fbpx
Cinema

Al via le riprese di “La verità, vi spiego, sull’amore”, il nuovo film di Max Croci

la verità vi spiego sull'amore

Sono iniziate ieri le riprese del nuovo film di Max Croci, al suo terzo lungometraggio dopo Poli Opposti del 2015 e Al Posto Tuo in uscita nel 2016. La pellicola – dal titolo La verità, vi spiego, sull’amore – è prodotta da Notorious Pictures e avrà come protagoniste Ambra Angiolini e Carolina Crescentini.

la verità vi spiego sull'amoreTratto dal libro omonimo di Enrica Tesio, il racconta la storia di Dora (Ambra Angiolini), una giovane donna che finisce sottosopra quando il suo compagno Davide (Massimo Poggio) la lascia dopo sette anni di relazione e due figli piccoli, Pietro di cinque anni e Micol di appena uno. Dora si rifiuta di elaborare il “lutto” sentimentale fin quando messa ai ferri corti da una psicologa “odiosa” capisce che è arrivato il momento di dire la verità a Pietro, il quale crede ancora che il papà sia solo via per lavoro. Spronata dall’amica Sara (Carolina Crescentini) trova finalmente la forza di reagire, ma la vera rinascita arriverà quando finalmente capirà che le risposte alle sue domande vanno cercate dentro di sé e accetterà che lei per prima, da tempo, non è più innamorata di Davide.

la verità vi spiego sull'amore“Siamo molto orgogliosi che la prima produzione targata interamente Notorious Pictures sia legata ad una bellissima storia vera” ha dichiarato l’amministratore delegato Guglielmo Marchetti  “Ci ha colpiti il coraggio e l’ironia di Enrica Tesio, l’autrice del libro,   di affrontare e rappresentare in chiave moderna un momento delicato della vita di una famiglia: quello della separazione di una coppia con dei figli piccoli. Questo suo modo che abbiamo definito “pop” di rappresentare il quotidiano vivere di una donna alle prese con i suoi bambini, il lavoro, la separazione  e il desiderio di ritrovare se stessa, ha trovato subito la simpatia e il calore di  tante donne e uomini del nostro tempo. Il suo blog è un vero cult del web , il libro divertentissimo. Ne è nata una sceneggiatura di una commedia a tratti esilarante che tuttavia ci invita a riflettere sull’amore da un nuovo punto di vista. Quello di una nuova generazione di genitori, nonni, figli.”

Comments
To Top