fbpx
Recensioni

Scandal: recensione dell’episodio 4.21 – A Few Good Women

“You can’t take Command”

E così ci avviciniamo al finale di questa avvincente quarta stagione di Scandal. Dopo aver messo da parte la relazione con Fitz – era ora! – Olivia e i suoi guerrieri hanno potuto dedicarsi al cattivo più cattivo che c’è con risultati, per ora, fallimentari. Ci hanno provato in tutti i modi, anche legali, ad abbattere il B613, ma Rowan sembra essere sempre un passo avanti a loro.

Anche stavolta, Jake ci fa notare, la scoperta di Russel e il suo imprigionamento erano stati pianificati da papà Pope, come se avesse voluto mandare il chiaro messaggio alla sua piccola “io ci sarò sempre“, e non in senso buono.

Fratelli d’armi

scandal-421-04Il confronto tra Jake e Russel non aggiunge molto alla storia, ma lo scambio di battute tra i due ci dice molto sulla loro esperienza sotto il comando di Rowan. Lavoravano per lo stesso uomo, facevano le stesse orribili cose, sono stati entrambi fatti avvicinare a Olivia, eppure nessuno aveva mai visto l’altro. Avevano sentito solo parlare degli altri soldati, più coraggiosi e obbedienti di loro, a tal punto da pensare che non esistessero, che fossero solo un contorto modo di Command per spingerli a dare il meglio di sé.

Ogni soldato del B613 è addestrato a non fallire e Russell, per quanto provi del risentimento nei confronti dell’organizzazione, non rivelerà mai cos’è Foxtail, non importa quanto si impegnino a torturarlo Quinn e Hack.

Così simili eppure così diversi. È lo stesso Jake a spiegare che ciò che lo contraddistingue da Russel è il suo amore nei confronti di Olivia, amore che lo rende “difettoso” – awwwwwwww.

Benvenuti a NCIS

Dopo decine e decine di episodi di JAG e NCIS abbiamo imparato che i crimini commessi all’interno delle forze dell’ordine fanno caso a parte e che la giustizia ordinaria non può farci molto. Ingiusto? Assolutamente sì, soprattutto se il caso riguarda una ragazza che accusa un suo supscandal-421-02eriore di stupro. E chi poteva prendere le sue difese se non la vicepresidente che avrebbe dovuto essere invisibile e la paladina della giustizia Olivia Pope? Come se non avesse nulla da fare. A questo giro scopre di avere una coscienza persino Abby.

Abbiamo avuto anche il più o meno colpo di scena: ormai ogni nuovo personaggio è un potenziale componente del B613, quindi scusate se non mi sono sorpresa più di tanto quando abbiamo scoperto che l’avvocato sfigato è solo un altro infiltrato di Rowan.

Ammetto che la storia mi avrebbe profondamente annoiato se non fosse stato un pretesto per analizzare la candidatura di Mellie. La donna è già stata messa alla prova contro il marito e ora è chiamata a difendere le donne che lavorano nelle forze dell’ordine da un Presidente a cui, semplicemente, non importa.

Qualcuno può spiegare a Fitz e Mellie che la reputazione del Presidente sta calando a picco? E che avere per marito un Presidente che odiano tutti non giova molto alla carriera?

E bentornata a Springfield

scandal-421-05Il momento più difficile per Mellie deve ancora arrivare. Lizzie cerca di convincerla che è giunto il momento di fare scacco matto e di portarsi a casa dei voti sicuri. Le propone, quindi, di tornare a Springfield, in quella città dove ha visto il figlio morire, per catturare il cuore di donne e liberali.

Dopo un po’ di reticenza, Mellie decide di farsi forza e di tornare su un palco, in quella città, per affrontare il suo dolore e renderlo una leva per gli elettori. Il discorso che le prepara Lizzie è degno di un’intervista di Barbaro D’Urso a Domenica Live. La First Lady decide di non incentrare il suo discorso su Jerry ma sulla giustizia nelle forze armate – ma sì, sacrifichiamo il marito.

Cos’è – o chi è – Foxtail?

Il colpo di scena arriva a fine episodio, quando scopriamo che Mellie potrebbe avere un ruolo nel misterioso progetto Foxtail. Anzi, sembra che Mellie sia Foxtail. Quando ho visto comparire Rowan a fine episodio ho cominciato a temere davvero il peggio. Cosa avrà da dirle? Speriamo di scoprirlo nel season finale!

Per restare sempre aggiornati su Scandal con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Scandal Italia: It’s Handled, Mi nutro di serie tv, Thank God is Tursday – SHONDALAND

Comments
To Top