fbpx
Nikita (2010)

Nikita: Recensione episodio 3.17- Masks

La stagione si fa sempre più complessa e cupa

Se per molti la stagione era iniziata un po’ sottotono, con troppi episodi stand alone e pochi cambiamenti e sviluppi della trama orizzontale, tutti concorderanno che l’evoluzione della storia è stata a dir poco grandiosa: tutte le trame si stanno intrecciando in vista di un finale esplosivo. E “Masks” già di per sé oltre a cambiare le carte in tavola, sorprende e stupisce a ogni fotogramma.

Capitolo Owen: da tempo i fan della serie si interrogavano su cosa nascondesse il passato del personaggio… e l’episodio si basa proprio su questo. Amanda dopo avergli teso un agguato, lo rapisce e riesce a fargli tornare la memoria. Scopriamo che era stata la stessa ha creare l’alterego Owen e il riafforare dei ricordi porta il personaggio a un netto cambiamento: tradisce la protagonista e la consegna ad Amanda per uno scambio di favori. Nel finale prende la black box, e non esita ad affrontare Micheal che lo coglie sul fatto. Un altro personaggio che tradisce Nikita: dopo Alex, il colpo al petto arriva proprio dal fedele partner, che in questa stagione l’aveva spesso accompagnata in missione.

Nikita-3x17-.jpgCapitolo Alex: scopriamo nei dettagli come Amanda è riuscita a manipolare la sua memoria, a farle credere di aver sacrificato una vittima innocente, e di come è riuscita a creare un transfert nei confronti di Nikita, che ora vede come la colpevole degli avvenimenti. Altro colpo basso. La trama del “mutiny” all’interno della Division invece prende una piega incontrollabile, tutti tradiscono la Udinov, che ora si trova da sola contro un gruppo sempre più vasto di ribelli. Come andrà a finire per la divisione? Io mi aspetto un bagno di sangue, e questa svolta mi è piaciuta molto. Cominciavo a stancarmi della solita routine della missione del giorno, ed eccoci accontentati: fanno fuori Ryan e ora quasi sicuramente distruggeranno tutto. Un bel reset.

Capitolo Nikita: per la maggior parte del tempo vediamo interagire la Nikita317.jpgprotagonista con Amanda, le due sono in un edificio diroccato. La villain è riuscita nei suoi scopi: piano piano ha distrutto le certezze della donna, le ha allontanato i suoi alleati (Ryan, Owen e Alex) e ora la tiene in ostaggio. Un gran bel lavoro, con poche vie d’uscita.

Insomma la puntata non fa che rendere la situazione ancora più interessante: tutti ormai sono in situazioni critiche. Non c’è futuro per la divisione, e per gli stessi personaggi si prospettano giorni duri. E io non faccio che tessere le lodi agli sceneggiatori per come stanno gestendo questa seconda parte di stagione, e per come hanno reso Amanda calcolatrice, meschina e malefica al punto giusto.  Nel mio cuore sta superando Percy.

Non vedo l’ora di vedere i prossimi sviluppi, in conclusione ottimo episodio!

Comments
To Top