fbpx
Castle - Detective tra le righe

Castle: Recensione dell’episodio 6.01 – Valkyrie

Well, in that case, Richard Edgar Alexander Rodgers Castle, yes. Yes. I will marry you

Non mi ero resa conto di quanto mi fosse mancato Castle. Non è uno di quei telefilm per cui fai il conto alla rovescia per la season premiere tipo The Walking Dead o Game of Thrones, però poi quando ricomincia è sempre un piacere seguire le avventure dello scrittore curioso e la badass detective innamorati.

Devo anche ammettere che polizieschi, procedural & co non mi piacciono. Li trovo molto noiosi e ripetitivi, eccezione proprio per Castle, che ha conquistato il mio cuore con i suoi personaggi ed in particolare il suo affascinante e divertente protagonista.

Ma veniamo alla season premiere che aspettavamo da mesi. Una volta tanto la stagione non si era conclusa con Beckett in fin di vita, bensì con la proposta che i fan Caskett aspettavano da anni. Ancora peggio, potrebbe dire qualcuno. Per mesi abbiamo pensato alla risposta di Kate, e ci siamo chiesti se avrebbe o meno accettato il lavoro a DC e per fortuna l’episodio è cominciato proprio così come ci avevano lasciati.

Castle-601-03Kate risponde alla romantica proposta di Richard con un sì – vi aspettavate diversamente? – senza però rinunciare alla fantastica opportunità lavorativa a Washington. Chiamala scema, alla fine ottiene entrambe le cose – più o meno! Devo ammettere che la coppia nella quinta stagione mi ha un po’ annoiata, secondo me il tira e molla che ha caratterizzato le prime stagioni era più interessante ed introdurre l’elemento ‘relazione a distanza’ sarà un modo per vivacizzare un po’ le cose.

Così, mentre Richard ha fatto un tour per il suo ultimo libro, Beckett ha cominciato il suo addestramento. I due non si vedono da settimane, così Rick decide di sorprendere Kate e la va a trovare. Ma la situazione è molto diversa ora. Kate ha una nuova partner, interpretata da Lisa Edelstein (House) e un nuovo superiore, che non sono per nulla disposti ad avere uno scrittore di gialli tra i piedi.

Naturalmente, Castle non resiste alla tentazione di ficcare il naso! È difficile fargli capire che non si tratta del Dipartimento di Polizia di New York, ma di un caso classified, che riguarda la sicurezza nazionale!

Castle-601-02E, infatti, curiosity killed the cat. Il povero Castle si trova invischiato in un affare molto pericoloso, che riguarda qualcosa che ha a che fare con la parola Valkyrie,  la base militare segreta Dreamworld (da cui prende il nome il prossimo episodio) e una tossina mortale. Dopo essere stato rapito e aver subito un incidente, il povero Rick si trova anche accusato dai federali di essere coinvolto nel caso. Costretto quindi a tornare con la coda tra le gambe a New York, cerca di vivere la sua nuova vita, in cui Beckett non è più sua partner e Alexis si è portata dalla Costa Rica un nuovo interesse amoroso che lo farà impazzire.

Più mi avvicinavo al finale e più sentivo che c’era qualcosa che non andava. Mi sembrava strano che gli sceneggiatori avessero risparmiato i nostri protagonisti. E infatti… l’episodio si conclude con la notizia che Richard è stato esposto ad una tossina mortale e che gli resta solo un giorno di vita! E…

TO BE CONTINUED

Argh!

Ma sono sicura che superwoman Kate riuscirà a salvarlo proprio all’ultimo minuto, seguendo il suo istinto e superando qualsiasi difficoltà.

L’episodio mi è piaciuto molto, soprattutto perché Castle è stato anche più divertente e stupido del solito, sia durante il caso a Washington sia a casa alle prese con Pie/Py. L’unica nota negativa è l’aver visto poco Ryan e Esposito!

Comments
To Top