fbpx
News Serie TV

The Walking Dead: AMC ordina due stagioni per lo spin-off della serie

In attesa di annunciare il titolo della serie spin-off di The Walking Dead, AMC ha deciso di rendere noto che per la serie “sorella” sono già state ordinate due stagioni, con un’opzione sulla terza in caso di grande successo.the-walking-dead-companion-series-

La nuova serie sarà ambientata a Los Angeles e partirà con personaggi tutti nuovi. Anche la trama sarà completamente a parte e non avrà nulla di legato alla serie madre. Per quanto riguarda le date, la prima stagione partirà sul finire dell’estate 2015 con sei episodi da un’ora ciascuno; la seconda stagione invece andrà in onda nel 2016. Inoltre, AMC Global distribuirà la serie a livello internazionale rilasciando le puntate a 24 ore dalla messa in onda americana.

Insomma, i produttori si aspettano tanto da questa serie. Ecco le parole di Charlie Collier, presidente AMC: ‘Abbiamo preso davvero sul serio la creazione di una serie soddisfacente che potesse accompagnare quello che è al momento lo show numero uno della televisione. Sin dall’inizio di The Walking Dead ci siamo posti domande su cosa stesse succedendo in altre parti del mondo con questa apocalisse zombie, e come fosse il mondo adesso. Lo scopriremo attraverso questo nuovo show. Abbiamo un grande team di sceneggiatori, produttori e attori.’

KirkmanRobert Kirkman, a capo anche di questa serie, è altrettanto fiducioso: ‘Non possiamo che ritenerci soddisfatti di aver ottenuto la possibilità di fare due stagioni, è un vero e proprio atto di fede nei nostri confronti da parte della AMC. Credo che abbiano capito che ciò che abbiamo progettato è un qualcosa di originale che sia allo stesso tempo una sorta di tributo alla serie madre, ma che potesse anche espandere il mondo che io ho creato, con la possibilità di dire cose totalmente nuove. Sono grato di avere questa opportunità, anche per far vedere a tutti gli appassionati che nel mondo di The Walking Dead c’è ancora tanto da mostrare’.

I produttori della serie sono gli stessi: oltre al già citato Robert Kirkman ci sono Gale Anne Hurd, Greg Nicotero e David Alpert. Co-creatore e capo sceneggiatore dello spin-off è invece Dave Erickson (Marco Polo, Sons of Anarchy), che ha anche scritto la sceneggiatura del pilot insieme a Kirkman. Per quanto riguarda gli attori, sono stati già confermati Cliff Curtis (Missing, Gang Related), Kim Dickens (Gone Girl, Sons of Anarchy), Frank Dillane (Harry Potter and the Half-Blood Prince) e Alycia Debnam Carey (Into the Storm).

Mario Altrui

Web Content Editor per Telefilm Central dal lontano 2014. Scrivo pareri soggettivi richiesti da nessuno sulle mie serie televisive preferite.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio