13 Reasons Why

Tredici – 13 Reasons Why: L’annuncio della seconda stagione dal 18 Maggio su Netflix

Ormai ci siamo, Tredici – 13 Reasons Why, tornerà sugli schermi di Netflix il 18 Maggio!

Hannah Baker e i suoi compagni di scuola torneranno sul servizio streaming per raccontare nuovi segreti nella seconda stagione. La famiglia continuerà a indagare sul suicidio della figlia e sul contenuto delle cassette, compreso il racconto degli stupri che hanno coinvolto sia la protagonista che la sua amica Jessica Davis (Alisha Boe), che vediamo nelle nuove immagini mentre è in tribunale. Non se la cava bene invece fortunatamente il violento Bryce Walker (Justin Prentice) che scopriamo essere aggredito nei corridoi della scuola.

Nient’altro che la verità

Mentre tutti i ragazzi si preparano al processo sugli sconvolgenti avvenimenti della morte di Hannah, scopriamo che le cassette saranno sostituite con le polaroid. Ovviamente anche queste foto vintage tormenteranno i nostri giovani protagonisti.

LEGGI ANCHE – Tredici: il teen drama di Netflix ci regala un colpo al cuore e uno allo stomaco

La sinossi di Tredici – 13 Reasons Why

La seconda stagione riprende dopo il periodo successivo alla morte di Hannah (Katherine Langford) e segue il complicato percorso che porta gli altri personaggi verso il superamento del trauma.

La scuola Liberty High si prepara ad affrontare il processo, ma qualcuno sarà disposto a tutto per fare in modo che la verità sulla morte di Hannah resti segreta. Una serie di inquietanti polaroid porterà Clay (Dylan Minnette) e i suoi compagni a scoprire un terribile segreto.

Quali segreti restano da raccontare?

LEGGI ANCHE – 13 Reasons Why: tutte le domande rimaste in sospeso

LEGGI ANCHE – 13 Reasons Why: 5 ragioni per cui tutti dovrebbero vederlo

In vista dell’arrivo della seconda stagione, da oggi fino al 18 maggio, il sito 13ReasonsWhy.info  raccoglierà alcuni materiali inerenti alla serie. Tra questi, i video in cui i personaggi di Tredici affronteranno alcuni dei temi trattati nella serie, come il bullismo, la violenza sessuale e l’abuso di sostanze stupefacenti.

Fonte: Netflix

Comments
To Top