fbpx
Grey's Anatomy

Grey’s Anatomy: Sarah Drew parla del ”nuovo” ospedale e dell’evoluzione psicologica di April Kepner

Il Seattle Grace Hospital cambia nome e volto.
Ecco il geniale stratagemma narrativo che Shonda Rhimes ha scelto di utilizzare per riportare la sua creatura ai vecchi fasti, tenendo conto evidentemente del malcontento generale che la serie stava riscontrando dopo il disastro aereo che ha visto morire Alexis ‘Lexie’ Grey e Mark Sloan.
Il Grey Sloan Memorial Hospital sembra essere portatore di una ventata di aria fresca, in cui alcuni dei nostri chirurghi sono impegnati a tenere le redini amministrative dell’ospedale, senza però dimenticare la loro vocazione.
Il nuovo Grey’s Anatomy, insomma, si presenta molto positivamente e in questo modo dà finalmente senso a due lutti che la maggior parte dei fan della serie ha condannato. Ma non solo: lo show sembra tornare ai brillanti inizi, dove i tirocinanti hanno uno spessore narrativo e psicologico non indifferente, le dinamiche relazionali sono feconde e l’equilibrio fra drama e comedy è nuovamente rinsaldato.

TVLINE ha intervistato Sarah Drew a tal proposito, ma anche per approfondire gli aspetti del suo personaggio, uno dei più riusciti degli ultimi anni di Grey’s Anatomy.
April Kepner, che tutti avranno odiato al momento della sua apparizione nello show, oggi ha conquistato una sua dimensione attraverso una singolare crescita psicologica.

La svolta narrativa che Shonda ha deciso di dare allo show, è geniale soprattutto perché non è completamente risolutiva (cosa che non darebbe linfa alle storie): la Rhimes tiene ben presente che si tratta di un drama, e che questo deve includere stress e pressioni continue, oltre che quella ormai classica ironia cui lo show ci ha abituati.
Questi chirurghi hanno tutti i loro progetti personali che devono conciliare con il nuovo impianto amministrativo dell’ospedale. Si tratta di una sfida costante per loro, perché adesso sono tenuti a prendersi carico anche degli aspetti burocratici, cosa che non collima affatto con la loro passione.

Adoro il nuovo nome scelto per l’ospedale. È un ottimo modo per onorare non solo i personaggi, ma anche i nostri amici che hanno lasciato lo show.

La vicinanza di April a Jackson si farà più evidente nei prossimi episodi. April razionalmente sa molto bene che Jackson non è il ragazzo giusto per lei, ma il suo cuore è ancora molto legato a lui.
Matthew invece rappresenta la scelta giusta, quella presa con la testa e il buonsenso: un uomo che vede il mondo nel suo stesso modo, ne condivide i valori e apprezza quegli aspetti di April dei quali Jackson inizialmente  si prendeva gioco.
Jackson d’altra parte è ancora innamorato di April,  non smette di prendersi cura di lei e la conosce nel profondo, meglio di chiunque altro.
Grey’s-Anatomy-8x21-1Insomma, è tutto molto complicato e posso solo dire che April sarà costretta a prendere una decisione importante a riguardo, proprio ora che ha deciso di lasciar fluire le sue emozioni. Matthew avrà un incidente per salvare un bambino da un’esplosione e questo darà a April modo di riflettere ulteriormente sulla bellezza della sua persona.
Nel prossimo episodio, insomma, April si troverà all’impasse definitiva, anche in occasione dell’ennesima crisi di fede a causa di uno dei suoi pazienti. Questo l’avvicinerà nuovamente a Jackson, rendendola più confusa di prima. Senza considerare che la ragazza ha mentito a Matthew circa la sua verginità e questo avrà inevitabili conseguenze…

Sul finale di stagione non ho molto da dire, anche perché Shonda ci rivela tutto soltanto solo quando abbiamo la sceneggiatura dell’episodio fra le mani. Insomma, veniamo a sapere dei nostri personaggi solo al momento d’interpretarli! Posso confermare però che non ci saranno uomini armati, né esplosioni, né catastrofi di sorta. Solitamente finali del genere sono concepiti a stagioni alterne.
Naturalmente ci saranno grandi eventi e forte tumulto emotivo come per ogni finale che si rispetti, ma nessuna morte.
Almeno spero!

Comments
To Top