Good Wife (The)

The Good Wife: Recensione dell’episodio 6.15 – Open Source

Insomma, ci voleva. Dopo tanti episodi dedicati alla campagna elettorale di Alicia e le telecamere puntate esclusivamente su di lei, si sentiva proprio la mancanza dell’aula e dei dibattiti accesi. E’ vero, anche questa volta Alicia non era in aula ma sempre impigliata in intrighi politici, ma con i tempi che corrono prendiamo tutto quello che viene. E non che ci sia troppo da lamentarsi visto che ci è stato dato:

A) Il sempre mitico ed impareggiabile giudice Abernathy, con tutto il suo sconcerto, la sua indignazione e la sua imparzialità a tutti i costi.
B) Finnnnn! Impegnato a fare qualcosa che non sia semplicemente condividere brevi scene con Alicia. Non che io le disdegni, ma è comunque fantastico vederlo impegnato in aula nella speranza che il suo personaggio trovi il suo spazio e venga approfondito e possa occupare più di 2 minuti ad episodio.
The_Good_Wife_615-04C) KURT MCVEIGHT + DIANE. La vera coppia bomba di questo telefilm e una delle coppie più mature e vere che ci siano in giro in TV. Anche se ce ne regalano piccolissime dosi, i due sono sensazionali e vederli interagire in aula da sposati è qualcosa che aspettavamo da tempo. Flirtano, hanno incontri focosi in un parcheggio, dissentono, si scontrano in aula, si mandano ingiunzioni ma poi alla fine tornano ragionevoli uno verso l’altra, consapevoli delle loro differenze e pronti ad accettarle e superarle. Cosa non darei per gettare uno sguardo alla loro vacanza tra cervi e uomini stra-ricchi! Li amo tantissimo.

Tolti questi elementi sensazionali il caso della settimana non era poi tantissima roba. Anche se applaudo violentemente gli autori per essere riusciti a riunire in un processo stampanti 3D e controllo delle armi. Io quello che ha sparato lo avrei sbattuto in carcere e basta. Spari con una pistola di plastica che hai stampato a casa? Fatti vedere da uno bravo. Comunque sia io trovo sempre molto affascinanti le pieghe e gli anfratti che vengono a crearsi in una costituzione cosìThe_Good_Wife_615-02 prepotentemente democratica come quella americana e amo quando lo show ci si avventura. Però trovo che il caso abbia un po’ sofferto per tutto il contorno chiassoso. Io ci ho messo un buon 10 minuti a capire chi stava facendo a causa a chi e cosa ci facesse Finn seduto con Diane. Come al solito le cose semplicemente si risolvono con un’intuizione di Kalinda che anestetizza gli scontri etici e politici. In fondo ci sta, la discussione è stata lanciata, non sta agli sceneggiatori presentare una risoluzione netta.

La campagna di Alicia procede e c’è una buona notizia: mancano pochissimi giorni alle elezioni! Nel bene o nel male ci siamo! Continuano le schermaglie tra Alicia e Prady e battiamo e ribattiamo sull’interrogativo sollevato nello scorso episodio: il candidato migliore è quello che ha lo stomaco di mentire pur di riuscire a vincere o quello che ha lo forza di essere sincero a tutti i costi pur rischiando di perdere? Se nello scorso episodio la mia risposta era stata netta “no, non si mente” ora devo dire che sono un po’ più incerta. Le galanterie forzate tra Prady e Alcia sono agli sgoccioli e i due ci regalano forse la scena migliore che abbiano mai condiviso in cui Prady confessa di non essere davvero gay ma di fingere di esserlo perché è sicuramente più cool che essere un gesuita. Alicia ancora un volta si rende conto che tra i due è Prady la persona migliore. Ma la persona moralmente migliore è davvero la più adatta a governare? Per avere una risposta dovremo aThe_Good_Wife_615-03spettare la vittoria di Alicia che credo a questo punto sarà inevitabile. Un’altra porta si apre in questo episodio ed è quella che conduce allo scontro con Peter. Sinceramente io non vedo l’ora. Basta essere educati ed accomodanti, vogliamo le botte vere tra la coppia perfetta, nella speranza che la situazione tra i due si sblocchi finalmente.

E poi vabbè, Elfman e Alicia si baciano di nuovo e probabilmente fanno di più. Non sono una fan della coppia e sinceramente conosco troppo poco il personaggio di Elfman per preoccuparmi dei suoi dibattiti interiori. Però Steven Pasquale è bravo, non lo nego e le scene con Julianna funzionano benissimo. Per ora mando giù rassegnata il boccone, in attesa di capire se questo è solo un passaggio obbligato e momentaneo nella crescita di Alicia o se si trasformerà in qualcosa di serio. Per ora sono portata a pensare che non ne uscirà nulla ma forse le mie sono solo belle speranze. Voi che ne dite?

Note processuali:

– “God, handsome men are so weak.”
Marissa e Eli. Più scene con solo loro due, please.
Canning, brutto stronzo. E’ assolutamente così che ti vogliamo.

Per restare sempre aggiornati su The Good Wife, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per The Good Wife Italia

Comments
To Top