fbpx
Recensioni Serie Tv

Glee – 1.04 Preggers

Negli Stati Uniti Single Ladies di Beyoncé è diventata un fenomeno di culto, il video soprattutto. Basta cercare su Youtube la valanga di imitazioni e parodie fatte nell’ultimo anno. Spassosissime alcune, allucinanti altre. Glee non si è certo esonerato da questo compito. No, anche qui c’è l’imitazione/parodia del video. Il risultato com’è? Spassoso o allucinante? La risposta è: decisamente la prima. Anzi, volendo essere cattivi, è una delle poche note positiva di una puntata non certo esaltante. Una puntata che ha dato troppo spazio al lato teen della serie, trascurando quasi del tutto il lato musical, quello che preferisco, quello in cui è il cast a cantare. In questa puntata chi canta di più è, invece, Beyoncé, già dai primi secondi, quando vediamo Kurt che, insieme a Tina e una cheerleader, abbozza la coreografia di Single Ladies. Peccato che viene interrotta improvvisamente dal padre di Kurt! Come si giustifica il ragazzo? Dicendo che è un allenamento per la squadra di football, dove lui gioca come kicker. Certo, chi non si allena con un completino aderente nero con i lustrini!

Ora dato che il padre vuole vederlo giocare  nell’imminente, Kurt chiede a Finn se può aiutarlo, facendolo entrare nella squadra. E sempre sulle note della canzone d’apertura, Kurt tira un calcio mirabile alla palla, strabiliando tutti, coach compreso, e ottiene la parte nella la peggior squadra di football nella storia dello stato. Il loro problema? Sono poco sciolti nei loro movimenti. Soluzione? Will insegna ai giocatori i passi di Single Ladies, con cui dovranno spiazzare gli avversari durante la partita. Il risultato sarà esilarante, anche se sembra tutto un pretesto per arrivare a quella scena. Ovviamente la squadra vincerà la partita e Kurt confesserà al padre la porpria omosessualità. Ma, sorpresa (?), il pade lo sospettava già.

Nel frattempo Finn scopre che la sua ragazza Quinn, presidentessa del Clud della Castità, è incinta. Come? Mentre si baciavano in una vasca idromassaggio, Finn ha avuto una piccola erezione, senza che i due abbiano effettivamente fatto sesso. Questo sembrerebbe impossibile per tutti gli esseri umani dotati di un minimo d’intelligenza e che non abbiano trascorso la loro vita leggendo il Cioè. Ciò esclude evidentemente Finn. Di chi è il bambino? Di Puckerman, l’amico di Finn, che ha fatto ubriacare la cheerleader e ne ha ampiamente approfittato. Ovviamente la castissima e religiosissima Quinn non vuole rinunciare al bambino. Lo terrà? Non proprio, dato che le si presenta un’allentante alternativa. Dare il bambino a Terri, la moglie falsamente incinta di Will. QUesto deviazione soap potevano risparmiarsela.

Intanto Rachel lascia il Glee Club, dove non si sente pienamente realizzata e ottiene la parte della protagonista nel musical Cabaret, progetto fortemente voluto da Sue Sylvester, che non perde tempo nel voler distruggere il Glee Club e riottenere il suo budget per le cheerleadear.

Poco musical (solo due canzoni), molto teen drama e un pizzico di soap hanno reso la puntata molto divertente in alcuni passaggi, ma non esaltante. Mi aspetto più musical. E qualcosa mi dice che non sarò deluso dalla prossima puntata!

Articoli correlati