fbpx
0Altre serie tv

Designated Survivor : Recensione dell’episodio 1.01 – Pilot

Designated survivor

The Eagle is gone.

Un nome in codice sibilato in due secondi. Quattro parole che segnano la fine e l’inizio di un’era presidenziale. Inizia nella maniera più sconvolgente il cammino presidenziale di Tom Kirkman, catapultato ad essere un semplice designated survivor nella notte del discorso del Presidente al Gabinetto per lo State of the Union. Il Sopravvissuto designato è una procedura 17-designated-survivor-w1200-h630stabilita durante la Guerra Fredda con lo scopo di mantenere ininterrotta la linea di comando in caso di evento catastrofico. Il Sopravvissuto viene quindi tenuto nascosto in un luogo fisicamente lontano e segreto e dovrebbe avere i requisiti costituzionali per divenire Presidente.

Tom Kirkman, il Segretario della Casa e dello Sviluppo Urbano viene scelto (casualmente?) come Sopravvissuto Designato in quella che sarà la notte che cambierà per sempre la sua vita. Il problema è che Tom Kirkman non sembra il candidato ideale per ricoprire questo ruolo.

Il personaggio di Tom sembra essere stato dipinto come un uomo qualsiasi, ben lontano dall’avere quella vena politica forte, determinata e losca come quella di Frank Underwood in House of Cards che si starà ora mangiando le mani dopo tutta quella sua fatica fatta per diventare presidente. Tom Kirkman è un uomo di casa, un padre che prepara malamente la colazione aidesignated-survivor-pilot-free-online suoi figli e che si ostina a mettere dell’umorismo in qualsiasi cosa esso faccia. Tom non combatte per tenersi il suo ruolo come Segretario quando viene declassato come Ambasciatore e all’ordine di presentarsi come Sopravvissuto Designato questi risponde: “Che cos’è un Sopravvissuto Designato?”.

Ecco quindi che l’ansia, il nervosismo e lo smarrimento lo invadono quando il cielo di Washington viene illuminato da un’esplosione che viene dal Campidoglio, dove il Governo e il Gabinetto erano riuniti. Ecco quindi che quel viaggio in macchina verso la Casa Bianca si tramuta in incubo (o sogno?) per Tom che sente pronunciare la sentenza di morte dell’Aquila, simbolo dell’America e del Presidente. L’agenda così vuota di Tom si riempie di paroloni al quale non era preparato quali, terrorismo, servizi segreti, armi nucleari e guerra. Fortuna vuole che al suo fianco la bella (e strarifatta) Natascha McElhone interpreti sua moglie, Alex Kirkman, quella figura solida e quella spalla che sarà essenziale per sostenere il così fragile marito.

E quando non ci sono parole per descrivere quello che sta accadendo ecco arrivare uno speech writer che non ha peli sulla lingua, sicuro e sempre con le parole giuste per sconfortare il nuovo presidente durante un suo momento di debolezza in bagno. Tom viene subito affascinato da Seth Wright, al quale affida l’arduo compito di scrivere il discorso che gli americani vorranno sentire per sentirsi ancora confortarti, salvi e tranquilli. Ma all’America non serve un presidente amico e Tom dovrà imparare a essere più determinato e meno friendly, dosando in maniera un po’ più severa il vecchio sistema bastone-carota. Conscio che l’America ha bisogno di un personaggio forte e deciso, Tom sa bene che la sua figura non rispecchia in maniera evidente quella che gli americani si aspettano ma il suo cammino verso questo cambiamento inizia nel più perfetto dei modi, quando si trova a dover ammaestrare l’Ambasciatore Iraniano e la sua minaccia estera approfittando dello stato ora in ginocchio.

Non serve però questa piccola vittoria per far schierare dalla sua il Generale Harris Cochran che pensa già a come farlo cadere dalla sua carica considerandolo incapace e non adatto al momento. Kiefer Sutherland dovrà fare di più per tirdesignated-survivor-1x01-08arsi dalla sua queste influenti amicizie, mostrandoci il suo lato più severo e duro per convincere noi e gli americani che quello è il suo posto. Per rendere completo il telefilm si è deciso di aprire una seconda trama dando il compito all’agente dell’FBI Hannah Watts (interpretata da Maggie Q.) di investigare sulle origini dell’attentato. Hannah sembra avere una preparazione sopra la media in confronto a tutti gli agenti sul campo anche se la sua concentrazione è costantemente interrotta dal pensiero di quel Seth, che non risponde al telefono e che quindi non ci da la possibilità di conoscerlo.

Designated Survivor parte con il botto, come un buon thriller-politico saprebbe fare. Trame e sottotrame si stanno già aprendo, anche se la maggior parte della scena è stata data astutamente a un preparato e giusto Kiefer Sutherland che ha però a mio avviso accelerato in maniera troppo vistosa questo repentino cambiamento da padre di famiglia a cazzuto politico. I ritmi sono molto alti, i personaggi presentati forse troppi e c’è qualche scena secondaria di troppo. Il Generale si profila essere il nemico di Tom anche se penso che secondari problemi lo metteranno alle strette. Seth sembra poter essere oltre che un dipendente anche un amico fidato, mentre l’agente Hannah, beh, per il momento non mi ha convinto per niente. Di sicuro una linea di respiro serviva per la trama per non soffermarci troppo in quello studio Ovale, ma penso che la sua figura, come in Stalker, risulti inadeguata al ruolo.

desig50Tom si ritrova con solo la famiglia come fondamento solido al suo fianco, le basi del governo Americano sono crollate e spetta a questo nuovo personaggio ricostruirlo. Con Designated Survivor si è voluto ricostruire quel clima di smarrimento e panico che l’11 Settembra ha portato, estremizzando ovviamente la trama e mettendo davanti le telecamere una figura inadatta a rivestire il ruolo di nuova Aquila.

Ora che tutti gli occhi degli Americani cercano una guida e tutte le telecamere sono puntate su di lui, riuscirà Tom a colmare quell’Oceano di fragilità e di insicurezza che questo attacco ha portato?

Stiamo collegati “My Fellow Americans”.

In attesa delle prossime recensioni, non dimenticate di mettere un like alla nostra pagina Facebook per essere sempre aggiornati su tv e cinema.

  • Destabilizzante
Sending
User Review
0 (0 votes)
Comments
To Top