fbpx
Nikita (2010)

Nikita: Recensione dell’episodio 3.19 – Self Destruct

Dopo la tragedia, scappare o restare?

L’episodio scorso è stata una delle puntate chiave della stagione, nonché una delle più emozionanti della serie. Ed è per tutti, compresi noi telespettatori, ora di gestire l’aftermath della conclusione straziante della settimana scorsa.

Capitolo Alex: dopo il lutto improvviso, scappa alla ricerca di un gruppo di spacciatori, nel luogo dove quattro anni prima viveva. Qui comincia a sfogare la sua rabbia contro i malviventi. Il suo obiettivo ultimo è liberare delle ragazze tenute prigioniere in un brothel. A correre in suo aiuto è Nikita. La protagonista intuisce dove si sarebbe diretta e la raggiunge, l’aiuta e le fa capire che Larissa è stata un frutto della manipolazione mentale di Amanda.

Nikita-3x19-6.jpgAnche per la nostra protagonista è  un momento delicato: la morte di Sean,  le fa ricordare i momenti successivi alla perdita di Daniel, il suo promesso sposo morto sei anni prima. Così scopriamo che la stessa protagonista aveva deciso di partecipare ad una missione suicida a Barcellona, ma che aveva trovato la forza interiore per andare avanti e sopravvivere, e questo è quello che incita di fare ad Alex, non scappare ma andare avanti.

Capitolo Division: Ryan si risveglia e trova la divisione in condizioni disperate. Decide così di mandare a casa gli ultimi membri del personale rimasti, e di far esplodere su se stessa la divisione fingendo una fuga di gas. Il piano però trova l’avversione di Micheal e poi di Nikita, che invece vogliono a tutti i costi recuperare la black box ed affrontare Amanda, anche se rimasti solo in sei.

“I don’t know if we’ll win, but I’m ready to fight” 

Con questa frase pronunciata da un’agguerrita protagonista si chiede  l’episodio. Un’altra puntata che mi è piaciuta molto, e mi ha convinto. Oltre all’ottimo lavoro di una talentuosa Lyndsy Fonseca e la solita emozionante Maggie Q, sono riusciti a creare un ottimo parallelismo tra le due protagoniste e richiamare l’evento chiave che ha dato il via alla serie: la morte di  Daniel.  Era ormai troppo tempo, che non si menzionava nemmeno il suo nome, l’assurdità della morte di Sean è stato un ottimo momento per farlo e per rinsaldare il legame stretto tra Alex e Nikita. Interessante anche come il futuro della division sia sempre più incerto. Un netto capovolgimento dall’inizio di stagione.

Cosa ci aspetta il futuro? Il finale lascia presagire una lotta durissima in vista, Nikita è stata danneggiata, ma vuole comunque combattere. Di sicuro ci aspettano episodi di fuoco. E a me la stagione sta piacendo sempre di più,  ha raggiunto una maturità inaspettata.

ORA CW, RINNOVA LA SERIE!

Comments
To Top