News Serie TV

Weekly TV Rating: i top e i flop della settimana, da Shonda a Red Band Society

Siamo alla seconda settimana della programmazione autunnale dei network e molti show in più sono iniziati, con qualche buon risultato e qualche assestamento per quelli già in onda. Iniziano a vedersi le prime certezze ed iniziano a sembrare invece evidenti già degli show che invece non supereranno la stagione, sempre che riescano ad arrivare al panettone naturalmente.

Una cosa che salta all’occhio è il (scusate il gioco di parole) dramma delle comedy. A parte quelle storiche e con un pubblico già affezionato, le nuove proposte fanno un enorme fatica a ritagliarsi un proprio pubblico. Qualcuna sfruttando il lead-in dello show che le precede fa dei risultati discreti, ma già alla seconda settimana (e mi riferisco a Black-Ish) lascia per strada gran parte dell’abbrivio dell’avvio. Non c’è più spazio per nuove comedy nei broadcast? Sicuramente è un argomento interessante su cui riflettere. Già quest’anno i canali principali hanno ridotto la loro proposta, concentrando in poche proposte le vecchie comedy night e spezzando le altre con l’inserimento di nuovi o vecchi Drama. Se la tendenza continuasse ad essere questa, e sembrandomi difficile continuare a chiedere alle vecchie comedy di andare avanti decenni, si potrebbe ipotizzare un futuro nel quale gli show ridanciani siano sempre meno in tv. Certo, anche alcuni Drama vano male, ma sono meno. Che fare allora? Drama, poche comedy e altre tipologie di spettacolo? Nemmeno i reality e i contest se la passano troppo bene (vedi la chiusura di X Factor) con rare eccezioni, quindi la situazione non è delle più facili. Certamente la sempre maggiore offerta della concorrenza, sia via cavo, sia le nuove frontiere dell’on demand (soprattutto Netflix), stanno rendendo lo scenario sempre più frammentato e instabile, quindi il futuro è quantomai incerto. Ma intanto andiamo a vedere la situazione di questa settimana.

ABC

shondaland Weekly TV Rating: i top e i flop della prima settimana negli ascolti TV

I top della settimana:
Once Upon a Time 3,7
Resurrection
2,5
Castle 2,2
Modern Family
 3,7 (-0,2)
Grey’s Anatomy 2,7 (-0,4)
Scandal 3,4 (-0,3)
How to Get Away with Murder 3,3 (-0,6)

In mezzo al guado:
Agents of SHIELD 1,8 (-0,3)
The Goldbergs 2,3 (+0,1)
The Middle 2,0 (-0,2)
Balsk-Ish 2,6 (-0,7)
Last Man Standing 1,2

I flop:
Revenge 1,5
Forever
 1,4 (-0,4)
Manhattan Love Story 1,5
Selfie 1,6
Nashville
 1,6 (+0,1)

ShondaLMand si assesta dopo i grandi numeri delle premiere, perde un po’ ma sostanzialmente il blocco di ascolti è granitico e Scandal + HTGAWM sono tra i maggiori successi del canale (i migliori come Drama), quindi tutto bene cara Shonda, il tuo pubblico non cede di un centimetro. Black-Ish, invece, nonostante il lusinghiero 2,6 è un problema; la scorsa settimana, in coppia con Modern Family aveva fatto segnare un 3,3 contro il 3,9 del suo lead-in. Ora, mentre Modern Family cala a 3,7, Black-Ish crolla a 2,6, lasciando sul campo il 30% abbondante del pubblico del canale. Non un dramma per ora, ma se prosegue così, lo diventerà. Stratosferica invece la partenza di Once Upon a Time: la sua definitiva trasformazione in show per famiglie, seguito dai genitori con i figli piccoli la domenica ad ora di cena, paga molto. L’averlo in più legato saldamente ai film Disney di successo (uno nella prima parte di stagione e uno seguirà nella seconda) lo mette in una botte di ferro. La ABC è della Disney, quindi una serie che rilancia i suoi film e il merchandising avrà vita lunga. Quella che probabilmente non avrà Revenge. Questa sembra proprio essere l’ultima stagione, che permette di arrivare alla syndication e poi tanti saluti. Flop importante invece per Forever (quando ci si tira rogna da soli) e le nuove comedy: non hanno molto futuro.

CBS

the big ban theory Weekly TV Rating: i top e i flop della prima settimana negli ascolti TV

I top:
Scorpion 3,1 (-0,1)
The Big Bang Theory 4,8 (-0,6)
NCIS 2.6 (-0,3)
NCIS: New Orleans 2,3 -(0,2)
Criminal Minds 2,7

In mezzo al guado:
NCIS Los Angeles 1,9
Person of Interest 1,8 (+0,1)
Stalker 2,0

I flop:
Madame Secretary 1,4 (-0,6)
The Good Wife 1,3 (-0,1)
CSI 1.3
Hawaii Five-O 1,3 (=)
Blue Bloods 1,2 (=)

CBS sembra arrancare un po’ di più rispetto alle scorse annate: The Big Bang Theory e Scoprion si confermano con ottimi numeri, così come la premiere di Criminal Minds e NCIS col suo spinoff (anche se qui c’è da dire che se lo scorso anno andava bene Los Angeles ora è New Orleans che fa numeri, mentre il primo spinoff stenta a dimostrazione che questi spinoff funzionano solo in coda alla serie madre e se spostati in un’altra serata stentano). La domenica continua ad essere un buco nero: Madame Secretary raggiunge i livelli di The Good Wife e di The Mentalist dello scorso anno, quindi è proprio la serata a non andare. Certo, tenendo conto che, come ribadito dal network per evitare ogni dubbio, quest’anno The Mentalist chiuderà i battenti, qualche speranza per Madame Secretary di restare c’è. A conferma dei problemi domenicali anche CSI nel nuovo slot crolla. Stalker ha una partenza decente, ma niente di che: fa gli stessi numeri di CSI che lo scorso anno occupava quello slot e che poi alla fine è stato spostato alla domenica. 

CW

the-vampire-diaries-stagione-4-foto-promozionale

I top:

In mezzo al guado:
The Vampire Diaries 0,9

I flop:
Reign 0,4

Parte poco e parte male la CW. Uno stanco The Vampire Diaries si assesta sui numeri del finale della scorsa stagione, ossia basso per la sua storia. Probabilmente il prodotto è a fine corsa, ma staremo a vedere in stagione. Chi invece parte malissimo è Reign: perde più di metà del pubblico del suo lead-in e fa numeri scarsi anche per la CW e per quanto faceva nella scorsa stagione. Si risolleverà nel corso dell’annata? Possibile, ma non facile.

Fox

GOTHAM Weekly TV Rating: i top e i flop della prima settimana negli ascolti TV

I top:
Brooklyn Nine-Nine 2,6 
Gotham 2,8 (-0,4)

In mezzo al guado:
Sleepy Hollow 1.7
Bones 1,5 (-0,1)

I flop:
The Mindy Project 1,1 (+0,1)
New Girl 1,3 (=)
Red Band Society 1,1 (-0,2)
Gracepoint 1,2

Gran bell’esordio di Brooklyn Nine-Nine, anche se c’è da dire che la sua premiere è stata saggiamente piazzata dopo il crossover tra Simpson e Griffin, quindi un lancio invidiabile, ma i numeri sono buoni nonostante la forte concorrenza del football e del Frozen OUaT. Gotham continua ad anadare bene, perde un po’ dal pilot ma è naturale, il resto invece va piuttosto male: cala Sleepy Hollow a numeri decisamente rischiosi, Bones vivacchia, delle comedy Mindy project potrebbe salvarsi per via della syndication, ma New Girl è in bilico. Red Band SOciety e Gracepoint invece sono due flop clamorosi. Se per il rifacimento di Broadchurch la stagione è comunque corta (10 episodi) potrebbe diventare cortissima quella di Red Band Society. Staremo a vedere.

NBC

blacklist Weekly TV Rating: i top e i flop della prima settimana negli ascolti TV

I top:
The Blacklist 2,8 (-0,6)
Chicago Fire 2,3 (-0,3)

In mezzo al guado:
Law and Order SVU 1,8 (-0,4)
Chicago P.D. 1,5 (-0,4)

I flop:
The Mistery of Laura 1,5 (=)
Parenthood 1,3 (-0,1)
A to Z 1,2
Bad Judge 1,3

Settimana difficile per NBC: ci sono assestamenti verso il basso di tutti gli show partiti la scorsa settimana, ma se per Blacklist e Chicago Fire la cosa non crea problemi, per il resto assistiamo a performance poco incoraggianti e sopratutto il gran flop arriva dalle comedy o mezze comedy, perché se Mistery of Laura continua ad essere deboluccia, gli esordi di A to Z e Bad Judge sono peggiori di chi li ha preceduti lo scorso anno. Male, molto male per NBC. Il canale sembra non venire fuori dalle secche anche continuando a cambiare tantissima roba ogni anno. Difficile risollevare questa situazione. 

Eye on Cable

Strain Weekly TV Rating: i top e i flop della prima settimana negli ascolti TV

Tra le serie in onda questa settimana The Strain (0,9) e soprattutto Sons of Anarchy (2,2) sono quelle che dominano il panorama del via cavo, in attesa del ritorno degli zombie di AMC naturalmente. Arrivano alla loro chiusura di stagione invece Ray Donovan (0,7) e il molto più invisibile ma rinnovato Masters of Sex (0,3). Chiude anche The Bridge (0,3)  che però inizia ad avere numeri veramente bassi per poter pensare ad una prossima stagione, pur rimanendo un prodotto di una certa fattura. Z Nation su SyFy e Witches of East End su Lifetime entrambe portano a casa un asfitico 0,4 ma la possibilità di rinnovo per scarsa concorrenza sul canale ce l’hanno entrambe. Boardwalk Empire (0,8) prosegue nella sua ultima corta stagione con ascolti in linea con il passato. Haven (0,2) continua con la sua corsa verso il baratro.

Notizie fuori onda: Young & Hungry, Married You’re the worst tutti rinnovati, anche se l’ultimo verrà spostato da FX al canale fratello Fxx che sicuramente ha meno pretese. Anche Satisfaction vedrà una nuova stagione mentre la stessa USA Network ha deciso di chiudere i battenti di Rush (0,3). Stesso destino ha riservato TNT a Dallas. Il reboot/sequel della soap anni 80 saluta definitivamente il suo pubblico. 

Legenda: in rosso le serie a rischio cancellazione anticipata o a fine stagione (o all’ultima stagione), in verde le serie probabilmente rinnovate, in arancione le serie in bilico, in blu le serie già rinnovate. I dati del venerdì e sabato della cable tv si riferiscono alla settimana precedente.

Cosa sono i rating? quelli che esponiamo qui sono semplicemente la percentuale di pubblico americana tra i 18/49 anni che guarda un determinato show, ossia la percentuale di persone nella fascia di età che spende e che interessa ai pubblicitari che sono quelli che danno alle tv i soldi per fare gli show. Certo, non sempre questo è il dato più importante: ci sono canali che puntano ad altre fasce d’età (CW, ABC Family) o sono non supportati da pubblicità (Showtime, HBO) ma vivono sugli abbonamenti. Per non complicarci troppo la vita, comunque ci limitiamo a questo dato indicativo

Fonti: Tvbythenumber, Thefutoncritic, EN Wiki

Comments
To Top