fbpx
Affair (The)

The Affair: Recensione dell’episodio 2.01- 11

Erano proprio le due serie domenicali targate Showtime che attendevo con piú ansia, ossia Homeland e The Affair, e devo dire che nessuna delle due ha deluso le mie aspettative.  The Affair mi aveva conquistata sin da subito con la sua prima stagione, lo scorso autunno, trattando un argomento affrontato e riaffrontato da tutti, come il tradimento, in maniera così originale, tanto da rendere la serie una novità assoluta. Il racconto della storia da due punti di vista diversi, quello di Noah e Alison, é stato sicuramente uno degli aspetti piú interessanti di The Affair, che piú che il racconto di un  tradimento é un’analisi delle diverse percezioni del tradimento ethe-affair-ep201-624x416 delle sue conseguenze dei diretti interessanti.

E se alla fine della prima stagione temevo che la serie potesse rischiare di scadere un po’ nella monotonia, gli autori hanno messo a tacere tutti i miei dubbi con una mossa molto astuta, ossia l’introduzione di altri due punti di vista, quelli degli ex coniugi, Helen e Cole. Una relazione extraconiugale non riguarda mai soltanto i due amanti, ed é proprio questo il senso di questa, novitá. Ora che Alison e Noah sono usciti allo scoperto e sono pronti ad iniziare una vita insieme, lontani dei rispettivi ex, le conseguenze delle loro azioni iniziano ad abbattersi anche su questi ultimi e non potremmo avere una versione migliore di quella raccontata dagli stessi Helen e Cole.

Questo episodio si concentra sul divorzio tra Noah ed Helen. La prima voce che ascoltiamo é quella di Noah che non se la passa benissimo. Il suo editore non é soddisfatto nelle modifiche del finale del nuovo libro, poi il litigio con Margareth, la madre di Helen, la mediazione per il divorzio, ed il caos che questo sta generando nel rapporto con i suoi figli. Da menzionare sicuramente la scena che ha visto Noah spiegare a suo figlio del perché lui e sua madre stanno divorziando, con una prestazione straordinaria di Dominic West, che e riuscito a portare sullo schermo la difficoltà dello spiegare ad un bambino di come l’amore tra una mamma ed un papa possa nonthe affair durare per sempre, di come sia possibile innamorarsi di qualcun’altro. Il fatto, peró, che Noah abbia deciso di introdurre la figura di Alison, anche se in maniera ancora anonima, credo sia emblematico del suo egoismo, in un certo senso. Noah vuole bene ai suoi figli, ma la sua relazione con Alison, semrba davvero averlo riportato all’adolescenza.

Quanto puó essere saggio dire a tuo figlio che il divorzio avverrá e che c’é un’altra donna nello stesso momento? Tre dei tuoi figli stano attraversando un momento difficile, e pure riesci a tornare a casa e  ballare con la tua amante/amata, senza nemmeno sentire il bisogno di raccontarle quello che ti sta succedendo?

Quando arriva il momento della seconda prospettiva di questo episodio, gli autori decidono di lasciarci qualche istante con il fiato sospeso, non dichiarando immediatamente di chi si trattasse. La scelta di concentrarsi su Helen in questo episodio specifico é stata una scelta molto intelligente che ha permesso agli autori di non sovrapporre troppe storie e troppe situazioni, troppe ambientazioni. maura-tierney-the-affair_home_top_storyL’episodio si concentrava sul divorzio tra Noah e Helen ed abbiamo avuto la possibilitá di ascoltare i punti di vista di entrambi. Agli occhi di Noah ed Alison, Helen ci era sempre sembrata la strega cattiva, o quantomeno una persona non proprio piacevole, ricca, un po’ snob, ma é proprio in questo episodio che riusciamo a vederla veramente, o quantomeno attraverso i suoi stessi occhi. Nella sua vita aveva sempre messo cosí tanto impegno nel costruire la famiglia perfetta da aver trascurato la sua indole, fondamentalmente, anticonformista, che la aveva spinta anni fa a scegliere Noah, da aver trascurato se stessa in primis e anche suo marito in alcune occasioni.

E continua a farlo. Continua ad agire trascurando ció che realmente vuole, come nella sua relazione con Max. Anche nella sua versione, peró, Helen non si rende conto di quanto faccia affidamento sulla ricchezza dei suoi genitori, trascurando il senso di inferioritá che ha accompagnato Noah durante il loro matrimonio. “Non hai i soldi per comprare o prendere in affitto una casa che deve necessariamente avere una camera per ognuno dei tuoi figli? Che problema c’é, possono prestarteli i miei!”.

La scorsa stagione era terminata con l’arresto di Noah, e fortunatamente vediamo poco di quello che é successo dopo. Per quello che sappiamo é ancora in galera e sembra che nonostante il divorzio Helen sia disposta a pagargli un avvocato, ma sembra che la storia dell’omicidio abbia un ruolo marginale, o almeno e quello che spero, perché é sempre stata il punto debole di questa serie.

Insomma, si é trattato di un inizio decisamente promettente che ha confermato se non superato  il livello dello scorso anno, con l’aggiunta del punto di vista di Helen (in questo caso).  Abbandonata la relazione in se, si affrontano le conseguenze della stesso. Ottimo inizio!

In attesa del prossimo episodio e delle prossime recensioni ricordatevi di mettere like alla nostra pagina Facebook per tutte le novità su tv e cinema

2.01 - 11
  • Ottimo
Comments
To Top