fbpx
News Serie TV

Arriva”The Mentalist” su Joy

Arriva The Mentalist su Joy La nuova serie che ha sbancato gli ascolti in America arriva da questa sera per ogni martedì su Mediaset Preium (canale joy) alle 21.00

La vita di Patrick Jane (Simon Baker), riuscito a spacciarsi per lungo tempo come “sensitivo” per la televisione, cambia radicalmente quando un serial killer, Red John, stermina la sua famiglia, moglie e figlioletto, dopo che Jane lo ha pubblicamente sbeffeggiato nel corso di una sua trasmissione. A seguito della tragedia l’uomo mette la sua capacità di osservatore al servizio del CBI, il California Bureau of Investigation, in qualità di detective indipendente. Nonostante l’accaduto, Jane dimostra grande senso dell’umorismo grazie ai quali porta avanti con insolita leggerezza complicate e tese indagini criminali. Solo alcuni sporadici flaskback mettono in luce il suo lato oscuro. I compagni di squadra lo guardano con circospezione; oltre a risultare strambo e fuori dalle regole Patrick sa essere fastidioso, rude e un tantino aggressivo… Teresa Lisbon (Robin Tunney – “Law and Order”, “Prison Break”) ha 36 anni ed è a capo della squadra di investigatori che dirige con aplomb e serietà. In molte occasioni è esasperata dal comportamento di Jane anche se riconosce le sue abilità nel risolvere i casi e oltre alla stima professionale prova anche una certa attrazione nei suoi confronti. Grace Van Pelt (Amanda Rigetti – “The O.C.”, “North Shore”) ha solo 25 anni ed è la neofita del gruppo. Nei confronti di Patrick nutre molta curiosità, perché crede nei medium. Kimball Cho (Tim Kang – “I Sopranos”, “Monk”, “Ghost Whisperer”, “Law and Order”) e Wayne Rigsby (Owain Yeoman – “The Nine”, “Terminator: The Sarah Connor Chronicle”) completano il team. Il primo appoggia Patrick dichiaratamente, il secondo subisce il fascino della giovane Van Pelt. La nuova serie tv di Joi prodotta da Bruno Heller per Warner Bros. Television. ha raggiunto in America picchi di 19 milioni di telespettatori, attestandosi attorno ad una media di 16 milioni. Gran parte del successo è dovuta proprio al protagonista della serie, quel Simon Baker che dopo debutti in ruoli minori (“L.A. Confidential”) e serie più importanti (“The Guardian”), si è definitivamente affermato nel film “Il diavolo veste Prada”. Una curiosità: la bibbia americana dei telefilm, “Tv Guide”, ha incoronato Baker come “uomo più sexy della tv”, detronizzando Patrick Dampsey di “Grey’s Anatomy” che si era aggiudicato il titolo per ben due anni consecutivi. E non è finita qui, nel 2002, People Magazine lo ha segnalato tra le 50 persone più belle del mondo. 

(fonte@comunicato ufficiale Mediaset preium)

Articoli correlati

Back to top button