fbpx
Buffy The Vampire Slayer

Buffy the Vampire Slayer: Cordelia doveva essere interpretata da un’attrice nera

Alcuni telefilm restano nel cuore dei fan per sempre, e non importa quanto tempo passi dalla loro conclusione, perché ogni occasione è buona per parlarne ancora, continuando magari a scoprire cose nuove sulla loro storia o sui loro personaggi.

Questa volta tocca a Buffy the Vampire Slayer!

Abbiamo appreso che Joss Whedon avrebbe voluto che Cordelia Chase fosse interpretata da un’attrice nera Tuttavia, The WB lo costrinse a cambiare i suoi piani.

George Snyder, ha spiegato il piano originale di Cordelia nel libro Slayers & Vampires: The Complete Uncensored, Unauthorized Oral History of Buffy & Angel.

LEGGI ANCHE: Buffy l’Ammazzavampiri: gli attori della serie TV sono entusiasti del reboot in arrivo

“Inizialmente, Joss era alla ricerca di un’attrice nera per il ruolo di Cordelia, ma uno degli ostacoli era il mutamento veloce delle relazioni. All’epoca c’erano delle preoccupazioni sulla rete che le relazioni interrazziali sarebbero potute essere problematiche. A quel tempo, la WB era un tipo diverso di rete. Così, quando venne fuori l’argomento Joss disse: ‘Non posso avere limiti su come mescolare e combinare le dinamiche. Fa parte del divertimento dello show, che Willow è innamorata di Xander, Xander è innamorato di Buffy, Cordelia non può sopportare nessuno di loro, ma si ritrova attratta da Xander’. Joss decise così che non valeva la pena combattere quella lotta in quel particolare momento, così come non voleva essere ostacolato dalla dinamica dei triangoli amorosi”.

buffy halloween
Credits: The WB

Un’occasione mancata

Anche se Charisma Carpenter ha ottenuto il ruolo di Cordelia, Buffy the Vampire Slayer ha avuto diversi attori afroamericani nel corso degli anni. Oltre a Phill Lewis (Mr. Platt), ci sono stati Bianca Lawson (Kendra), Leonard Roberts (Forrest Gates), K. Todd Freeman (Mr. Trick) e persino un cameo di Ashanti nei panni della demoniaca Lissa. Inoltre, mentre Whedon ha perso l’occasione di avere una relazione interrazziale negli anni formativi di Buffy, le stagioni successive l’hanno introdotta con Giles e Olivia Williams (Phina Oruche), che hanno avuto una breve avventura, e con Faith e Robin Wood (D.B Woodside). Tuttavia, la serie è stata criticata per la mancanza di diversità e tutti i precedenti erano personaggi relativamente minori.

Le diversità mancate e quelle approfondite da Buffy

Buffy the Vampire Slayer è andata in onda su The WB dal 1997-2001 prima di trasferirsi su UPN per le sue ultime due stagioni. Mentre la serie era nota per affrontare i temi dell’amore e della perdita, la rete evidentemente era meno a suo agio con l’idea di una coppia interrazziale tra Xander e Cordelia. Di recente, Whedon ha affrontato anche un altro problema di diversità e ha affermato che avrebbe preferito di aver reso bisessuale Willow di Hannigan sin dall’inizio. Simile all’idea di far interpretare Cordelia da un’attrice nera, Whedon ha ammesso che c’erano preoccupazioni che la sessualità di Willow non sarebbe stata accettata in quel momento.

LEGGI ANCHE: Buffy The Vampire Slayer: 27 cose che forse non sai!

In arrivo il reboot

Detto questo, la notizia di un reboot di Buffy the Vampire Slayer è stata ufficialmente confermata nel 2018 e sembra che le cose saranno diverse, con un’attrice afroamericana come prossima protagonista femminile.

Fonte: CBR

Comments
To Top