fbpx
Melrose Place (2009)

Melrose Place – 1.03 Grand

L’ascesa di Melrose Place continua con questo terzo episodio, che inizia a dare qualche risposta su Sydney e su come sia resuscitata per la nuova serie, nonostante gli ascolti su The CW continuino a calare; il ritorno, già fino ad ora attesissimo, di Heather Locklear nei panni di Amanda riuscirà a risollevare le sorti di questa serie? Ma speriamo proprio di si! Ma ora veniamo all’episodio.
( Tutte le foto dall’episodio nella nostra Gallery )

Gli highlights di questo episodio ce li regalano Ella, Auggie, Violet, David e Michael. Ella, riesce a far assumere Jonah per girare il video musicale di Taryn Manning, guest star d’eccezione dell’episodio. Jonah e la sua dolce metà Riley nel frattempo hanno litigato dopo che lui scopre che lei non ha ancora detto a nessuno che si sposerà con Jonah. Ora, siamo solo al terzo episodio, ed è già la terza volta che si mette in crisi questa felice coppia; con l’episodio di oggi ci si è andati giù pesante, con Auggie che addirittura bacia Riley. Riley comunque rimane sconvolta dal bacio, e continua a sperare quindi che le cose con Jonah andranno bene. Le cose per Jonah vanno comunque storte, quando Ella gli dirà che un regista più famoso di lui otterrà i meriti del video musicale. Nell’episodio poi c’è spazione anche per Violet, a livelli di creeperia quasi al culmine: irrompe in casa di Syd per rubarle un vestito (che Syd aveva indossato al primo incontro con Violet) e per poco non viene scoperta da Lauren. Lauren intanto fa domanda per entrare nel team del dottor Mancini, che a fine episodio la assume per -ovviamente- ricattarla. Michael poi ha dei flashback su Sydney: scopriamo infatti come è resuscitata Sydney dopo la sua morte nella sesta stagione dell’originale. Sydney, in realtà, non è mai morta, infatti la troviamo in ospedale in fin di vita e, sotto consiglio di Michael, si finge morta per evitare che qualcuno ammazzi il suo quasi sposo. Il che non è davvero plausibile ed è una incongruenza con la serie originale bella e buona: Sydney infatti fu investita dopo uno scontro tra una delle protagoniste dell’originale con la polizia e, accidentalmente, Sydney ci ha rimesso le penne. Ma comunque che importa? Ormai il danno è stato fatto, e anche se questo è un errore bello grosso, passiamo oltre e scopriamo insieme l’altro flashback di Michael sempre riguardante Syd: lei va a casa di lui dopo che ha passato 6 anni in galera dopo aver confessato alla polizia di non essere morta e, ora, vuole che anche Michael paghi perchè è stato lui a decidere il tutto. Nel terzo flashback (ambientato nella notte dell’omicidio di Syd), vediamo infatti Syd ormai sicura di andare alla polizia e confessare tutto e vediamo anche che Michael dirà alla moglie una frase tipo “Devo andare a fare una cosa”. David nel frattempo vuole incastrare suo padre perchè è sicuro che sia stato lui ad uccidere Sydney e.. colpo di scena finale: David, dopo aver hackerato il computer del padre, scopre delle strane cartelle con i nomi dei ragazzi sia dell’originale (quelli che vediamo sono quelli di Amanda, Jane, Jo, Allison e Jake) che del nuovo Melrose. Fine trama (scusate l’incasinatura).

Questo terzo episodio di Melrose Place inizia quindi a darci delle risposte su Sydney ma che, però, ci lascia con dei nuovi interrogativi.

Assodato il fatto che la spiegazione della fake-death di Sydney fa acqua da tutti i fronti, è un dettaglio comunque trascurabile, appreziamo quindi che i produttori ci hanno degnato di una risposta, seppur buttata al caso, che spiega come sia risorta Sydney. Che comunque è una buona spiegazione e altro non si poteva dire.
Ottime tutte le scene dell’episodio, le migliori -anche se è quasi scontato dirlo- sono quelle con Sydney e Michael: da fan dell’originale, capisco che i nuovi fan siano spaesati quando troviamo nell’episodio questi due personaggi ma per noi che conosciamo queste due teste calde, è sempre un piacere vederli tramare qualcosa di nuovo insieme. Straordinaria Laura Leighton, che oltre ad essere una bravissima attrice, nonostante l’età rimane una bellissima donna e Thomas Calabro, che il ruolo del dottor Mancini ormai ce l’ha sangue.. e che cosa ci riserverà il futuro per Michael? Ma soprattutto: perchè quelle cartelle nel suo computer? Che cosa vuole tramare? Perchè sta tenendo d’occhio tutti?

Poi abbiamo Violet, interpretata dalla sempre scadente Ashlee Simpson che, come già detto, il suo personaggio sta raggiungendo dei livelli di creeperia veramente ottimi, in perfetto stile Melrose Place, e che ancora ci lascia perplessi sulla faccenda di essere la figlia di Sydney; nell’episodio di questa settimana non ci hanno lasciato nessun indizio, se non che Violet sia veramente una pazza. Ma forse è veramente la figlia di Sydney nonostante Syd dica di no. Chi avrà ragione? Violet è semplicemente una pazza scappata da un manicomio?

La coppia Jonah/Riley, invece, mi comincia a stancare. Sono adorabili, è vero, ma questo è il terzo episodio dove li vediamo prima felici e contenti, poi si arrabbiano tra loro per qualche motivo, e a fine episodio sono di nuovo felici e contenti dopo che si chiariscono, speriamo quindi che il bacio con Auggie alzi la posta in gioco per i due colombi e chissà se prima o poi vedremo qualche scena bollente tra Jonah e Ella (visto l’andazzo direi pure di sì, ma siamo a Melrose Place, meglio ricordarselo). Katie Cassidy nell’episodio è stata fantastica, sta interpretando Ella veramente bene ed è molto credibile nella parte, favolosa anche nella scena finale in cui mente a Jonah per non perdere il suo rispetto, stupendo! Ed infine David e Lauren: questi due personaggi si sono incontrati parecchie volte grazie alle storyline incentrate su Michael Mancini: David è praticamente diventato il tramite tra il vecchio e il nuovo Melrose, considerati i legami con Syd e con, soprattutto, suo padre. David non ha una particolare storyline, ma serve comunque per scoprire qualcosa di nuovo riguardo alla morte di Sydney e soprattutto tenterà di capire cosa sta tramando Michael. Lauren sarà sicuramente il burattino del dottore, che la sfrutterà e ricatterà a dovere.

Quindi, anche il terzo episodio di Melrose Place è andato, ora speriamo che gli ascolti o si alzino o che rimangano stabili. Nel quarto episodio avremo un’altra special guest, Josie Bissett (che torna nei panni di Jane), in attesa di novembre quando tornerà la stronza di nome Amanda Woodward.

VOTO: 8.5

Comments
To Top