fbpx
90210

90210 – 3.02 “Age of Inheritance”

Ogni volta che voglio commentare qualcosa, non so mai come iniziare. Quindi, prima di commentare la puntata, facciamo un po’ il punto della situazione (alla seconda puntata xD) sull’andazzo in ascolti di 90210.
Ne è passato di tempo da quando 90210 faceva ottenere alla CW record su record in ascolti (ricordiamo tutti che la premiere di 90210 3 anni fa fu vista da 5 milioni di spettatori con punte di 6 milioni) e trailer che urlavano il fatto che 90210 fosse il number one hit show. Le cose ora sono “leggermente” cambiate. La seconda stagione non ha mai raggiunto i 3 milioni, ma grazie al rating nella fascia donne 18-34 è riuscita ad assicurarsi una terza stagione. Ora dobbiamo vedere se con gli ascolti di questa terza stagione in onda riusciremo ad assicurarci una quarta stagione; al momento le cose non vanno benissimo ma neanche tanto male. Le prime due puntate hanno infatti totalizzato un ascolti di 1.9 milioni, ma il rating della fascia donne (1.7/5%) non è per niente male per la CW, specialmente se si pensa che le nuove serie Hellcats e Nikita raggiungono la stessa percentuale con quasi un milione di spettatori in più. Solo il tempo ci dirà se questa sarà l’ultima stagione di 90210, ma se -come al solito- il network si arrampicherà sugli specchi come da 5 anni a questa parte, non dovremmo avere nulla di cui preoccuparci.

Ma andiamo a parlare della puntata, ora. Scritta da Padma L. Atluri e diretta da Liz Friedlander, la seconda puntata della terza stagione di 90210 intitolata Age of Inheritance, perde per qualche momento il lato più drama della serie concentrandosi di più sulle questioni amorose e sul lato comico.
La puntata si apre infatti con l’attesissimo ritorno di Jen Clark (Sara Foster) nel giorno del diciottesimo compleanno di Naomi (AnnaLynne McCord). La cara Jen, per cercare di posticipare l’apertura del fondo fiduciario di Naomi, ci fa il sunto della situazione su come i soldi in mano ai teenager non siano una buona cosa (e via con le foto di Lindsay Lohan come prova). Tutto invano perchè il notaio decide comunque che è inutile posticipare la data di apertura del fondo e così, Naomi è tornata ad essere ricca, e la vediamo saltare, rotolarsi sui tavoli e urlare contro Jen tutta la sua felicità.
Per festeggiare la rinascita, Naomi decide di festeggiare in grande il suo compleanno, e devo dire che lo fa in grande stile: bottiglie, cartonati, biscotti, inviti, tatuaggi, tutti con la faccia di Naomi, roba che se finiscono su eBay io non ci metto due secondi a comprare tutta quella roba, già diventate cimeli da collezione per i fan della serie (come il Camp Mona in Pretty Little Liars).
Tuttavia, nonostante in questa puntata abbiamo visto il lato comicissimo di Naomi, ovviamente sono immancabili delle scene più seriose per lei: si confronterà infatti prima con Silver sul fatto che lei (alla festa della premiere) aveva fatto la smorfiosa con Teddy, e poi, dopo aver visto Cannon, tenta di investirlo. Mai cosa più grave poteva fare: Silver, che ormai ha perso fiducia in Naomi, si butta a piangere sulla spalla di Cannon (che è il suo supervisore scolastico) che mentirà su quello che è accaduto tra lui e Naomi e vedremo quindi una rottura vera e propria nei confronti delle due amiche (Naomi tenta di dire a Silver che Cannon l’ha violentata ma Silver non vuole credere all’ennesima bugia di Naomi). Silver tra l’altro ha pure ragione, e speriamo che questa storyline con Cannon possa essere una rinascita per il suo personaggio diventato da tempo troppo palloso (nel senso che è una rompiballe).
Nel frattempo, CagnAnnie (Shenae Grimes) e Liam (Matt Lanter) tentano di riavvicinarsi dopo che questi due hanno avuto la benedizione da Naomi di poter uscire insieme. Liam quindi decide di portare la Cagna al porto dove passano la giornata sulla barca che credavamo tutti fosse di Liam (nonostante fosse esplosa nel finale) ma che in reltà è di un altro signore e che quindi fa scappare i due. A questo punto, Annie, che ci ricorda che ha dovuto passare l’estate agli arresti domiciliari, non può più fidarsi di Liam. Fortuna vuole che poche ore prima Annie ha incontrato un bel (?) ragazzo, Charlie (guest star Evan Ross) con cui uscirà e lo accuserà di essere snob perchè lui LEGGE. Ricordiamo che Annie ha passato metà seconda stagione a guardare film sottotitolati ed in bianco e nero e che se ne andava in giro a dire che i ragazzi del West Bev facevano schifo. Ma comunque, lei sente di poter iniziare una storia con lui che, a fine puntata, si scopre essere fratellastro di Liam. Ebbene si, Annie che ancora non lo sa, è contesa tra due ragazzi! Ora bisogna farsi una domanda importante: Perchè tutti vogliono l’insulsa Annie?
Il resto della puntata è poi diviso tra Dixon/Oscar/Ivy. Oscar (Blair Redford) organizza un piano per tentare di far mollare Dixon (Tristan Wilds). Il piano (niente di più semplice, far bere degli shots ad una ragazza sugli addominali (XDDDDDD) di Dixon e filmare il tutto) sembra riuscire perchè Ivy (Gillian Zinser) becca il video su Facebook mentre è alla festa di Naomi. Cosa assurda: dico, non sono amante delle feste, ma sei alla festa dell’anno organizzata da NAOMI, con le bottiglie, i TATUAGGI TEMPORANEI CON IL VOLTO DI NAOMI, i biscotti e tutto il resto, con che coraggio se ne sta in disparte a controllare Facebook? Roba da matti. Comunque, a fine puntata veniamo a sapere che Ivy è ancora vergine, e sarà quindi per questo che si è arrabbiata tanto. A me Ivy piace, è un bel personaggio, peccato solo sia relegata a Dixon (che ancora non ci ha fatto il favore di sparire come il padre).
Di Navid (Michael Steger) non se ne parla nemmeno, sto personaggio ha ZERO STORIE e lo si vede giusto perchè fa da cagnolino ad Adrianna (Jessica Lowndes) che in questa puntata attende con ansia una chiamata da Laurel (che si fa ancora Oscar) che le dirà poi che dovrà cantare al memorial di Javier (ed ecco Ade dalla dubbia moralità: dirà o non dirà che ha rubato le canzoni? speriamo di no).
Prima di arrivare all’highlight della puntata (pensavate fosse la festa di Naomi? mai niente di più falso), ci sono Ryan e Jen da commentare: mentre Jen suscita sempre un po’ di interesse, Ryan è sempre più inutile. Forse era meglio farlo morire nella sua auto andata a fuoco di cui nessuno parla più.
Ed ora, la scena che è diventata già un cult tra i fan della serie: la sfuriata di Naomi a Ade e Cagna. La scena ha sucitato in me ben più dei salti e rotolamenti sui tavoli come Naomi ad inizio puntata. Finalmente Naomi ha detto infatti ad Annie quello che noi tutti volevamo urlarle (con anche degli insulti, magari) dal primo minuto della premiere: “Stop acting Pollyanna, you freaking killed a guy! (Smettila di fare la Pollyanna della situazione, hai ucciso un cavolo di uomo!)”. Annie (o meglio Shenae) per ricordarci che è una cagna di prima grandezza risponde all’insulto con un bel “SCRU IUUUUUU, NEIOMI! (Screw you, Naomi (Fottiti, Naomi))” sempre per farci capire quanto le importa di avere ucciso un uomo.
Appuntamento a settimana prossima con nuovi intrighi e passioni a 90210!

Voto alla puntata:

Comments
To Top