fbpx
Anteprime

Il Più Grande Sogno: Recensione del film di Michele Vannucci a Venezia73

Il più grande sogno

Titolo: Il Più Grande Sogno

Anno: 2016

Genere: Drammatico

Durata: 97′

Regia e Sceneggiatura: Michele Vannucci

Cast: Mirko Frezza, Alessandro Borghi, Vittorio Viviani, Milena Mancini, Ivana Lotito, Ginevra De Carolis, Crystel Frezza

Qual è il tuo più grande sogno?

Se vivi come Mirko, il tuo sogno è (semplicemente) la retta via.venezia 73

Mirko ha 39 anni ed è appena uscito dal carcere quando scopre che la sua compagna è incinta per la terza volta. Esce sapendo che stavolta dovrà prendersi le sue responsabilità e costruirsi un futuro onesto.

La sua occasione si presenta quando viene eletto Presidente del comitato di quartiere, nella periferia di Roma. Mirko capisce che questa è una opportunità per la sua vita, ma anche per i suoi amici e per gli spacciatori del vicinato. Un nuovo inizio.

Per tutto il bene che riesce a creare intorno a sé, le vecchie abitudini si presentano alla sua porta

Come si fa a uscire dalla vita di criminalità in cui sei nato e cresciuto?
Realizzare il suo sogno più grande non è facile e ci vuole molta forza di volontà per non cedere alle vecchie abitudini.

venezia 73Questo film è portato a Venezia 73 dal giovanissimo Michele Vannucci, classe ’87 romano di nascita. Un nome che potrebbe farsi notare in futuro per i suoi progetti, che in questo caso ci porta direttamente nella realtà criminale di Roma.

Forse segue il successo di Lo Chiamavano Jeeg Robot, ma Il Più Grande Sogno pone sotto la luce la parte umana di persone senza super poteri, solo un sogno e una grande forza di volontà, che porterà Mirko a cambiare qualche vita, non solo la sua.

Il Più Grande Sogno: tra realtà e voglia di rivalsa

Il nostro protagonista ha avuto una rivelazione, che ci viene proposta all’inizio del film: credeva che sarebbe morto a 33 anni, ma questo non è successo. Dopo essere finito in carcere, ha una nuova opportunità per rimettere insieme i pezzi e non se la lascerà scappare.

venezia 73Vannucci porta al cinema un film che si affaccia alla realtà della vita di Mirko, personaggio pieno di difetti che vuole cambiare la sua strada. Il tipico viaggio dell’eroe è già finito e noi partiamo con lui dopo che la prima parola FINE è apparsa su uno schermo immaginario. Da villain a eroe, si redime con una forza e una fede nelle sue potenzialità che vacillerà in poche occasioni.

Il film si presenta quindi come un incrocio tra la realtà di una strada che può essere cambiata, anche a 39 anni, e la voglia di rivalsa per quella vita piena di errori che adesso può essere cambiata per amore delle proprie figlie e di un bambino che deve ancora nascere. Cambiare vita si può, anche se non è un sogno facile da realizzare.

Il più grande sogno
  • Regia
  • Sceneggiatura
  • Recitazione
  • Coinvolgimento Emotivo
2.3

Riassunto

Il Più Grande Sogno: tra realtà e voglia di rivalsa.

Sending
User Review
0 (0 votes)
Comments
To Top