fbpx
Attori, Registi, ecc.

Flesh and Bone: Si racconta Sarah Hay, la ballerina rifiutata dagli Stati Uniti per il suo corpo

flesh and bone

La vita della danza è un mondo difficile. Ne sa qualcosa l’attrice Sarah Hay, protagonista della serie targata Starz Flesh and Bone, che ha debuttato sul canale l’8 novembre, quando tutti gli otto episodi della prima stagione sono stati rilasciati. La serie parla di un mondo che da dipendenza, in cui personaggi dai caratteri più svariati lottano con passione e durezza per ottenere un momento di gloria su un palcoscenico. Si tratta di una visione forse fin troppo distopica ma, non di meno, concreta di un mondo che non fa sconti a nessuno. ‘Quando sono entrata in una sala prove di una compagnia di ballo Newyorkese, lo scorso anno, non mi ha salutato nessuno. Non mi parlava nessuno e addirittura qualcuno ha mormorato cosa diavolo ci facessi lì’. Probabilmente si aspettavano che fosse lì per ‘rubare’ l’attenzione di qualcuno o per un rimpiazzo ma, in verità, Sarah doveva solo prepararsi per il suo ruolo di Claire nella serie che l’ha vista protagonista.

sarah hay_flesh and bone_2Comparsa nel film che ha visto trionfare agli oscar Natalie Portamn, Black Swan, la Hay ha avuto la parte quasi per caso. Il coreografo della serie, Ethan Stiefel, le ha scritto un’email invitandola a mandare il suo materiale alla commissione dei provini. Lei l’ha fatto, è stata chiamata per l’audizione e, dopo che centinaia di ragazze avevano tentato di ottenere la parte, lei ha avuto il sì dopo poco più di un’ora. Un bel traguardo per la ballerina 28enne che balla per la compagnia tedesca Semperoper Dresden e che non sempre è stata ben giudicata dal mondo della danza.

‘Mi piace il mio corpo, non vorrei cambiarlo per niente al mondo. Una volta un’insegnante mi ha trascinato giù dal palcoscenico, durante una prova generale, e mi ha messo in mano un reggiseno sportivo sbuffando che i miei seni la disgustavano. E’ stata una cosa che mi ha distrutto’. Sarah porta una coppa DD di seno quando l’ideale della danza prevede un seno piccolo e non particolarmente evidente. L’attrice ha tuttavia messo in chiaro che non rinuncerebbe mai al proprio corpo, neppure se questo dovesse compromettere la sua carriera, come è successo molte volte in passato. Il suo fisico, infatti, non era apprezzato dal mondo della danza americano e solo dopo essersi spostata a Dresda ha trovato un coreografo e maestro che l’appoggiasse e la spronasse ad andare avanti. ‘A scuola di danza ero un’emarginata: non ero ricca come gli altri bambini, non potevo permettermi l’ultima molletta a forma di farfalla. Le cose andavano meglio a scuola, lì ero popolare!’.

sarah hay_flesh and bone_1L’attrice, che ha stregato il pubblico con la sua espressione sperduta e una recitazione lodevole per qualcuno che sia solo alle prime armi, è molto diversa rispetto a quando la si vede ballare su un palcoscenico. Nella vita reale, infatti, mete da parte tulle, fiori e tutù e preferisce indossare abiti più trasandati, con una forte predilezione verso il colore nero. Mi piacciono molto i vestiti vintage, in particolare degli anni ’80. Capita spesso che indossi anche abiti del mio fidanzato’. Sarah Hay frequenta in questo momento un attore tedesco che ha conosciuto in Germania e con cui condivide la vita da ormai cinque anni. Non ama, inoltre, gli abiti particolarmente scollati e quando non è sul palcoscenico o dietro le quinte – momento in cui è praticamente quasi nuda – preferisce vestiti che la coprano il più possibile.

Bravissima ballerina e ora un’attrice, Sarah ha grandi progetti per il suo futuro, anche se al momento confessa che il suo futuro è parecchio sfuocato. ‘I miei amici mi definiscono una dipendente-dal-lavoro ma in verità io penso solo di essere efficiente. Nel mio scenario ideale Quentin Tarantino mi chiede di fare la femme fatale nel suo prossimo film, ma è solo un mio sogno. Per adesso cerco di convincermi a restare con i piedi per terra e prendere le cose una alla volta.’.

Il canale non ha ancora confermato se Flesh and Bone avrà una seconda stagione.

Comments
To Top