fbpx
News Serie TV

Upfronts 2013-2014: NBC

Partono gli appuntamenti più attesi dell’anno. Cosa vedremo il prossimo anno? Si parte dalla NBC prima a presentarsi agli upfront 2013/2014 e cominciamo da cosa resta e cosa ci saluta, per poi passare alle novità.

Restano con noi:

Drama: Revolution, Chicago Fire, Grimm, Parenthood, Law & Order: SVU

Comedy: Community, Parks & Recreation,

Ci lasciano:

Novità 2012/2013: Deception, Do No Harm, Go On, The New Normal, 1600 Penn, Up All Night, Guys with kids, Animal Practice

Vecchia: Smash, Whitney, Up all Night

Ci ha lasciato ma si sapeva: The Office, 30 Rock

Come detto da più parti, questo è stato un anno terribile per la NBC, quasi tutte le comedy sono state chiuse, resistono alcuni drama storici e delle nuove quelle andate “meno peggio”, Revolution su tutte. Per il secondo anno consecutivo, comunque, quasi tutte le novità naufragano, per un mix di pessime scelte, mancanza di tempo concesso, scrittura al limite dello stantio e per una gestione senza speranza; d’altronde se vai ad inserire le novità in slot dove le compagne d’avventura vanno tutte male, non puoi sperare di migliorare la situazione. Forse questa volta hanno avuto almeno un po’ di ragione: meglio tirare via tutto e sperare che dall’azzeramento esca qualcosa di fresco. C’è anche da dire che lanciare tanti show nuovi in un solo anno sarà molto difficile, perché le risorse per promuoverli saranno comunque limitate, così da correre il rischio di trovarci con metà delle serie nuove cancellate abbastanza in fretta perché invisibili. La gestione dello scheduling quest’anno passa a Jeff Bader, l’uomo che anni fa in ABC rivoluzionò il parco comedy, facendo partire Modern Family, The Middle e Cougar Town, affiancandole alle uniche rimaste in vita e sulla via della conclusione come Scrubs e Better off Ted. Una situazione simile a quella che troverà nel parco comedy dell’NBC di quest’anno. All’ABC è stato un successo, sarà capace di ripetersi ora?

NUOVE SERIE

Serie Drama

Belive Livello d’attesa, basso

Believe

Un uomo da poco uscito dal carcere, deve proteggere una bambina dotata di straordinari poteri da chi la cerca per poterli usare a suo vantaggio. Avete sentito qualcuno urlare “Touch” nelle vostre orecchie? Pure io e la cosa è abbastanza preoccupante, anche perché il cast non sembra un granché, sinceramente.

Prodotto da: Alfonso Cuaron e J.J. Abrams Cast: Kyle MacLachlan (Twin Peaks, Desperate Housewives, Made in Jersey e ruoli in quasi la qualunque in tv), Delroy Lindo (The Chicago Code, Kindnapped) Jamie Chung (Mulan in Once Upon a Time)

Crisis Livello di attesa: medio-alto

crisis-nbc-new-tv-series-1

Thriller politico spionistico, con una premessa classica, dell’agente idealista che non ha ancora iniziato a lavorare e già si trova in mezzo ad una crisi internazionale, piena di intrighi, doppi giochi e quanto più ci viene in mente. Il plot è da thriller classico, quindi ingiudicabile in sé, dipende tutto da come verrà realizzato ed, ecco, qui, tolta Rachel Taylor, invece il cast promette bene, l’accoppiata Anderson – Mulroney è garanzia assoluta

Prodotto e scritto da: Rand Ravich (Life, The Astronaut Wife) Cast: Dermot Mulroney (New Girl, Enlightened) Gillian Anderson (X-Files, Hannibal, giusto per citarne due!), Rachel Taylor (666 Park Avenue)

Blacklist Livello d’attesa: medio

Ancora un thriller, spy story, nel quale un criminale ritenuto tra i peggiori al mondo decide di collaborare con l’FBI e chiede come partner un giovane agente, con cui apparentemente non ha nulla a che fare. Action adrenalinico, James Spader gigioneggia sopra tutti gli altri, la trama sembra semplice e seriale. Per gli amanti del genere action con super effetti sembra imperdibile. Il trailer praticamente ci fa vedere tutto il pilot condensato, quindi, guardatevelo e decidete

Scritto e prodotto da: Jon Brokenkamp Cast: James Spader (Boston Legal, The Practice, Crash) Megan Boone (Law & Order: LA)

Ironside Livello d’attesa, medio-basso

Robert Ironside è un detective costretto sulla sedia a rotelle, che continua a combattere il crimine grazie alla sua squadra. Praticamente il Dottor Xavier in versione poliziesca, in questa versione moderna del dramma poliziesco di fine anni 60, trasmesso dalla NBC. Blair Underwood non è decisamente una garanzia e il presupposto di un action con protagonista una persona immobilizzata in carrozzina nel 2013 non mi convince più di tanto. non sembra una serie dalla lunga vita.

Cast: Blair Underwood (Dirty Sexy Money, In treatment, The Event)

Chicago PD Livello d’attesa: nullo

Chicago PD

Spin-off di Chicago Fire, serie già pensata come prime-time soap con pompieri e tanta gnocca, qui ci mettono la polizia e tanta gnocca. Saltabile

Crossbones Livello d’attesa: medio-alto

Crossbones

La storia del pirata Barbanera, interpretato da Jhon Malkovich, e dei suoi mille nemici, interni ed esterni e delle sue altrettanto decantate imprese. Senza trailer è difficile dire, perché in una serie sui corsari gli effetti saranno importanti, ma Malkovich da una parte e il creatore di Luther (Neil Cross) dall’altra, delle buone garanzie le danno.. Per ora promosso con riserva

Creatore: Neil Cross Cast: Jhon Malkovich (e nient’altro è dato sapere)

Dracula Livello d’attesa: alto

Dopo aver visto tutti i suoi lontani nipoti in ogni salsa, arriva alla fine lui, Dracula, la matrice di ogni storia di vampiri e un fantasy importante per NBC. Il sapore di Grand Guignol e della Londra vittoriana si percepiscono in pieno dal trailer e più che giovanilistico sembra dark punk. Da provare

Cast: Jonathan Rhys Meyers (Tudors), Jessica De Gouw (Arrow), Nonso Anozie (Game of Thrones)

The Night Shift Livello d’attesa: Nullo

Gente al pronto soccorso a salvare vite, manager cattivi che vogliono tagliare i costi, bei ragazzi e tanta gnocca… non è che tra Chicago Fire, Chicago PD e questo diventino troppi e questo non se lo fili nessuno? Probabile

Produttore: Pierre Morel (Taken) Cast: Eoin Macken (Merlin), Jill Flint (Royal Pains, The Good Wife), Ken Leung (Lost e altra roba trash segata dopo 5 minuti)

Serie Comedy

About a boy Livello d’attesa: medio-basso

about a boy

Adattamento a serie del libro di Nick Hornby del 1998, già proposto al cinema da Hugh Grant nel 2002. Il plot del libro e del film erano abbastanza divertenti, ma, sinceramente, non vedo cosa possa aggiungere la serie tv ad una storia divertente ma dal respiro molto corto.

Cast: Benjamin Stockham, David Walton (Bent, New Girl), Minnie Driver (The Riches, Good Will Hunting)

The Michael J. Fox Show Livello d’attesa: medio

Una sorta di comedy autobiografica con Michael J. Fox che interpreta un uomo affetto dal Parkinson e che si destreggia tra il lavoro a cui torna dopo anni di stop e la famiglia che mal lo sopporta a casa. Michel J. Fox è una garanzia di buona recitazione, il trailer sembra preludere ad una comicità più graffiante che scontata e il resto del cast sembra di buon supporto

Cast: Michael J. Fox (da ultimo The Good Wife, ma prima di tutto, partendo da Casa Keaton e arrivando a Ritorno al Futuro)

Sean Saves the World Livello di attesa: medio-alto

Un padre gay divorziato, una figlia teenager che si trasferisce a vivere da lui a tempo pieno, una carriera brillante da gestire pur volendo essere il miglior padre di sempre. Comedy familiare con declinazione “modernista”, come ormai tutte fanno, da Modern Family in poi. Sean Hayes è strepitoso, la trama invece sembra una vaccata clamorosa. Potrebbe essere interessante per due episodi e basta, ma staremo a vedere

Prodotto da: Sean Hayes Creatore: Victor Fresco (Go On, Mad About You) Cast: Sean Heyes (Will & Grace), Sami Isler (è una teenagers, quindi non ha fatto nulla di significativo)

The Family Guide Livello d’attesa: medio-basso

the family guide

Comedy familiare con figlio che idolatra il padre cieco, ma si riavvicina alla madre dopo il divorzio. Madre che riscopre una seconda giovinezza. Come visto sopra, ennesima comedy su una famiglia anomala e disfunzionale. Quando la fantasia è al potere!

Creatore: DJ Nash Cast: J.K. Simmons (Family Tools, The Closer, Law & Order), Harold Perrineau (Lost, Romeo + Juliet)

Welcome to the family Livello d’attesa: nullo

Due famiglie completamente diverse (famiglia latina e classica famiglia bianca di periferia) devono iniziare a conoscersi quando i rispettivi figli adolescenti scoprono di aspettare un figlio.

Famiglie disfunzionali e atipiche! Inizio anche a stancarmi a scriverlo, da qui a settembre mi sarò anche stancato solo dell’idea. Forse sarebbe ora di trovare qualcosa di creativo. Dal trailer sembra una vaccata indicibile

Cast: Mary McCormak (In plain Sight), Mike O’ Malley (Glee, Justified), Ricardo Chavira (Desperate Housewives)

Undeteable Livello d’attesa: medio

Unica proposta comedy originale di NBC, ed è basata su un libro di Ellen Rakieten e Anne Coyle (“Undateable: 311 Things Guys Do That Guarantee They Won’t Be Dating Or Having Sex”) tratta di un ragazzo che andando a convivere con la sua ragazza, si porta a casa il gruppo di amici di lei e cerca di insegnare loro tutti i trucchi d’amore. Non sembra granché, ma almeno non hanno usato lo stampino.

Prodotto da: Adam Sztykiel Cast: Chris D’Elia (Whitney)

Palinsesto:

Prevedibilmente a partire dall’ultima settimana di Settembre 2013

Lunedì: 8-10 The Voice, 10-11 Black List

Martedì: 8-9 The Biggest Loser, 9-10 The Voice, 10-11 Chicago Fire

Mercoledì: 8-9 Revolution, 9-10 Law & Order SVU, 10-11 Ironside

Giovedì: dalle 8 alle 10 Parks & Recreation, Welcome to the Family, Sean Saves the World, The Michael J. Fox Show 10-11 Parenthood

Venerdì: 9-10 Grimm 10-11 Dracula

Midseason

Domenica: 9-10 Believe 10-11 Crisis

Crossebones probabilmente sostituirà Dracula nello slot post Grimm, mentre le altre comedy entreranno a sostituzione come Chicago PD e Night Shift.

Il posto migliore lo hanno dato a The Balcklist, che quindi diventa l’investimento maggiore del canale per la stagione, mentre non troppa pressione su Dracula, messo al venerdì (tardi) ma col buon lead in di Grimm. Revolution diventa principe del mercoledì, e con Law & Order SVU prova a lanciare Ironside. Al martedì buone certezze, mentre il blocco comedy del giovedì sembra solido con la miglior comedy NBC per ascolti (Parks&Recreation) e 3 comedy dai grandi nomi. Sarà abbastanza per sfidare la CBS nel giovedì? Temo di no e quindi potrebbe esserci un macello totale, ma la speranza della NBC è che almeno vada meglio dello scorso anno.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button