fbpx
Recensioni

Under The Dome: recensione episodio 2.01 – Heads will roll

Lo avete aspettato tutto l’anno, avete affilato i vostri cervelli per poter cogliere i più sottili enigmi narrativi, vi siete arrovellati sul mistero più grande della storia del telefilm, mentre trattenevate il fiato per la incerta sorte di Barbie Barbara, e ora finalmente è tornato, finalmente è qui: Er Cupolone è di nuovo sui nostri schermi!! E sta partorendo.

“Due settimane fa una cupola invisibile è piombata su Domeville, separandoci dal resto del mondo. Perché la cupola sia qui e quali misteri ci aspettino, noi non lo sappiamo. Ogni giorno ci mette alla prova, tirando fuori il meglio e il peggio di noi (due adolescenti si baciano, un uomo malvagio beve alcolici). Alcuni dicono che rimarremo imprigionati per sempre. Ma noi non smetteremo mai di cercare un modo per fuggire (pernacchia).”

Ecco come veniamo rigettati nell’azione e questo voiceover dovrebbe essere già di per sé un avvertimento sufficiente, ma poi c’è il fatto che questa sceneggiatura l’ha scritta Stephen King Under_the_dome_201-04e allora ditemi voi se non siamo a cavallo!

Questo nuovo episodio, purtroppo ve lo devo dire chiaramente, non offre grandi speranze per il futuro. Gli scrittori non hanno riflettuto sulle loro gravi colpe e non hanno tratto insegnamenti dai loro errori. Se errare è umano, perseverare è da Cupola. Il che può essere una buona quanto una cattiva notizia. Perché se guardate questo telefilm per il trash, proprio come faccio io, allora c’è da leccarsi i baffi e sognare solo grandi cose

Ma bando alle ciance e lanciamoci nella hitparade del meglio e del peggio che questo episodio ha da offrirci.

Il peggio:

Nuova stagione, nuovi personaggi. In un deja-vu alla Nikki e Paulo (Lost ci manchi!) scopriamo che c’è chi ancora vive sereno nei boschi senza curarsi di nulla e nessuno e quel che è meglio è che è pure zio di Junior. Da parte di madre visto le dubbie capacità artistiche. E a quel che gli scrittori ci fanno sottilmente intuire, ha voglia di triangolo ma possibilmente con una spruzzata di psicopatia.
E poi spunta la prof di scienze, tutta esperimenti e preoccupazioni per il futuro. Ed è subito noia.

Si costruisce un mega magnete mantenuto in vita da chilometri di filo di rame e da ottocentomila generatori. Ma non avevano scarsità di risorse? In fondo Angie ancora manda avanti la sua gremita tavola calda e offre doppio caffè a tutti. E la sera porta fuori le immondizie in bidoni vuoti. Tutto tranquillo sotto la cupola.

E poi ci sono i dialoghi che farebbero felice ogni migliore sceneggiatore:
Big Jim giustifica i suoi mille omicidi al figlio: “Sono quello che ha le palle per fare quello che va fatto. Qualcuno deve prendere le decisioni difficili.”
Sam riassumendo la sua esistenza a Julia: “Alcune cose non si possono superare. Come mia sorella che si è suicidata nove anni fa.”
Norrie: “Forno! Forno!”
Big Jim incontra ecto-Dodie: “Sono stato molto stressato ultimamente. E’ solo stress.”
Angie parlando di se stessa: “La cupola ha mostrato una visione alle Quattro Mani.”
Julia ritrovando Barbie in una scena alla Romeo e Giulietta: “Pensavo fossi morto!” E lui: “Dai, non credevi mica sarebbe stato così facile.”
Julia ispirata spiega alla prof cosa li ha salvati: “Qualcosa di più grande di noi!”
Under_the_dome_201-02 Mamma di Norrie per giustificare la cretina idea di andare a vivere con Big Jim: “Tieni i tuoi amici vicini e i nemici più vicini.”

– La magica permanente di Julia appare e scompare di scena in scena.

Dean Norris che fa finta di impegnarsi a recitare in mezzo a tutto questo scempio.

Big Jim, pur sapendo che la cupola attira tutto quello che è metallico, scende nel suo bunker tra mille armi senza sapere che i tricicli voleranno e atterreranno proprio sulla porta del bunker bloccandolo (why not?). Almeno con la porta chiusa le onde elettromagnetiche non entrano più.

Linda che riappare fatalona e che per qualche secondo mi fa temere che bacerà Big Jim.

Il videoclip musicale di Junior che scopre che sua madre è Susan di ER ed è probabilmente ancora viva. Ci sono cupole di vetro ripiene di sangue e brutta recitazione.

Big Jim che fa finta di non riuscire a tirare la leva per impiccarsi. E allora Julia si offre tutta felice, mentre Barbie fa finta di dissuaderla. E poi sul più bello lei decide che si era sbagliata e la cupola non lo vuole morto. E allora lui fa da solo ma il collo non gli spezza.
Riassunto finale: la Cupola voleva che finissero le uccisioni perché voleva uccidere tutti lei.

– Big Jim, pure da assassino conclamato, resta e piede libero e quel che è peggio fa sceriffo Phil. PHIL! PERCHEEEEEEEE’!?!?

Il meglio:

Under_the_dome_201-03La Cupola pulsa, anzi, ha le contrazioni, o forse rutta perché ha mangiato pesante, fatto sta che metà della sua popolazione (quella che starebbe cercando di proteggere) cade a terra con il cervello spento. Quello che capita è che la cupola si sta caricando magneticamente e di conseguenza attira cose. Appiccicati ci sono per lo meno 300 tricicli e biciclette, 400 carriole, barbecue e qualche cassetta delle lettere, anche se in verità in quell’area c’è solo bosco. La cupola riflette un attimo e poi decide che è il caso di attirare Barbie con le sue manette e vari cinturoni e dopo qualche esitazione pure la macchina. E qui accade l’insperato, il miracolo: Linda eroicamente libera Barbie ma poi non si mette in salvo assieme a lui. No, lo spinge di lato e come nei migliori cartoni animati rimane lì imbambolata e si fa spiaccicare. Io ho riso fino alle lacrime e poi ho festeggiato tanto. Oggi sul menù della tavola calda di Angie: hamburger di sceriffo scemo.

Lo splatter gratuito: Dodie che si infila un dito nel buco di proiettile e Angie che viene stroncata con un ascia e sangue che spruzza ovunque con una regia da vero B movie. Angie e Linda fuori dalle balle in un solo episodio… deve essere Natale.

Okay, lo ammetto, l’unico meglio che ho trovato è gente antipatica che muore.

In una raffica di boiate esilaranti l’episodio scorre agevole regalandoci momenti da antologia del trash. Quanti contorcimenti narrativi dovremo ancora sopportare? Quando mi faranno il piacere di far morire Phil? Io attendo con ansia il prossimo episodio!

Per restare sempre aggiornati su Under The Dome, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Under The Dome Italia e per vedere sempre prima gli episodi di Under The Dome seguite la pagina Facebook di Angels & Demons – Italian Subtitles

Comments
To Top