News

Skins USA è troppo esplicita?

 Il polverone che si sta alzando in questi giorni sul remake di Skins era assolutamente prevedibile, anzi ci si chiedeva come avrebbero potuto trasmettere una serie così esplicita e poco politically correct in USA su una rete generalista.

E infatti, dopo il pilot andato in onda il  17 Gennaio  su MTV è scoppiato il caso.

Il Parent Television Council ha portato all’attenzione del Dipartimento di Giustizia i contenuti della serie , l’età degli attori e i continui riferimenti a droga e alcol: solo la premiere contiene ben 42 riferimenti a sostanze illegali.
La PTC ha invitato inoltre a boicottare gli sponsor che hanno acquistato spazi pubblicitari all’interno di Skins USA

Mtv sembra preoccupata per le conseguenza legali che si preannunciano e pare che abbia già invitato i produttori a stemperare i toni troppo forti continuando a raccontare in modo realistico la vita dei teenager americani.
Ora l’attenzione è tutta rivolta all’ episodio che andrà in onda il 31 Gennaio, nel quale il diciassettenne, Chris, dovrà correre nudo in strada dopo aver assunto pillole per combattere la sua disfunzione erettile.

Bisogna ricordare che Skin UK , arrivato ora alla quinta stagione viene trasmesso da una rete via cavo, probabilmente sarebbe stata la scelta giusta anche in USA.

Ora i produttori si vedranno costretti a tagliare le scene più forti se le lamentele del PTC verranno accolte dal Dipartimento di Giustizia, snaturando di fatto lo spirito della serie.

Comments
To Top