News Serie TV

Weekly TV Rating: già flop Shadowhunters, Shannara e purtroppo pure Billions

Ritorniamo a parlare di rating settimanali col primo appuntamento del 2016, anche se parecchi show sono ancora in vacanza e il mese di gennaio è un mese un po’ ballerino come programmazione, per cui, tra i tanti buchi nello schedule settimanale, troviamo anche delle situazioni sulle quali è già interessante farci un ragionamento sopra.

Le principali, al momento, si concentrano sul cable, perché a gennaio partono molte serie e tante di queste nuove, già dai primi giorni del mese e quindi possiamo dare un giudizio un po’ più ponderato e qualche dato in più. Il verdetto però non è dei migliori per tre serie che erano tra le più annunciate e che invece hanno floppato miseramente. Ma le analisi sono leggermente differenti.

Da una parte abbiamo Shannara e Shadowhunters: la prima ha avuto un calo costante nelle prime tre settimane, passando da un mediocre 0,5 ad uno scarso 0,3, mentre la seconda, dopo aver esordito con un onesto 0,8 (lead in delle pretty little liars di 1,1) è crollata miseramente a 0,4 nella seconda settimana, perdendo in soli 7 giorni metà del suo pubblico. Siamo chiari, nessuna serie cable viene interrotta in corso d’opera, qui si parla di eventuale mancato rinnovo ed entrambe sono fortemente a rischio per motivi più economici che altro: sono due serie che costano tanto e sono entrambe sotto la media del canale e quindi pochi soldi dagli sponsor. Il discorso vale soprattutto per Shannara, perché per un canale che fa serie tv con adolescenti al liceo in preda a crisi ormonali che costano poco o niente, produrre una serie dove cìè tanta CGI che costa un occhio della testa, se non ci sono risultati l’investimento sproporzionato rispetto al solito non è giustificato. Ancora più semplice: se normalmente spendo 10 per avere 50 e stavolta spendo 100 per avere 40, qualcosa non torna.

Discorso leggeremente diverso per Billions. Showtime, a differenza di Freeform (ex ABC Family) e MTV è una tv ad abbonamenti, quindi il dato di ascolto interessa relativamente, mentre il pregio di avere buone serie con grandi nomi aiuta molto le nuove sottoscrizioni. Il perfetto esempio è proprio Billions, con Giamatti e Lewis, soprattutto se poi dovessero arrivare anche Emmy o altri riconoscimenti, il canale sarebbe ben contento di tenerli anche se il risultato è, come ora, intorno allo 0,2. Piccola nota: subito dopo la prima messa in onda, Showtime ha iniziato a dire che Billions era un gran successo considerando le visioni ritardata, registrate, scaricate, programmate e chi più ne ha più ne metta…. ecco, quando un canale inizia a dire queste cose, significa che la visione “live” è stata un fallimento.

Andiamo a vedere, comunque, i rating, come al solito, canale per canale:

ABC

modernfamily

I top della settimana:
The Middle 1,8 (-0,1)
The Goldbergs 2,0 (=)
Modern Family (in pausa)
Grey’s Anatomy (in pausa)
Scandal (in pausa)
How to get Away with Murder (in pausa)
Last Man Standing (in pausa)
Dr. Ken (in pausa)

In mezzo al guado:
Once Upon a Time (in pausa)
Quantico (in pausa)
Fresh off the boat (in pausa)
Agents of SHIELD (in pausa)
Black-ish 1,7 (-0,2)
Mistress RINNOVATO

I flop:
Galavant 0,6 (=)
Castle (in pausa)
The Muppets (in pausa)
Agent Carter 0,9
American Crime 1,0 (-0,1)
Nashville 0,8 (in pausa)
The Astronaut wives club CANCELLATO
The Whispers CANCELLATO
Wicked City CANCELLATO
Blood & Oil CANCELLATO

Che succede in ABC?
Poco o nulla in onda, continua ad andare bene il blocco comedy del mercoledì anche senza Modern family, mentre gli show rimpiazzo di quelli in pausa invernale fanno molta acqua. Quel gioiello di Galavant non si schioda dallo 0,6 confermando che il musical non è una cosa  funzionante in tv, Agent Carter fa molto meno di SHIELD e American Crime fa poco anche se un pelo meglio di Nashville che occupava prima quello slot. Torneranno? Difficile da dirlo, sono show tappabuchi quindi potrebbero anche non cancellarli proprio per la funzione che hanno, anche se la logica dei rating direbbe il contrario. Vedremo.

CBS

TBBT

I top:
Supergirl 1,8 (+0,3)
Scorpion 2,0 (+0,3)
NCIS 2,4 (+0,2)
NCIS New Orleans 1,8 (+0,2)
Criminal Minds 2,0 (=)
The Big Bang Theory (in pausa)
Life in pieces 2,0 (=)

In mezzo al guado:
Madam Secretary 2,0 (+1,0)
NCIS LA 1,6 (+0,2)
Limitless 1,2 (-0,1)
2 Broke Girls 1,7 (=)
Mike & Molly 1,7 (+0,1)
Code Black 1,4 (=)
Mom 1,7 (=)
Angel from Hell 1,4 (+0,1)
Blue Bloods 1,5 (+0,2)
Zoo RINNOVATO

I flop:
The Good Wife 1,4 (+0,3)
CSI Cyber (in pausa)
Elementary 1,1 (=)
Hawaii Five-O 1,4 (+0,1)
Extant CANCELLATO

Che succede in CBS?
Dati particolari in casa CBS, generalmente con una forte risalita ma, c’è un bel ma grosso, sono da interpretare. Non ho cambiato le posizioni di Good Wife e Madam Secretary nonostante i grandi numeri perché andavano in onda dopo i playoff del football quindi con un lead-in impressionante. Non sono dati reali e quindi vanno presi con estrema cautela. Stesso discorso per un po’ tutti gli altri, ma soprattutto per il venerdì (Hawaii e Blue Bloods): c’è ancora poca concorrenza, la ABC quasi chiusa, la CW e la Fox a mezzo servizio, cable senza proposte forti, quindi è più facile, per ora, fare dati leggermente migliori di quelli che si fanno di solito. Novità: partenza nè carne nè pesce per Angel from Hell, non pessima da cancellazione immediata, ma nemmeno buona da rinnovo probabile.

CW

the-flash-tv-series

I top:
The Flash 1,3 (=)
Arrow 1,1 (+0,1)
Legends of Tomorrow 1,2

In mezzo al guado:
Jane the virgin (in pausa)
iZombie (in pausa)
Supernatural 0,7 (=)
The 100 0,7
Reign 0,4 (=)

I flop:
Crazy Ex Girlfriend (in pausa)
The Vampire Diaries (in pausa)
The Originals (in pausa)

Che succede in CW?
Coi flop di stagione in pausa (e coi vampiri in attesa di essere messi sulla panchina del venerdì) possiamo sostanzialmente concentrare il nostro sguardo sulle due serie in partenza: la novità Legends of Tomorrow e la “veterana” The 100. La prima conferma più o meno le aspettative e si piazza nella parte buona della CW, insieme alle sorelline Flash e Arrow, confermando la vena comics del momento. La seconda ha un rating tuttosommato soddisfacente (anche se è pur sempre la premiere) che la piazza ad altezza Supernatural, quindi nella media del canale: rinnovo possibile.

Fox

Empire

I top:
Gotham (in pausa)
Rosewood (in pausa)
Empire (in pausa)

In mezzo al guado:
Cooper Barrett’s guide to surviving life 1,2
Last Man on Earth (in pausa)
New Girl 1,3 (-0,2)
Granfathered 0,9 (-0,1)
Brooklyn Nine-Nine 1,1 (-0,6)
Bones (in pausa)

I flop:
The Grinder 0,8 (+0,1)
Second Chance 1,0 (-0,2)
Sleepy Hollow (in pausa)
Scream Queens RINNOVATO
Minority Report CANCELLATO

Che succede in FOX?
Considerando che i pochi successi della Fox sono in pausa, va in onda giusto la tristezza. L’aver spostato Brooklyn Nine-Nine al martedì rende i rating tristi come quelli della serata e tutto per lanciare alla domenica una nuova comedy dal nome impronunciabile che non ha nessun successo. New Girl invece è tornata e continua a vivere nel suo limbo, poco o niente come ascolti in linea di massima, appena decenti per la Fox. Novità del mercoledì, la nuova serie Second Chance, con destino già tristemente segnato.

NBC

chicagofire

I top:
Blindspot (in pausa)
Chicago Med 1,6 (-0,5)
Chicago Fire 1,8 (-0,2)

In mezzo al guado:
Law & Order SVU 1,7 (-0,3)
Chicago P.D. 1,5 (-0,5)
The Blacklist 1,6 (=)
Shades of Blue 1,4 (+0,1)
Aquarius RINNOVATO

I flop:
The Misteries of Laura 1,2 (=)
Undateable (in pausa)
Grimm (in pausa)
Heroes Reborn CANCELLATO
Truth to be told CANCELLATO
The Player CANCELLATO

Che succede in NBC?
Buona parte dei flop non hanno superato (o la hanno superato ma di poco come Heroes Reborn) la pausa natalizia, per cui il cancale va via ora più leggero. C’è da dire che, per la NBC, i programmi in onda, pur se tornati con qualche calo dalle vacanze, stanno andando bene (per il rating medio del canale, chiaramente) e la novità di gennaio, Shades of Blue, si posiziona su un ascolto discreto. Insomma, alla NBC non hanno hit pazzesche con ascolti particolarmente elevati, ma nell’ultimo paio d’anni la media di rating degli show si sta piano piano sollevando con programmi che magari sono di nicchia ma nella loro nicchia vivono discretamente. A parte le comedy, ma li proprio non ce la possono fare.

Eye on Cable

PLL

Anno nuovo serie nuove e per ora nessuna hit con solo le Liars ad aver passato il punto di rating ma per poi tornare di nuovo sotto. Il discorso complesso sui cable lo abbiamo fatto in apertura, ma ora vediamo i diversi canali.

Tra i cable più qualitativi solo Showtime è in onda a pieno regime e se Shameless sta avendo discreti rating (0,7) e un rinnovo già in casa, Billions, come vedevamo in apertura, si tiene molto basso (0,2). FX ha fatto esordire Baskets, comedy sofisticata, ma che porta a casa un onesto 0,5 che per il tipo di show non è un rating cattivo.

Canali teen: a questi abbiamo dedicato gran parte dell’apertura con i flop di Shannara (0,3) e Shadowhunters (0,4). Chi ancora si difende nella rinnovata Freeform è Pretty Little Liars che dopo un esordio a 1,1 racimola un onesto 0,8, mentre Teen wolf su MTV arranca a 0,4

Broadcast minori: gli show che vanno meglio sono Colony (0,4) su USA, in media sugli ascolti del canale, e It’s always Sunny in Philadelphia che rimane pure lui a ballare intorno allo 0,4 di rating. Su Comedy Central Workaholics e Idiotsitter portano a casa un decoroso 0,4 e 0,3, mentre restano sull’invisibile gli altri show in onda: Unforgettable (0,1) e Man seeking woman (0,1)

Legenda: in rosso le serie a rischio cancellazione anticipata o a fine stagione (o all’ultima stagione), in verde le serie probabilmente rinnovate, in arancione le serie in bilico, in blu le serie già rinnovate. I dati del venerdì e sabato della cable tv si riferiscono alla settimana precedente.

Spiegazioni tecniche – come leggere i dati: Cosa sono i rating? quelli che esponiamo qui sono semplicemente la percentuale di pubblico americana tra i 18/49 anni che guarda un determinato show, ossia la percentuale di persone nella fascia di età che spende e che interessa ai pubblicitari che sono quelli che danno alle tv i soldi per fare gli show. Certo, non sempre questo è il dato più importante: ci sono canali che puntano ad altre fasce d’età (CW, ABC Family) o sono non supportati da pubblicità (Showtime, HBO) ma vivono sugli abbonamenti. Per non complicarci troppo la vita, comunque ci limitiamo a questo dato indicativo.
Il Live+7. Di cosa stiamo parlando? Con la visione in “diretta” delle serie sempre più asfittica, da qualche tempo ha preso sempre più importanza il dato relativo alla visione degli show nelle repliche e nella visione differita e registrata (DVR) perché comunque continua a mantenere al suo interno la pubblicità e può essere un aiuto per capire se uno show ha potenziale o meno. Certo, non ha ancora l’importanza del dato della prima messa in onda, ma può aiutare a decidere per gli show in bilico.

Fonti: Tvbythenumber, Thefutoncritic, EN Wiki, Showbuzzdaily

Comments
To Top