fbpx
Recensioni Serie Tv

The Americans: recensione dell’episodio 1.11 – Covert War

Covert War è un episodio Elisabeth-centrico, in cui c’è permesso di osservare ancora più da vicino e da un’altra prospettiva la nostra protagonista. In questo episodio assistiamo alla sua crisi emotiva; prima il divorzio dal marito, poi l’uccisione del suo primo amore Gregory avevano già scosso profondamente Elisabeth, nonostante in apparenza non mostrasse cedimenti, la morte del suo mentore Zhukov porta, però Elisabeth fuori controllo.

L’episodio si apre con l’uccisione di Zhukov per mano di un killer inviato dal governo statunitense, l’uccisione di Amador avvenuta nello scorso episodio non può certo essere lasciata impunita per questo L’FBI e la CIA sono ormai in guerra aperta con il KGB e Mosca! La reazione di Elisabeth alla notizia dell’uccisione di Zhukov è di pura rabbia e nonostante sia Philip The Americans_111-dsia Claudia la invitino a non cercare vendette personali, Elisabeth sente di dover fare qualcosa per la morte di quell’uomo che lei aveva considerato simile a un padre. Per rendere al meglio questo rapporto e farci comprendere le azioni di Elisabeth, nell’episodio sono inseriti alcuni flashback che spaziano dal 1964 al 1976, cioè da poco dopo l’arruolamento di Elisabeth al momento in cui Zhukov lascia che la sua protetta impari a camminare con le sue gambe.
Grazie a questi Flashaback abbiamo delle informazioni interessanti e nuove su Elisabeth, sappiamo ad esempio che il rapporto con Phillip era totalmente privo d’amore – si lascia anche intendere che lei stesse considerando di abortire il suo secondo figlio.
Quindi è comprensibile perché Elisabeth scelga di sfidare gli ordini ricevuti e cerchi di uccidere Patterson, ufficiale della CIA a capo delle operazioni. Dopo averlo abbordato abbastanza facilmente in un locale e catturato grazie alla collaborazione di Philip, lo interroga fino a scoprire che Patterson è solo un ingranaggio di un grande meccanismo come lo è lei del resto; Elisabeth si rende conto di essere fuori controllo, si guarda dentro e forse per la prima volta nella sua vita capisce qual è la sua più grande paura: vivere e morire sola. Senza Phillip senza Gregory ha perso il suo baricentro è, però, una donna troppo orgogliosa perché chieda The Americans_111-ba Phillip di tornare da lei, nonostante vada nella sua camera d’albergo con quell’intento, quando scopre che Phillip ha affittato un appartamento comprende che il divorzio è effettivo. Mi è mancato un po’ in questa scena un confronto aperto tra i due, è vero che ci stiamo avviando al finale e quindi forse hanno solo rimandato quel momento, ma è strano vedere Phillip restare in silenzio quando legge chiaramente sul volto di Elisabeth la delusione. E’ forse troppo tardi per lui?
The Americans_111-eAbbiamo un’altra coppia in crisi aperta, finalmente Sandy ha aperto gli occhi e ha capito che non è il lavoro a tenere lontano Stan ma qualcun altro. Stan cerca di rompere con Nina, quando si rende conto che il su matrimonio sta cadendo in pezzi, ma il legame cresciuto grazie alle esperienze condivise, gli impedisce di portare a termine il suo intento. Susan Misner che era passata quasi inosservata fino ad ora, da una buona prova in questo episodio e resta la curiosità di capire come sfrutteranno il personaggio nella prossima stagione poiché farà parte del cast regolare.

Non si può tralasciare la questione Martha/Philiph.
L’impressione è che le cose per Martha o per Philiph andranno a finire molto male. Philiph è sotto copertura e l’aver conosciuto i genitori di Martha, rende le cose più complicate per lui. Tra l’altro le parrucche e i travestimenti  poco possono soprattutto quando ci sono anche dei testimoni in grado di The Americans_111-criconoscerlo.

L’episodio nonostante rallenti un po’ la sua corsa in termini di ritmo, è sempre interessante soprattutto perché indaga con profondità nel personaggio principale, la morte di Zhukov è solo una scusa come lo è molte volte la trama più spionistica in questa serie, per raccontate i personaggi nella loro completezza emotiva. Questo episodio quindi è fondamentale perché segna un’evoluzione personale di Elisabeth, evoluzione della quale penso vedremo presto i frutti.

Maura Pistello

Fondatore/ Admin Serie tv dipendente, accanita lettrice, amante del cinema e dell'arte

Articoli correlati

Back to top button