fbpx
Broadchurch

Broadchurch: intervista al produttore Richard Strokes

Richard Stokes, produttore del drama targato BBC Broadchurch,  è stato intervistato da On the Box. A loro ha raccontato del successo della serie e del suo remake americano.

STE28BROADCHURCH_340144kBroadchurch è stato un fenomeno televisivo seguito da milioni di persone. Come è nato tutto?

Il creatore e scrittore della serie Chris Chibnall vive nel Dorset vicino alla Jurassic Coast e avrà fatto molte passeggiate lungo le scogliere per trovare l’ispirazione giusta. Quando ho aderito al progetto sono stato da lui così abbiamo visitato i luoghi che aveva in mente per la serie. La città, gli abitanti, il contesto, tutti i luoghi che Chris aveva usato come ispirazione per il suo copione. Non puoi sempre metterli in quello che scrivi o nelle linea guida di regia. Ma vuoi comunque che le persone che faranno lo show sappiano quali siano state le tue ispirazioni. E camminare sulle scogliere e sulla spiaggia, visitare i coffee shop e tutti quei luoghi che tu avevi in mente quando hai scritto il copione, è un grosso vantaggio.

É sempre stata vostra intenzione che la serie desse una diversa visione del genere poliziesco?

Quello che Chris ha sempre voluto dire è “questo non è un classico drama poliziesco” . Lui voleva che il pubblico si innamorasse di questo posto come era successo a lui, che vedesse quanto è meraviglioso e luminoso. L’idea che tu possa avere queste grandiose, appassionanti, cupe storie in un bellissimo ambiente bagnato dal sole era veramente importante per Chris. Voleva che in un posto così meraviglioso e toccante si avvertisse il senso dello straordinario, del tragico e del terribile.


Durante le riprese, c’è stata molta attenzione da parte del pubblico e della stampa?

Ce n’è stata un po’. Ma noi ci siamo mossi abbastanza spesso. Per cui nel momento in cui le persone realizzavano che stavamo girando e venivano a cercarci, noi ci eravamo spostati già da un’altra parte. David Tennant è stato spesso meravigliosamente lasciato in pace. Certo, c’erano persone a chiedere autografi, ma generalmente eravamo lasciati in pace così potevamo portare avanti le cose e a filmare secondo le necessità.

É vero che Olivia Colman è brava a fare il tea?

Broadchurch_765_325Spesso Olivia Colman veniva in ufficio di produzione a preparare per lei stessa una tazza di tea e chiedeva ‘qualcuno vuole una tazza di tè?’. Per le prime settimane tutti sussultavamo e rispondevamo, ‘No, no, no Olivia. Dovremmo preparare noi una tazza di tea per te’. E poi ad un certo punto, circa due o tre settimane dopo, abbiamo risposto’ Sì, gradiremmo una tazza di tè’ Così lei ha preparato il tea per tutto il team di produzione e noi l’abbiamo preparato per lei. É stato come sentirsi tutti parte della stessa gang.

Il cane che accompagna Pauline Quirke sullo schermo è veramente il suo?

Si. Il cane di Susan Wright (Pauline Quirke) doveva essere originariamente un piccolo terrier. Pauline disse “Io ho il mio cane”. Poiché lei doveva allontanarsi da casa, aveva bisogno di portare con lei il suo cane Bailey, un bel labrador color cioccolato. Così Pauline mandò delle foto di Bailey e in una di queste il cane indossava un cappello da compleanno. Chris Chibnall vide le foto, rise e pensò che era assolutamente perfetto. Così Bailey fu scritturato come Vince il cane.

Come siete riusciti a mantenere il segreto sul killer di Danny Latimer?

Avevamo radunato il cast e la crew per mostrar loro un trailer di cosa avevamo fatto fino a quel momento e volevamo dir loro chi era il killer e cosa era successo. Ma quella mattina un paio di persone vennero da me e Chris e ci dissero ‘Non vogliamo sapere cosa accade finché non ci arriva il copione. Vogliamo scoprire tutto mentre lo leggiamo’ Così all’ultimo minuto abbiamo deciso di non dirlo a nessuno. All’inizio erano abbastanza sorpresi e frustrati. Ma alla fine hanno pensato che fosse la cosa migliore.

Chi altro conosceva il segreto prima che il copione dell’ultimo episodio fosse rilasciato?

Un piccolo gruppo di persone. Nel primissimo incontro per il copione c’ero io, il produttore esecutivo Jane Featherstone, Chris e lo sceneggiatore Sam Hoyle. Eravamo in quattro.

Sam e Chris ovviamente conoscevano il finale e Jane chiese ‘Quindi, chi è stato?’ Chris ha guardato entrambi, ha riso e ha parlato. E tutti “Oh mio Dio! É brillante! Quando ci pensi, è lui che deve essere.” Abbiamo mantenuto tutto segreto. Nessuno degli attori lo sapeva. E anche quelli che venivano scritturati, non sapevano niente.

gracepoint

Gracepoint

Cosa puoi dirci del remake americano Gracepoint, in cui recita anche David Tennant?

Io non sono coinvolto ma James Strong sta dirigendo i primi episodi mentre stiamo lavorando sulla preparazione per girare la seconda serie di Broadchurch. Lui mi racconta delle storie, così come Chris Chibnall e Jane Featherstone che saranno i produttori esecutivi di Gracepoint.

Vuoi dirci qualcosa di questa seconda serie?

Quello che posso dirti di questa seconda serie è “Se davvero vuoi godertela, non fare domande”. Semplicemente perché quel brivido di vedere qualcosa in tv che è una vera sorpresa è così raro di questi tempi. Perciò non chiedermi cosa accadrà nella seconda serie. Godrai molto di più. E nel frattempo puoi vedere o rivedere la prima serie su ITV Encore.

Comments
To Top