News Serie TV

Weekly TV Rating: top e flop della settimana. Primi show già condannati?

Terza settimana della nuova stagione e, come di norma, gli ascolti iniziano a calare un po’ per tutti i programmi. Infatti è più che normale che per l’episodio iniziale o i primi due ci sia un interesse maggiore nella visione in diretta e, soprattutto per le serie nuove, una maggiore curiosità, ma dalle settimane successive da un lato le novità vengono abbandonate da chi non è stato convinto dall’avvio, dall’altro i sistemi di registrazione, visione differita o recupero in ogni altro modo fanno si che l’episodio settimanale, specie per serie che dilatano la loro vita con episodi verticali (con la trama definita procedurale ossia del “caso della settimana”), non sia così impellente da vedere subito per tutti. Quindi i numeri calano. Spesso si dice che la bontà di una serie la si può giudicare dal terzo episodio, dopo i botti iniziali, in cui si può vedere effettivamente dove la serie andrà a parare o come sarà strutturata. Teorema abbastanza vero, con le dovute eccezioni, e che, tra l’altro, si può applicare anche agli ascolti. Al terzo episodio iniziamo a vedere dove potrebbe posizionarsi un prodotto come fascia di pubblico. Certo, se al primo o al secondo fai 0,9 e sei su ABC o Fox, allora non serve aspettare tanto per decretare l’orario di morte del paziente. 

Settimana anche con alcune novità, soprattutto per i canali via cavo, ma andiamo a vedere i dati come al solito, canale per canale:

ABC

viral-ouat-frozen

I top della settimana:
Once Upon a Time 3,3 (-0,4)
Resurrection 
2,0 (-0,5)
Castle 2,0 (-0,2)
Modern Family
 3,6 (-0,1)
Balsk-Ish 2,9 (+0,3)
Grey’s Anatomy
 2,4 (-0,3)
Scandal 3,0 (-0,4)
How to Get Away with Murder 3,1 (-0,2)

In mezzo al guado:
Agents of SHIELD 1,7 (-0,1)
Nashville 1,6 (+0,1)
The Goldbergs
 2,3 (=)
The Middle 2,1 (+0,1)
Cristela 1,3 
Last Man Standing 1,2 (=)

I flop:
Revenge 1,4 (-0,1)
Forever
 1,3 (-0,1)
Manhattan Love Story 0,9 (-0,6)
Selfie 1,2 (-0,4)

ShondaLand perde terreno, soprattutto con Grey’s Anatomy, ma in quello slot, gli ascolti che fa sono sempre grasso che cola. Unica nota, per la prima volta da parecchio tempo, non è di Shonda il drama più visto della settimana in ABC. A rompere il monopolio è “il programma di casa” (visto che è la diretta emanazione di Disney ormai) ossia Once Upon a (Frozen) Time, che perde qualcosa ma mantiene numeri che alla domenica sono stellari. Il resto della domenica ABC vede un Resurrection che comunque si difende e stando su questi livelli non farà fatica a venir rinnovato, mentre abbiamo un Revenge che rimane l’anello debole ed è un prodotto che ha come fisiologico un calo prolungato stagione dopo stagione (d’altronde, quando una storia la si tira oltre il limite della sua vita naturale).

Chi proprio continua a sprofondare è il martedì: show come Manhattan Love story e Selfie non hanno più futuro: 0,9 e 1,2 al secondo episodio hanno apposto il timbro di cancellazione sulla loro fronte. Resta solo da vedere quando. Forever resta debolissimo e in tutta questa debolezza viene tirato giù anche SHIELD, che però resta il migliore del martedì e nel suo slot è secondo  solo a NCIS (non che poi ci sia quest’enorme concorrenza ma vabbè). Debutto con 1,3 per Cristela il venerdì: né male né bene, l’ascolto è quello medio della serata, ma siamo al pilot, quindi meglio aspettare.

Confermato l’ordine a stagione intera per Black-ish e How to get Away with Murder

CBS

the big ban theory Weekly TV Rating: i top e i flop della settimana, da Shonda a Red Band Society

I top:
Scorpion 2,5 (-0,6)
The Big Bang Theory 4,5 (-0,3)
NCIS 2.6 (=)
NCIS: New Orleans 2,3 (=)
Criminal Minds 2,3 (-0,6)

In mezzo al guado:
Madame Secretary 1,6 (+0,2)
NCIS Los Angeles
 1,6 (-0,3)
Person of Interest 1,6 (-0,2)
Stalker 1,7 (-0,3) 

I flop:
The Good Wife 1,4 (+0,1)
CSI 1.3 (=)
Hawaii Five-O 1,3 (=)
Blue Bloods 1,2 (=)

Il pubblico medio della CBS, si dice, è sempre quello. C’è un unico problema: invecchia, tanto quanto i suoi show e se i dati di ascolto si concentrano sulla fascia di pubblico “acquirente” (18-49 anni) allora questo diventa un problema. Infatti quest’anno, almeno in questo inizio di stagione, CBS sembra meno solida che in passato. I problemi domenicali ci sono sempre stati: ad un TGW debole, si affianca un Madame Secretary che recupera un po’, ma certo non cambia la situazione; CSI è in declino e The Mentalist finirà quest’anno. Il resto cala tutto: dai nuovi Scorpion e Stalker ai vecchi Criminal Minds e NCIS Los Angeles; calano ed alcuni di essi a livelli bassi in modo preoccupante. Cala pure The Big Bang Theory, ma a quelle altezze non si sentono problemi (non tanto per il rinnovo che già c’è, quanto per gli incassi pubblicitari). Da fine ottobre TBBT tornerà al giovedì, tornerà la comedy night e al lunedì torneranno le 2 broke girls. Aiuterà?

Nel frattempo CBS rinnova i due show estivi che sono andati discretamente: anche la prossima estate ritroveremo Under The Dome e Extant

CW

the-flash-tv-series

I top:
The Originals 0,7
The Flash 1,9
Supernatural 1,1
Arrow 1,0  

In mezzo al guado:
The Vampire Diaries 0,8 (-0,1)

I flop:
Reign 0,4 (=)

Settimana di grazia in The CW. The Flash registra un ascolto che non si registrava dalla premiere di The Vampire Diaries, ben cinque anni fa, ormai. Rimarrà così alto? Probabilmente no, ma di sicuro i livelli sono buonissimi per la cenerentola dei broadcast. The Originals fa 0,7, ma il risultato non inganni. Il dato medio del lunedì CW è stato 0,4 negli ultimi anni, quindi la serie sugli Originali sembra poter tentare di risollevare una serata morta per il canale. Dalla prossima settimana l’abbinamento più assurdo possibile con Jane The Virgin. Vedremo il risultato. Supernatural continua ad essere seguitissimo e Arrow si riprende rispetto alla premiere dello scorso anno (poi è al terzo anno, quindi è rinnovato d’ufficio). Chi continua a calare è ancora The Vampire Diaries, passato da top del canale a quasi l’ultima ruota del carro. Ultima ruota che rimane comunque Reign: debole, pochi ascolti e perde metà del lead-in di chi lo precede. Con tutto il resto che va bene, questo fa pensare che, siccome CW chiude almeno un paio di show all’anno, in pole position per la cancellazione, al momento, ci sia proprio Reign  

Fox

GOTHAM Weekly TV Rating: i top e i flop della settimana, da Shonda a Red Band Society

I top:
Gotham 2,5 (-0,3)

In mezzo al guado:
Brooklyn Nine-Nine 1,6 (-1,0)
Sleepy Hollow 
1.7 (=)
Bones 1,6 (+0,1)

I flop:
Mulaney 1,0
The Mindy Project 1,0 (-0,1)
New Girl 1,4 (=)
Red Band Society 0,9 (-0,2)
Gracepoint 0,9 (-0,3)

Fox: un canale, un perché. Fox va male da anni e continua a peggiorare. L’unico successo è Gotham e perde inesorabilmente settimana dopo settimana; in due settimane ha lasciato sul terreno il 20% degli ascolti del pilot e non credo sia finita. Ma è anche l’unico che va bene. Brooklyn Nine-Nine, perde il 40% in una settimana anche se c’è da dire che quel dato era dovuto quasi interamente al crossover tra Simpson e Griffin, che lo precedeva. Rischia? non tantissimo, perché ci sono dei flop colossali: Mulaney fa 1,0 all’esordio, Red Band Society e Gracepoint sono crollati a 0,9. Timbro di cancellazione impresso su tutti e tre, quindi il resto potrebbe essere più tranquillo (sempre che non crolli a livelli infimi). Brutta piega per Fox e sinceramente non vedo l’uscita del tunnel a breve periodo. 

NBC

blacklist Weekly TV Rating: i top e i flop della settimana, da Shonda a Red Band Society

I top:
The Blacklist 2,6 (-0,2)
Chicago Fire 2,1 (-0,2)

In mezzo al guado:
Law and Order SVU 1,7 (-0,1)
Chicago P.D. 1,5 (=)

I flop:
The Mistery of Laura 1,3 (-0,2)
Parenthood 1,3 (=)
A to Z 1,0 (-0,2)
Bad Judge 1,3 (=)

Situazione sostanzialmente stabile in NBC: ci sono programmi che si difendono discretamente come Blacklist e il “Chicago Brand”. Il resto in onda continua ad essere invece senza futuro. A parte Parenthood che è alla stagione finale, il resto di comedy e dramedy è sul bordo dell’invisibilità (A to Z lo passa tranquillamente, a dimostrazione che le nuove comedi romantiche – questa e Manhattan Love Story – sono state un investimento sbagliato). Forse qualcuna potrebbe salvarsi, ma ribadisco il forse, per la pletora di insuccessi generali e considerando che altri show, come Park & Recreation, quest’anno chiuderanno i battenti. Rifare tanto di nuovo o abbandonare le comedy? Bel dilemma per la NBC. Notizie fuori onda: Grimm è stato già venduto in syndication alla TNT, quindi, rinnovo più che scontato      

Eye on Cable

AHS

 

Finale di stagione per The Strain (1,0) che si conferma terza forza di FX, che diventerà seconda alla chiusura del sempre ottimo Sons of Anarchy (2,3), ma la prima resta sempre lei: American Horror Story che esordisce con un ottimo 3,1  ed oltre ad un rinnovo che arriverà, c’è già una sorta di spin-off (o meglio, una moltiplicazione del brand) confermato: American Crime Story presto sarà su FX. Dominio quindi ormai del canale non più tanto minore di casa Fox, chi porta i soldi a casa ormai è lui. Il dominio però finirà questa sera, con il ritorno dello show televisivo più visto: The Walking Dead, già confermato per una sesta stagione ancor prima di iniziare e con in lavorazione un’altra serie con lo stesso brand, ma girata in un altro luogo. 

Qui c’erano le cose che vanno bene: ora le altre. Boardwalk Empire (0,8) sta chiudendo la sua ultima stagione con risultati non esaltanti, anche se in linea col passato, mentre Homeland esordisce con un pessimo 0,6. Forse la serie ha raggiunto la sua fine naturale al culmine della terza stagione e, nonostante abbia cercato di presentarsi in modo rinnovato, potrebbe non avere vita lunghissima. Ma resta comunque una serie acclamata dalla critica: questo gioca a suo favore, perché le cable tv ragionano non solo in termini di spettatori, ma anche di programmi di “grido” che aiutano a portare a casa abbonamenti. 

Z Nation su SyFy e Witches of East End su Lifetime entrambe si rissolevano di un decimo di punto (Z-Nation con l’effetto Z-Nado) e tornano a 0,5. Per i canali su cui vanno il risultato è incoraggiante. Haven si sposta al venerdì nel tentativo di dargli un pelo di visibilità in più. 

Notizie fuori onda: Awkward viene rinnovato per la 5 stagione, ma MTV conferma che sarà l’ulitma. Starz, invece rinnova Black Sails per la terza stagione quando ancora la seconda deve partire

Legenda: in rosso le serie a rischio cancellazione anticipata o a fine stagione (o all’ultima stagione), in verde le serie probabilmente rinnovate, in arancione le serie in bilico, in blu le serie già rinnovate. I dati del venerdì e sabato della cable tv si riferiscono alla settimana precedente.

Cosa sono i rating? quelli che esponiamo qui sono semplicemente la percentuale di pubblico americana tra i 18/49 anni che guarda un determinato show, ossia la percentuale di persone nella fascia di età che spende e che interessa ai pubblicitari che sono quelli che danno alle tv i soldi per fare gli show. Certo, non sempre questo è il dato più importante: ci sono canali che puntano ad altre fasce d’età (CW, ABC Family) o sono non supportati da pubblicità (Showtime, HBO) ma vivono sugli abbonamenti. Per non complicarci troppo la vita, comunque ci limitiamo a questo dato indicativo

Fonti: Tvbythenumber, Thefutoncritic, EN Wiki

Comments
To Top