fbpx
Cinema

Ultimo tango a Parigi: E’di nuovo polemica sui social per la scena dello stupro

Ultimo Tango a Parigi

A tre anni dall’intervista rilasciata dal regista Bernardo Bertolucci sulla celebre scena di Ultimo tango a Parigi, la polemica è tornata sui social.

Il regista, durante un’intervista, aveva dichiarato che sia lui che Marlon Brandon (protagonista della pellicola) avevano cospirato nei confronti dell’attrice protagonista, all’epoca appena diciannovenne, riguardo la celebre scena dello stupro.
Il regista ha chiarito che Maria Schneider sapeva della scena di stupro, perché era scritta nella sceneggiatura, ma non dell’uso del panetto di burro.

“Sono stato, in un certo senso orribile, perché non le ho detto cosa stava succedendo”, ha dichiarato Bertolucci.

Le reazioni a questa intervista, che ricordiamo risale al 2013, ha generato molte reazioni indignate da parte di Hollywood:

“A tutte le persone che hanno amano questo film – stai guardando un vecchio che violenta una ragazza di 19 anni. Il regista ha pianificato il suo attacco. Mi sento male “, ha twittato Jessica Chastain.

Evan Rachel Wood, retweetando Chastain, ha aggiunto: “Questo è straziante e oltraggioso. Sono persone molto malate per pensare che fosse ok. ”

 

Nel 2007 la stessa Maria Schneider aveva dichiarato di essersi sentita violentata. “Mi sono sentita umiliata e assere onesta anche un po’ violentata”, aveva dichiarato l’attrice al giornale britannico. “Dopo la scena, Marlon non aveva ne consolato né chiesto scusa. Per fortuna, è stata solo una ripresa.

Comments
To Top