fbpx
10 cose che...

Vincenzo: 8 cose che forse non sapevate sul drama coreano su Netflix

Vincenzo recensione drama coreano Netflix

Sarà perché c’è tanta Italia, o perchè è difficile resistere al fascino di Song Joong Ki. O forse perchè che piaccia o no quello della TVN è un drama coreano davvero originale e divertente. Fatto sta che Vincenzo è uno dei drama più di successo di questo 2021 e sicuramente uno dei più visti e chiacchierati di Netflix.

Per i fan che ancora hanno difficoltà a separarsi dall’affascinante Consigliere e dal suo amico Inzaghi o per chi vuole scoprire proprio tutto su questo kdrama, abbiamo raccolto alcune curiosità che forse vi sono sfuggite e vi sorprenderanno.

LEGGI ANCHE: Vincenzo: drama dell’anno o vero trash? – Recensione del drama coreano su Netflix

Ecco 8 Easter Egg e curiosità sul drama coreano Vincenzo

1. In Vincenzo l’Italia è stata ricreata a computer

Se vi siete domandati come sia stato possibile girare le scene di Vincenzo in Italia durante la pandemia. O vi siete disperate per aver mancato l’occasione di inseguire Song Joong Ki per le strade di Roma, rasserenatevi perchè nessuna delle scene del primo episodio è stata veramente girata a Roma.

Le ville, i ricchi palazzi, i vicoli e le verdeggianti vigne sono stati tutti ricreati in computer grafica. O meglio, gli attori hanno filmato le loro scene con green e blue screen e sono stati poi appiccicati su luoghi reali o paesaggi ricostruiti in 3D a computer. Guardate il video se non ci credete.

2. C’è un piccolo omaggio a Itaewon Class

Mentre stanno giocando al gioco Mafia, il proprietario del banco dei pegni Lee Chul Wook (Yang Kyung Won) chiama il gangster Jeon Soo Nam (Lee Dal) un “aspirante Park Sae Royi” per via del suo taglio di capelli. Park Sae Royi è proprio il protagonista di Itaewon Class

LEGGI ANCHE: Itaewon Class: 5 motivi per vedere il drama coreano in arrivo su Netflix

Crash landing on you
Vincenzo curiosità- Yang Kyung Won in Crash Landing on you

3. E uno a Crash Landing on you

Sempre nello stesso gioco l’aspirante Park Sae Royi paragona Lee Chul Wook a un soldato nord coreano. Ebbene, l’attore Yang Kyung Won ha recitato proprio in Crash Landing on You nei panni del soldato nordcoreano Pyo Chi Soo

4. Le piante grasse nell’ufficio della Jipuragi hanno i nomi dei personaggi interpretati in passato da Joong Ki

Poong-ho, Ma-ru, Si-jin, Eun-seom. Ecco i nomi delle piante e sono tutti un omaggio al lavoro di Joong Ki. Poong Ho era il personaggio di Song Joong Ki in Triple. Ma Ru era il nome del suo personaggio in The Innocent Man. Yoo Si jin in Descendants of the sun e Eun Seom era il suo personaggio in Arthdal Chronicles.

5. I membri dei 2PM mostrano il loro sostegno a Taecyeon

Il principale antagonista di Vicenzo, Jang Han Seok (Taecyeon), è anche un membro di una boy band K-Pop chiamata 2PM. Due componenti della band si vedono in uno spezzone di un drama che Jang Han Seok sta guardando in TV. Nichkhun e Chansung compaiono in un piccolo cameo per sostenere il loro amico Taecyeon.

Vincenzo drama coreano netflix
Vincenzo Curiosità

6. Taecyeon e Jeon Yeo Been hanno recitato nello stesso K-drama prima di Vincenzo

Vincenzo non è il primo progetto nel quale Jeon Yeo Bin e Taecyeon hanno lavorato insieme. La coppia ha lavorato infatti nel thriller K-drama Save Me nel 2017. Save Me è disponibile su Netflix.

Space Sweepers
Space Sweepers Netflix

LEGGI ANCHE: Space Sweepers: le avventure rocambolesche degli spazzini dello spazio – Recensione del film coreano su Netflix

7. C’è un Easter Egg dedicato a Space Sweepers

Nell’episodio 8, vediamo Vincenzo adottare l’alias “Tae Ho” nella sua missione per persuadere il presidente della Shinkwang Bank, Hwang Min Seong, a non firmare l’accordo di investimento con la Babel. “Tae Ho” è il nome del personaggio interpretato da Song Joong Ki nel film di fantascienza di Netflix, Space Sweepers.

8. E una mini reunion

L’attore Jin Sun Kyu ha interpretato Tiger Park in Space Sweepers. In Vincenzo, rivediamo Jin Sun Kyu nel ruolo di un autista di limousine che poi deruba Song Joong Ki al suo arrivo in Corea dall’Italia.

Comments
To Top