fbpx
News Serie TV

White Collar Press Room: curiosità e anticipazioni

Dopo un panel vivace di White Collar, con Willie Garson che voleva coinvolgere il cast in un piano per rubare il trailer di Tron: Legacy al Comic-Con, una versione profana della canzone del Folger’s Coffee, e numerose imitazioni di Arnold Schwarzenegger, il cast e i produttori dello show hanno incontrato i giornalisti nel backstage per rilassarsi. Hanno girato la prima metà della stagione e hanno dato anticipazioni stuzzicanti su ciò che hanno in serbo per gli spettatori.

 

Sharif Atkins (agente FBI Clinton Jones)

* Atkins (ER) scherza sul fatto che l’agente Jones uscirà dal furgone di sorveglianza e parteciperà ad alcune operazioni sotto copertura con Neal in questa stagione.
* Dice che far parte di questo show è stato tutto divertimento e non c’è nulla di difficile nel far parte di esso.
* Hanno un regista che li aiuta con lo sfondo, per farli apparire occupati mentre sono negli uffici dell’FBI.
* Atkins ritiene che l’agente Jones è “fuori dal giro” per quanto riguarda il carillon misterioso, ma comunque ne è stato toccato. Gli piace il fatto che “alcuni elementi del FBI non siano buoni”, perchè rende le cose interessanti e tiene gli spettatori sulle spine.


Marsha Thomason (Agent Diana Lancing)

* Thomason (Lost) è costantemente sorpresa e lusingata da come i fan di White Collar tifosi sono affezionati allo show.
* Mentre la Thomason potrebbe essere attratta da Neal Caffrey, le piace interpretare un personaggio che non è affascinato dal suo stile disinvolto e tende a roteare gli occhi per le sue buffonate, mentre le altre donne “svengono per lui a destra e a manca.” Poiché non è una cosa a cui lui è abituato, si sente frustrato e ama giocare con Diana anche quando non è richiesto dal copione.
* Lei era riluttante a condividere informazioni sulle trame future, temendo per la sicurezza del lavoro, ma ha detto che il suo personaggio spara a qualcuno in questa stagione, o almeno lo pensa. Non era del tutto sicura, dal momento che tutti gli episodi sono un po’ mescolati nella sua mente.
* Non è interessata a diventare un regista in questo momento, ma ha prodotto alcuni progetti di film, nessuno dei quali ha ancora visto la luce.
* Passa molto del suo tempo libero guardando la televisione. Alcuni dei suoi show preferiti sono Glee (nel quale le sarebbe piaciuto lavorare), True Blood, Mad Men, Modern Family, e The United States of Tara.
* Pur essendo una donna inglese, si sente a suo agio ad usare un accento americano per la serie e cerca di farlo bene. E ci riesce, anche se, di tanto in tanto si sente giudicata perché finge di essere americana, ed è circondata da americani, nonostante per lei questo paese sia come la sua casa.

Tim DeKay (agente FBI Peter Burke)

* Intepretare l’agente Burke in White Collar è stato molto diverso per Tim DeKay (Carnivàle), paragonandolo ai suoi ruoli abituali. Si è trovato ad essere un protagonista importante, perché Peter “svolge gran parte della storia.” Si occupa di un sacco di cose, tra cui “chi sono i cattivi, qual è la situazione, di che tipo di informazioni sono in possesso.”
* Peter invidia a Neal il grado con cui si fa facilmente trasportare, ma dice che il mondo Neal non è solo il suo mondo.
* Ama condividere scene con Tiffani Thiessen, sua moglie sullo schermo. L’affascinante attore è abituato ad interpretare la parte del bel ragazzo, forte, ma in White Collar, lui è il ragazzo normale con una bella moglie. E’ come La Bella e la Bestia, scherza.
* Per lui, “Peter è una roccia e altri ronzano intorno a lui, ma non importa, Peter è lì per mettere a posto il mondo dei colletti bianci”. E aggiunge: “La cosa divertente, a questo proposito, è che anche lui è anche.”

Jeff King (Co-Produttore esecutivo)

* King (The Black Donnellys), è entusiasta di lavorare su White Collar. Non ha fatto una seconda stagione di uno spettacolo da lungo tempo e dice che gli episodi hanno girato recentemente sono i suoi favoriti.
* Hanno appena finito di girare il nono episodio, che è il finale di metà stagione.
* I dettagli di ogni scena li vede con Jeff Eastin, La loro sfida è quella di tradurre le sue idee sullo schermo in un modo divertente e interessante.
* E’ la seconda serie che gira a New York e lui ama girare lì. Non potrebbe immaginare di fare lo show in qualsiasi altra città, come se anche solo essere sulla strada e in quei posti aggiunga tanto allo spettacolo.
* King crede che ogni buona storia è molto semplice, da Gilligan’s Island a Stargate. I viaggi iniziano in un posto e ci si muove poi verso un luogo diverso. Il loro obiettivo è quello di stabilire “un mondo e di onorare quel mondo.”

Matt Bomer (Neal Caffrey)

* Padroneggiare tutte le capacità di Neal è stato in qualche modo una sfida per Bomer (Chuck). Eastin gli dà delle dritte quando una delle competenze di Neal è fuori dalla portata di Matt, ma a volte lo prende in giro, come quando ha inviato una e-mail chiedendo a Bomer se sapeva andare a cavallo. Inoltre, Bomer passa il suo tempo libero “andando nelle gallerie per cercare di familiarizzare con quel mondo.”
* Mentre Bomer sostiene di essere un tipo da t-shirt e jeans, dice che il guardaroba classico di Neal è essenziale per il personaggio e lo aiuta a entrare nella suo modo di essere. Vestirsi in un certo modo consente a Neal di entrare dove gli serve e lo aiuta ” a muoversi nelle alte sfere della società.” La gente tratta anche Bomer in modo diverso nella vita reale, quando si imbatte in lui nei ristoranti, durante l’intervallo nelle riprese.
* Confrontando Bryce (Chuck) e Neal, Bomer dice che sono “completamente diversi”. Bryce è stato un operativo della CIA ed era veramente professionale e duro. Non ha mai lasciato che gli altri sapessero qualcosa di lui. Egli non mostrava alcuna vulnerabilità, era molto efficiente. Amava Sarah Walker, ma anche questo era una cosa legata al lavoro. Nella CIA sono tutti incoraggiati ad avere rapporti tra loro. Neal è soave ed iper-intelligenti, ma la prende molto larga per ottenere quello che vuole. Considerando che Bryce aveva la tendenza ad affrontare direttamente a un problema, Neal è un po’ più in tortuoso. Ha anche un vero tallone d’Achille, l’aspetto romantico della sua vita, che è un difetto vero e proprio, visto che ha effetto su di lui in modo che non abbiamo mai visto avere su Bryce. ”
* E’ stato detto molte volte su questo sito, ma vale comunque la pena ripetere – Bomer è davvero bello nella vita reale, anche (soprattutto?) quando è un po’ trasandato.

Willie Garson (Mozzie)

* Garson (Sex and the City) basa il suo Mozzie sui giocatori di scacchi, artisti della truffa, a Central Park.
* Ci sono dei consulenti “criminali” professionali che fa capire loro che ai criminali come Mozzie e Neal “piace fare quello che fanno e farla franca, come i magnati.” Non è una questione di soldi.
* In questa stagione si potrà vedere come Neal e Mozzie hanno sviluppato il loro legame attraverso dei flashback. Gli spettatori vedranno anche dove vive Mozzie e conosceranno il suo “interesse romantico”.
* Garson è stato nel settore per molto tempo e dice che ha deliberatamente scelto un percorso di carriera longevo e ama essere parte di un progetto destinato a pubblici diversi. Ama che la rapidità della televisione, ma è preoccupato di essere molto famoso per un solo spettacolo.
* Ama indovinare da dove la gente lo conosce. Sex and the City è la risposta più frequente, anche se a volte capita che lo riconoscano per Stargate SG-1, The X-Files, e Taken.
* Garson si è ritrovato trovato a prendersi cura sia di Neal che di Bomer, dentro e fuori dal personaggio, e dice che Bomer farebbe lo stesso per lui. C’è un “legame di completa di fiducia” tra i loro personaggi e “Mozzie si prenderà sempre cura di Neal.”

FONTETraduzione  di Barbara.@ White Collar Italia

Maura Pistello

Fondatore/ Admin Serie tv dipendente, accanita lettrice, amante del cinema e dell'arte

Articoli correlati

Back to top button