fbpx
Recensioni Serie TvSerie Tv

Grey’s Anatomy – 9.04 I Saw Her Standing There

Questa settimana i toni drammatici con cui ha esordito la nona stagione di Grey’s Anatomy sono messi da parte per dare spazio ad un po’ di comicità e quale argomento potrebbe essere più leggere e comico del sesso? Ce ne sarebbero ben altri, ma non per Grey’s Anatomy, una serie che fin dagli esordi si è messa in mostra come il  medical drama dove i dottori  sono impegnati, oltre che a curare i pazienti, anche ad appartarsi nei luoghi più  nascosti dell’ospedale per fare sesso. Ma questi sono piccoli dettagli.

Ad ogni modo a stemperare la drammaticità degli eventi dell’ultime settimane, ci pensa  mamma Averyche arriva al Seattle Grace per un intervento su un paziente che ha uno scroto abnorme e che deve essere operato. La presenza della dottoressa crea non poco scompiglio: Webber ha una relazione segreta con lei e si sente a disagio in presenza di Avery, il quale a sua volta non simpatizza per la relazione tra l’ex capo e sua madre; sicuramente la più imbarazzata in questa situazione è April, la quale viene continuamente provocata dalle battute riguardo la sua verginità dalla dottoressa Avery che è all’oscuro del fatto che April abbia una relazione sessuale  proprio con suo figlio. Insomma un bel pasticcio, che però ci fa scappare anche qualche risatina rendendo la visione del Grey’s Anatomy dopo Sloan e Lexie più piacevole.

Situazione un po’ più seria invece per gli altri protagonisti: Meredith e Derek cominciano a riprendersi dal lutto dei loro cari: Derek continua a fare lezione agli studenti, Mer invece ha la possibilità di rimuovere un tumore impossibile ad un paziente, però cerca di mantenere la cosa nascosta a Shepherd, per paura che lui possa deprimersi per il  fatto che al momento non riesce ad operare nessuno.

È tempo di rimettersi in gareggiata anche per Arizona , che ha il suo primo incontro per l’applicazione di una protesi alla gamba. I rapporti con Callie sono sempre molto tesi però in qualche modo Ariziona comincia a fare qualche piccolo passo avanti nel non trattare sempre da schifo suo moglie. La trama di  Arizona senza una gamba è sicuramente interessante ma non di certo originale. Già in E.R., medici in prima linea, il dottor Ray Barnett perse  le gambe a seguito di un incidente. Insomma, la storia medico disabile è ormai trita e ritrita.

Per quanto riguarda il sesso invece c’è chi si dà da  fare anche lontano dalle mura del Seattle Grace. La nostra amata Cristina infatti ha trovato uno “scopa-amico” che altri non sarebbe poi che uno dei dottori del nuovo ospedale in cui lavora. Un po’ deludente come comportamento dato che, a chilometri di distanza, Owen continua a soffrire per la mancanza della sua ormai ex moglie tanto da decidere di trasferirsi nella roulotte di Derek. Comunque sia, la Yang riacquista punti sicuramente quando fa un azione carina per il suo nuovo amico di avventure chirurgiche, ossia il cardiochirurgo anziano che lavora con lei e che usa tecniche di intervento arcaiche.

La puntata è stata carina ma  poco interessante. Di sicuro, però, vengono maggiormente evidenziate le storyline di questa stagione: Derek e la sua momentanea impossibilità di tornare a fare il neurochirurgo, il difficile triangolo relazionale e lavorativo tra Callie, Arizona e Alex,  la separazione tra Cristina e Owen e infine la relazione tra Avery e April. Le basi per una buona stagione di Grey’s Anatomy ci sono, ma del resto Shonda non ha mai deluso le aspettative di noi spettatori e anche quando ha ucciso i personaggi migliori  ha trovato il modo per farsi amare nuovamente. Nel frattempo, circolano voci su una bella sorpresa per Meredith e Derek… voi che dite? Potrebbe trattarsi di una gravidanza per la nostra dottoressa Grey? Sarebbe una gradita sorpresa. Spero vivamente comunque che Shonda dia un po’ di serenità ad Alex. Da un po’ di stagioni  ha perso volume come personaggio all’interno dell’arco narrativo e sarebbero carino vederlo di nuovo innamorato piuttosto che immerso sempre nella parte del bastardo che si porta tutte a letto. Ma chissà: speriamo di vederlo davvero evolvere di nuovo sotto una luce nuova.

C’è però una cosa che non mi è piaciuta: Meredith, per ora, non sembra proprio accusare la perdita di Lexie, così pure gli altri…insomma, è stato pur sempre un personaggio importante no? Già le hanno fatto fare una uscita di scena durata solo 5 minuti scarsi, poi non si è visto neppure che le hanno fatto il funerale… voi che ne pensate?

Alla prossima recensione

Sara

Sono una studentessa in scienze della comunicazione, amo disegnare e scrivere, l'orientee soprattutto adoro i telefilm.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button