. Vuole “normalizzare” la rete imponendole lo stile e la programmazione delle reti generaliste. Possibile che ogni volta che c’è un tentativo di rinnovamento, i benpensanti decidano (fortunatamente sino ad oggi senza successo) di stroncarlo sul nascere? Spiace vedere che sia sempre la parte “progressista” la più conservatrice. Ci interroghiamo perchè i giovani votino a destra e votino Berlusconi.”

(…)

Oggi la fiction è serie e anime, non biografie di santi e di eroi del passato. Lasciamo questi prodotti a chi non condivide l’immaginario contemporaneo globale. Il servizio pubblico deve comunicare e diffondere ciò che è vivo. Non può continuare ad impersonare solo l’archeologia della comunicazione “

L’ntervento di Carlo Freccero,che potete leggere integralmente sul blog di Rai4 ,si chiude con questo appello:

Se vuoi continuare a vedere le tue serie di culto, l’animazione giapponese e a partecipare coi tuoi suggerimenti all’identità di Rai 4, sottoscrivi questa lettera e inoltrala al sito di “La Repubblica” o scrivi a “La Repubblica” facendo riferimento a questo appello, aggiungendo le tue osservazioni e i tuoi suggerimenti.

 

 

Comments
To Top