fbpx
Recensioni Serie Tv

Pretty Little Liars – 1.13 Know Your Frenemies

Eccomi tornato a recensire Pretty Little Liars, Riassumiamo un po’ i fatti più salienti che dobbiamo tenere conto per questa puntata:

– Le nostre bugiarde pensano che Noel sia “A”, quest’ultimo ha visto Aria e il suo professore e gli ha lasciato un messaggio sulla macchina scrivendo “vi vedo”

Hanna ha scoperto del “prestito non autorizzato” della madre che aveva nascosto i soldi in uno scatolo di lasagne (ma che bel posto dove nascondere tutti quei soldi, complimenti) ma durante una festa organizzata a sorpresa per lei i soldi sono stati rubati (lo dicevo io che non era un bel posto dove nascondere i soldi, e poi chissà chi sarà stato…)

Emily finalmente si è dichiarata gay e la madre non è molto d’accordo mentre il padre si (avendo conosciuto i veri problemi della vita)

Melissa e Ian si sono sposati senza aver detto niente a nessuno (e Ian è il principale sospettato dalle liars per la morte di Alison) Insomma ci sono tutte le premesse per un bell’episodio che ora vi andrò a raccontare e soprattutto commentare;

L’episodio inizia con Melissa e Ian che parlano misteriosamente di nascosto, riguardo a qualcosa che non vogliono fare sapere, perché senò poi inizierebberò con le domande, Melissa non è molto d’accordo ma Ian le ricorda che in questa storia sono dentro entrambi (a me questi due non me la raccontano per nulla giusta, ho sempre sospettato che questi due ci stanno dentro più di quanto vogliano farci credere) mentre la discussione viene interrotta da Spencer che origliando fa rumore sulle scale.

Ed ecco che arriva il primo messaggio, in questo caso mail da parte di “A”, cioè ma che tempismo, ma come fa? Nella mail c’è scritto “sposi per amore o per alibi?” eccola lì pronta ad alimentare i miei sospetti su Melissa e Ian, e se A fosse tra loro due? Cioè come avrebbe fatto “A” a sapere che spencer aveva ascoltato la conversazione? Oppure è semplicemente coincidenza?

La mattina dopo, Ian sembra divertirsi a mettere a disagio Spencer e cerca di capire se li ha sentiti, mentre lei, vedendo nella valigia il nome dello stesso posto dove Alison aveva detto era andata a giocare a golf con sua nonna, se lui è mai stato lì e lui afferma di esserci stato ma molti anni fa. (Ian ha sempre quel sorrisino irritante sulla faccia che sembra divertirsi a prendersi gioco delle persone, lo so forse sbaglio ad accanirmi su di lui ma è più forte di me, per me lui ha ucciso Alison)

Spencer (un po’ stile veronica mars) si mette ad indagare su Ian per scoprire se era in quell’hotel insieme ad Alison ed effettivamente è stato li weekend in cui Alison è scomparsa (è scomparsa la notte in cui è tornata a casa) Decidono di trovare qualche indizio da mostrare all’agente cooper, mentre si rendono conto che effettivamente hanno Noel sempre tra i piedi e questo fa crescere i sospetti su di lui.

Noel continua a ricattare Ezra, mantiene il segreto in cambio di bei voti (intelliggente il ragazzo eh?)

Ed ecco che chi ha rubato i soldi che si fa sentire, lasciando un bel bigliettone da 100 dollari nell’armadietto di Hanna, con un post it firmato “A” in cui inizia il suo giochino (e non ci divertiremo un po’) Il gioco, o se preferite ricatto, di “A” inizia con una ordinazione in una pasticceria a nome di Hanna la cicciona, per avere dei soldi Hanna dovrà mangiare un bel po’ di dolci a forma di maialini (che crudeltà però soprattutto quando iniziano a prenderla in giro) se rivuole i soldi li deve mangiare tutti, alla fine Hanna troverà alcuni biglietti da 100 dollari attaccati al rotolo di carta insieme ad un bel messagio “oink oink” (ma davvero che bella amica!!!)

La madre di Emily, fa una scenata in camera di sua figlia trovando la ragazza a letto con Maya, peccato che stavano solo studiando (che figuraccia che ha fatto, prima di agira soprattutto bisogna capire ciò che stà succedendo) Successivamente la donna trova lo zaino di Maya nella camera della figlia e (cosa da non fare mai assolutissimamente e ha fatto perdere ancora più punti alla donna) ha frugato dentro trovando così dell’erba, quale migliore scusa per mettere ne guai la ragazza allontanandola dalla figlia? (come se facendo così Emily diventa etero) si scontra successivamente con la figlia e le impedisce di vedere Maya.

Ezra ha deciso di dimettersi e di andarsene da rosewood così che potranno stare insieme senza bisogno di nascondersi (no ma non ha capito che se ne deve proprio andare? Non ne posso più di questa coppia) Mentre Melissa lancia una bomba addosso a Spencer, stà cercando di avere un bambino!!! Da Ian!!! Il nostro principale sospessato assassino di Alison, ovviamente anche in questa scelta fà venire molti dubbi, infatti, come ricorda Spencer, fino a poco tempo prima Melissa non pensava affatto ad avere dei figli, non ne aveva mai parlato e quindi si sospetta che lui la stia malipolando (e lo penso anchio e credo anche voi) Per quanto riguarda Maya, grazie alla madre di Emily, è stata spedita per tre mesi in un centro di recupero minorile, e così dovrà stare lontano da Emily senza neanche poterla sentire.

Mentre sono stati trovate le risposte di 3 esami nell’armadietto di Noel (a quanto pare è stata A stavolta a salvare Aria) che così ha perso ogni credibilità con il preside e non potrà più ricattare Ezra che, poveri noi, potrà rimanere a rosewook ad insegnare.

Vediamo ancora una volta Maya, che ancora non è partita, in camera di Spencer, infatti le amiche hanno organizzato un incontro segreto a Emily e Maya così che possano salutarsi (che scena romantica…)

Nel finale dell’episodio “A” manda un regalo alle nostre liars, è un video, il video completo della notte della scomparsa, stavolta si vede anche Ian, ma si vede anche quando Alison viene aggredita ed uccisa, ma non si vede chi, ovviamente ormai sembra sicuro sia Ian, voi non siete d’accordo con me?

In conclusione, direi un episodio molto bello, dove finalmente viene svelata qualche cosa e dove avviene qualche svolta, ora non ci resta di sapere come proseguirà la storia.

Se avete domande potete scrivermi nei commenti oppure potete contattarmi all’indirizzo francescomaniscalco.pk@gmail.com

Appuntamento al prossimo episodio…

Bibiana

"Shakespeare once wrote that life is about a dream, and that's exactly how i live my life. From one dream to the next."

Articoli correlati

Back to top button