fbpx
Recensioni

Under the Dome: Recensione dell’episodio 3.06 – Caged

Ora che la Aktion e Big Jim, con le loro tattiche infallibili, hanno estorto a Christine la verità, abbiamo tutti i pezzi per comprendere cosa stia davvero succedendo fuori e dentro la cupola.

Io li ho capiti gli sceneggiatori, il loro sogno più sfrenato è possedere taniche di quella bava afrodisiaca da spiaccicare in faccia a noi telespettatori in modo da trasformarci in degli adorabili ultracorpi che abbiano ormai dimenticato tutto quello che è successo precedentemente: tipo la madre di Junior che prediceva cose con orribili quadri, i morti vari che apparivano per dare avvertimenti, porte rosse che conducevano a cupole, quattro mani dai super poteri, gente qualunque che toccava l’uovo senza diventare aliena, la cupola che in tutti i modi cercava di sterminare tutti e Julia destinata ad essere la regina dello show.

Under_the_dome306-04Ciapa, si scherzava. Ora, a quanto si capisce, una razza aliena semina uova in attesa che qualcuno le tocchi, crei cupole, convinca chi ci sta dentro a scendere in caverne, imbozzoli tutti, li rincitrullisca di brutto facendogli fare bei sogni e il tutto per succhiargli l’energia e…….. creare benzina per un’astronave? Ho capito male? Ma siccome i bozzoli li hanno rotti e non tutti sognavano di essere contenti, allora ora si mira a trasformarli, grazie alla luna, in beceri pecoroni fischiettanti e desiderosi di fare dell’inutile bene per la comunità. Quando tutti saranno decerebrati al punto giusto li ricacceranno nei bozzoli? O verranno trasformati in alieni? E il bambinello che Barbie e Eva (un nome, un mistico significato) devono assolutamente sfornare, che ruolo avrà in tutto questo?Under_the_dome306-03
Ma poi perché Christine e Eva si son fatte 3 settimane di bozzolo aggratis e gli altri sono dovuti arrivarci a piedi e senza nessun confort? E perché Julia guida una Toyota nuova in ogni scena? Non avevano finito la benzina, l’elettricità, le pile e tutto il resto?

Fatto sta che questo Caged segue coerentemente le regole assurde che ha stabilito negli episodi precedenti e ci annoia un po’. Perché, in fondo, da alcuni schemi non possiamo proprio liberarci: Junior è sempre l’essere il più obnubilato e psicotico di tutti. Joe e Norrie vengono sempre arrestati ingiustamente e poi scappano per soccorrere i Barbulia. Sam deve sempre uccidere qualcuno (alla faccia chi si era dimenticato che era un povero assassino psicopatico e decisamente poco utile alla comunità). Julia ha sempre noiosamente ragione e si dimostra comunque totalmente inutile. E Barbie è tutto muscoli e niente arrosto. Insomma, come al solito è tutto un correre di qua e di là a uccidere e salvare gente. Con la Aktion che con i suoi mercenari pericolosissimi si fa sterminare da chiunque, mentre si va e viene da Bird Island come se niente fosse, quando nella prima stagione ci voleva una barca a motore e un sacco di tempo per raggiungerla.

Agli alieni resta poco tempo per convertire tutti all’annullamento totale della loro personalità e le tattiche sono confuse. Per Joe si tratta di fare qualche progettino per la città come ai bei vecchi tempi (spettacolare l’effetto domino di pannelli solari piantati all’ombra e proprio sul vialetto), per Barbie si tratta di dimenticare la sua amata per sempre (ah, ma se solo Julia avesse fatto la brava che prospettive comunitarie!!) visto che i traumi di guerra lo hanno reso abbastanza resistente. Ma resistente dove, che non capisce più nulla? Prima non si poteva assolutamente fidare di Christine ed ora la coccola tutta avendo fatto finta di chiederle spiegazioni e non si pone neanche una domanda quando trova tutta la città fischiettante in coda ad aspettare un letto, manco ci fosse l’ingorgo di Ferragosto. Dai Barbie!

Non aiuta Julia che quando si tratta di spiegargli cosa ci sia che non va, gli rUnder_the_dome306-02ifila la più complicata delle storielle assurde. Ma per altro, visto che è così facile liberarsi di Hunter (che quindi non faceva parte di un piano malefico, è davvero caduto dal tetto come un pirla!) solo perché è un po’ rachitico, perché non sparare direttamente a Julia visto che per lei non c’è alcuna speranza di conversione? E perché non usare tutta la melma che si ciuccia Christine per resuscitarsi e spalmarla in faccia ai rimasti poco convinti e farla finita prima che tutte le ametiste si spengano?

Resta Big Jim che con il suo essere totalmente imprevedibile (e insensato) farà da jolly nell’ennesima alleanza con Julia, ma che intanto come padrone di Indy (e voce esilarante del previously on) guadagna mille punti. Un bonus speciale va anche a Junior che con un signor pugno sul retro della capoccia di Julia (WOW!) la stende alla grande e a Norrie che si riscatta cercando di rompere come un uovo la testa di Eva contro una parete. Per non parlare del colpo acrobatico per stendere il carceriere di Julia. Botte vere!

Insomma, un episodio abbastanza sensato perché segue i parametri di totale insensatezza ormai stabiliti da questa serie e che ci lascia con tanti interrogativi soporiferi: quella gatta morta di Christine verrà aggiustata (Sam, non ne combini una dritta) dalla magica bava? Norrie e Joe continueranno a fare quello che stanno facendo per rimanere loro stessi (qualunque cosa sia)? Barbie cadrà vittima delle avance sfrenate di Eva? Vi aspettiamo alla prossima emozionante cupolata per scoprirlo!

PS: vi è sfuggito l’easter egg del carceriere di Julia capellone che si leggeva Christine, romanzo di King?

Per restare sempre aggiornati su Under The Dome, con foto, news, interviste e curiosità, vi consigliamo di passare per Under The Dome Italia e per vedere sempre prima gli episodi di Under The Dome seguite la pagina Facebook di Angels & Demons – Italian Subtitles

3.06 - Caged - Il nostro giudizio
  • Follemente coerente
Sending
User Review
1 (1 vote)
Comments
To Top